Torres vince la Scarpa d'Oro adidas

Il gol e l'assist nei sei minuti conclusivi della finale di UEFA EURO 2012 contro l'Italia hanno permesso a Fernando Torres di aggiudicarsi la Scarpa d'Oro adidas.

Fernando Torres festeggia il gol
Fernando Torres festeggia il gol ©Getty Images

Fernando Torres si aggiudica la Scarpa d'Oro adidas a UEFA EURO 2012 grazie alla rete realizzata e all'assist servito nei minuti conclusivi della finale di Kiev contro l'Italia.

Torres ha concluso il torneo a quota tre gol insieme ad altri cinque giocatori, ma solo lo spagnolo e Mario Gomez della Germania sono stati autori di un assist. L'attaccante delle Furie Rosse vince il premio avendo giocato meno minuti (189) rispetto a Gomez (280) nelle fasi finali.

Quattro anni fa, Torres segnò solo una rete nella sfida contro la Germania e fu il compagno di squadra David Villa a diventare il primo giocatore a conquistare contemporaneamente il titolo di capocannoniere e quello di campione d’Europa dai tempi di Henrik Larsen, che nel 1992 centrò questa storica accoppiata con la maglia della Danimarca.

Il cannoniere assoluto di UEFA EURO 2012 sarà l’olandese Klaas-Jan Huntelaar, a segno in 12 occasioni nel girone di qualificazione, a +2 sul portoghese Cristiano Ronaldo e sul tedesco Miroslav Klose, entrambi a quota dieci gol, e +3 su Mario Gomez, fermo a quota nove marcature.

Le nove reti segnate da Michel Platini durante UEFA EURO 1984 lo rendono il miglior marcatore di sempre sia in un singolo torneo che in termini di tutte le fasi finali di un Campionato Europeo UEFA giocate: in tutto Alan Shearer ne ha segnate sette con la maglia dell’Inghilterra, mentre altri sei giocatori – tra cui Zlatan Ibrahimović e Cristiano Ronaldo, entrambi in gol a UEFA EURO 2012 – sono per ora fermi a quota sei. 

Se due o più giocatori terminano con lo stesso numero di reti segnate:
Verranno applicati i seguenti criteri per determinare il vincitore della Scarpa d’Oro adidas.
a) maggior numero di assist;
b) minor numero di minuti giocati. 

NB: Per la classifica della Scarpa d’Oro adidas verranno conteggiate solo le reti segnate durante i tempi regolamentari e supplementari. Le reti segnate durante i calci di rigore finali non verranno considerate.

Cannonieri fase finale UEFA EURO 2012
3
Fernando Torres (Spagna)
Mario Gomez (Germania) 
Mario Balotelli (Italia)
Cristiano Ronaldo (Portogallo)
Alan Dzagoev (Russia)
Mario Mandžukić (Croazia)

2
Nicklas Bendtner (Danimarca)
Cesc Fàbregas (Spagna)
Zlatan Ibrahimović (Svezia)
Petr Jiráček (Repubblica Ceca)
Michael Krohn-Dehli (Danimarca)
Václav Pilař (Repubblica Ceca)
Dimitris Salpingidis (Grecia)
Andriy Shevchenko (Ucraina)
Fernando Torres (Spagna)
Xabi Alonso (Spagna)

Cannonieri fase di qualificazione e fase finale UEFA EURO 2012
12
Klaas-Jan Huntelaar (Olanda)
10
Cristiano Ronaldo (Portogallo)
Miroslav Klose (Germania)
9
Mario Gomez (Germania)
7
Antonio Cassano (Italia)
Alan Dzagoev (Russia)
Mikael Forssell (Finlandia)
Zlatan Ibrahimović (Svezia)
Robbie Keane (Irlanda)
Robin van Persie (Olanda)
David Villa (Spagna)

Annuario dei cannonieri fase finale Campionato Europeo UEFA
(1960-1976: dalle semifinali; 1980-2008: dalla fase finale a gruppi)
2008: David Villa (Spagna) 4
2004: Milan Baroš (Repubblica Ceca) 5
2000: Patrick Kluivert (Olanda), Savo Milošević (Yugoslavia) 5
1996: Alan Shearer (Inghilterra) 5
1992: Dennis Bergkamp (Olanda), Thomas Brolin (Svezia), Henrik Larsen (Danimarca), Karl-Heinze Riedle (Germania) 3
1988: Marco van Basten (Olanda) 5
1984: Michel Platini (Francia) 9
1980: Klaus Allofs (Germania Ovest) 3
1976: Dieter Müller (Germania Ovest) 4
1972: Gerd Müller (Germania Ovest) 4
1968: Dragan Džajić (Yugoslavia) 2
1964: Ferenc Bene (Ungheria), Dezső Novák (Ungheria), Jesús María Pereda (Spagna) 2
1960: Milan Galić (Yugoslavia), François Heutte (Francia), Valentin Ivanov (URSS), Dražan Jerković (Yugoslavia), Viktor Ponedelnik (URSS) 2

Cannonieri assoluti fasi finali Campionato Europeo UEFA
9: Michel Platini (Francia)
7: Alan Shearer (Inghilterra)
6: Cristiano Ronaldo (Portogallo), Thierry Henry (Francia), Zlatan Ibrahimović (Svezia), Patrick Kluivert (Olanda), Nuno Gomes (Portogallo), Ruud van Nistelrooy (Olanda)
5: Milan Baroš (Repubblica Ceca), Jürgen Klinsmann (Germania), Savo Milošević (Serbia), Wayne Rooney (Inghilterra), Marco van Basten (Olanda), Zinédine Zidane (Francia)