Le sfide più importanti di Lahm

Dopo il ritiro dalla nazionale annunciato dal campione del mondo, UEFA.com sceglie le sue cinque partite più memorabili fra le 113 disputate con la Germania.

Philipp Lahm segna il primo gol ai mondiali 2006 contro la Costa Rica
Philipp Lahm segna il primo gol ai mondiali 2006 contro la Costa Rica ©AFP

Per tutta la carriera, Philipp Lahm si è dimostrato un ottimo giocatore e un leder grazie alla sua versatilità e alla sua costanza. Dopo il ritiro dalla nazionale annunciato dal campione del mondo, UEFA.com sceglie le sue cinque partite più memorabili fra le 113 disputate con la Germania.

9 giugno 2006: Germania - Costa Rica 4-2, Coppa del Mondo FIFA
Dopo l'esordio in nazionale di due anni prima in un'amichevole vinta per 2-1 contro la Croazia, Lahm recupera da una frattura al metatarso e da una lacerazione al legamento crociato (unici due infortuni gravi in carriera) e scende in campo nella gara d'apertura della Coppa del Mondo. Già apprezzato come terzino sinistro, il tedesco apre le marcature con un tiro dal limite dell'area, dando inizio a quella che in patria sarà ricordata come 'la favola dell'estate'.

22 agosto 2007: Inghilterra - Germania 1-2, amichevole
Lahm viene inizialmente schierato come centrocampista difensivo da Joachim Löw, il quale ritiene che le sue "straordinarie qualità" lo rendano perfetto per questo ruolo. Inoltre, dopo la sostituzione di Bernd Schneider nel secondo tempo, indossa per la prima volta la fascia da capitano e aiuta la Nationalmannschaft a diventare la prima squadra vincente nel nuovo stadio di Wembley. Lahm tornerà nel tempio del calcio sei anni dopo per vincere la UEFA Champions League con l'FC Bayern München.

Lahm esulta contro la Turchia
Lahm esulta contro la Turchia©Getty Images

26 giugno 2008: Germania - Turchia 3-2, UEFA EURO 2008
Da sempre, Lahm è considerato un giocatore costante più che un marcatore prolifico. Tuttavia, i suoi cinque gol sono stati molto importanti per la Germania, soprattutto quello della vittoria all'ultimo minuto nella semifinale di UEFA EURO 2008 contro la Turchia.

La Germania, raggiunta sul pareggio, si riporta avanti con Lahm, che mantiene i nervi saldi davanti a Reçber Rüştü dopo un bell'uno-due con Thomas Hitzlsperger. "È sicuramente uno dei momenti più belli della mia carriera - commenterà Lahm -. Il loro gol è stato in parte colpa mia, ma sono contento di aver rimediato".

28 giugno 2012: Germania - Italia 1-2, UEFA EURO 2012
Nella carriera in nazionale di Lahm non mancano le delusioni, causate soprattutto dalla Spagna e dall'Italia. Fernando Torres, per esempio, decide la finale del Campionato Europeo Under 19 UEFA del 2002 e UEFA EURO 2008.

Lahm durante la sconfitta contro l'Italia nel 2012
Lahm durante la sconfitta contro l'Italia nel 2012©AFP/Getty Images

Gli azzurri superano invece la Germania ai mondiali e a UEFA EURO 2012. Lahm, che arriva anche dalla sconfitta in finale di Champions League contro il Chelsea FC nel 2012, diventa però il giocatore con più presenze al Campionato Europeo UEFA, 14.

13 luglio 2014: Germania - Argentina 1-0 (dts), Coppa del Mondo FIFA
Dopo aver iniziato il torneo da centrocampista, ruolo in cui ha eccelso con il Bayern di Josep Guardiola per tutta la stagione, Lahm si insedia senza alcun problema sulla fascia destra dalla fase a eliminazione diretta in poi. La sua migliore prestazione è quella in finale contro l'Argentina (la sua ultima apparizione con la Germania), dimostrando un ottimo senso della posizione e una grande precisione nei passaggi.

Dopo il ritiro annunciato da Lahm, molti grandi nomi del calcio hanno espresso la loro ammirazione, a partire da Löw: "Philipp è un calciatore modello. Può essere fiero della sua carriera. È un giocatore che ha cuore, passione e personalità e ha dato tanto al calcio tedesco. Da anni è un campione di livello mondiale grazie alla sua intelligenza calcistica e alla sua versatilità. Per me è stato sempre una figura di riferimento. Grazie Philipp!"