I pensieri positivi di Mangia

Dopo la vittoria in amichevole contro l'Ucraina, il tecnico degli Azzurrini è convinto che l'Italia possa pensare di "poter far bene" all'Europeo, dove esordirà l'8 giugno contro i padroni di casa di Israele.

©Getty Images

Grazie a un gol del bomber Ciro Immobile, l’Italia ha sconfitto di misura l’Ucraina a Bassano del Grappa nell’ultimo test prima del Campionato Europeo UEFA Under 21, dove esordirà l’8 giugno contro i padroni di casa di Israele. Al termine della sfida, il tecnico Devis Mangia sottolinea che la squadra può pensare di “poter far bene” nella fase finale dell’Europeo di categoria, appuntamento per il quale – secondo Luca Marrone – gli Azzurrini devono arrivare al top.

Devis Mangia, tecnico Italia
Sono soddisfatto di Bertolacci e Crimi: anche cambiando tanti calciatori la squadra gioca bene. Era una gara complicata e siamo stati bravi. Si tratta della terza consecutiva senza subire reti, questo è un dato importante. L’Europeo? Possiamo pensare di poter fare bene in Israele, vedremo durante il torneo.

Luca Marrone, centrocampista Italia
Siamo felici della prestazione e del gioco espresso, ma possiamo ancora migliorare. In questi giorni abbiamo cementato il gruppo, dobbiamo arrivare al top all'Europeo. A chi dice che l'Italia può rappresentare la possibile anti-Spagna, rispondo che dobbiamo pensare a noi stessi. All’Europeo cercheremo di raggiungere il sogno di vincere la competizione. La Juventus? Pur di giocare in bianconero accetto anche di ricoprire il ruolo di difensore, in Under 21 cerco di rendermi utile come centrocampista.

In alto