Terry lascia la nazionale

"E' stato un onore per me", ha dichiarato il difensore del Chelsea ed ex capitano dell'Inghilterra dopo aver annunciato la sua intenzione di dire addio alla nazionale.

John Terry ha annunciato l'addio alla nazionale
John Terry ha annunciato l'addio alla nazionale ©Getty Images

L'ex capitano dell'Inghilterra John Terry ha annunciato l'addio alla nazionale.

Il 31enne difensore centrale del Chelsea FC, pertanto, non prenderà più parte alle qualificazioni per la Coppa del Mondo FIFA 2014 dopo aver collezionato la sua 78esima e ultima presenza internazionale nel successo 5-0 contro la Moldova.

"Oggi voglio annunciare il mio addio alla nazionale - ha dichiarato Terry -. Ringrazio tutti i Ct che mi hanno permesso di collezionare le mie 78 presenze. Per me è stato un piacere condividere questo onore con tutti i giocatori con i quali sono sceso in campo. Ringrazio loro, i tifosi e la mia famiglia per il sostegno e l'incoraggiamento che mi hanno offerto nel corso della mia carriera internazionale".

"Rappresentare il mio paese ed essere il capitano della nazionale erano i miei sogni fin da ragazzo e per me è stato un vero onore. Ho sempre dato il massimo e questa decisione mi spezza il cuore. Auguro a Roy e alla squadra tutto il meglio possibile per il futuro".

Convocato per la prima volta in occasione di un'amichevole contro la Serbia e Montenegro nel giugno 2003, Terry è stato protagonista a UEFA EURO 2012, contribuendo all'approdo dell'Inghilterra ai quarti di finale. In precedenza aveva preso parte a UEFA EURO 2004 e alla Coppa del Mondo FIFA 2006 e 2010.

"Ora mi concentrerò sul Chelsea e sugli obiettivi da centrare in campionato e in Europa. Ringrazio i tifosi e la società per il loro pieno appoggio", ha concluso Terry.