Qualificazioni Europee al Mondiale: chi si unirà al Belgio?

Il Belgio è la prima nazione della UEFA a staccare il biglietto per la Coppa del Mondo FIFA e adesso a chi tocca? Tutte le combinazioni dei gironi con due giornate ancora da disputare.

©Getty Images

Il Belgio è diventato domenica la prima nazionale europea a staccare il biglietto per la Coppa del Mondo FIFA del 2018 in Russia. Per la prossima bisognerà aspettare un altro mese. Vi spieghiamo tutte le combinazioni possibili.

Quali squadre europee sono già qualificate?

Russia (nazione ospitante), Belgio

Chi è ancora in corsa per qualificarsi direttamente senza spareggi?

Albania, Austria, Bulgaria, Croazia, Danimarca, Inghilterra, Francia, Germania (detentori)*, Islanda, Repubblica d'Irlanda, Italia, Montenegro, Olanda, Irlanda del Nord*, Polonia, Portogallo*, Scozia, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera*, Turchia, Ucraina, Galles

*Certi del primo o secondo posto nel girone

Chi è ancora in corsa per gli spareggi?

Albania, Austria, Bosnia ed Erzegovina, Cipro, Estonia, Grecia

Chi non può più qualificarsi?

Andorra, Armenia, Azerbaigian, Bielorussia, Repubblica ceca, Isole Faroe, Finlandia, ERJ Macedonia, Georgia, Gibilterra, Ungheria, Israele, Kazakistan, Kosovo, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Moldavia, Norvegia, Romania, San Marino

Chi si è già qualificato delle squadre non europee?

Brasile, Iran, Giappone, Messico, Corea del Sud, Arabia Saudita

Le combinazioni girone per girone...

GRUPPO F

20:45CET: Inghilterra (17) - Slovacchia (15), Scozia (11) - Malta (0), Slovenia (11) - Lituania (5)

  • L'Inghilterra si assicurerà un posto tra le prime due battendo la Slovacchia se Scozia e Slovenia non vinceranno.

GIOVEDÌ 5 OTTOBRE

Gruppo C
18:00: Azerbaigian (10) - Repubblica Ceca (9)
20:45: San Marino (0) - Norvegia (7), Irlanda del Nord (19) - Germania (24)

  • La Germania, con otto vittorie su otto, ha la garanzia di arrivare almeno agli spareggi. Anche l’Irlanda del Nord si piazzerà sicuramente fra le prime due, ma non ha la certezza degli spareggi. Le squadre si affrontano a Belfast al prossimo incontro: ai campioni del mondo basta un solo punto per qualificarsi.

Gruppo E
18:00: Armenia (6) - Polonia (19) 
20:45: Romania (9) - Kazakistan (2), Montenegro (16) - Danimarca (16)

  • Alla Polonia basta un pareggio per arrivare sicuramente fra le prime due. Se vince, e se la Danimarca pareggia in Montenegro, si classificherà prima.

Gruppo F
20:45: Scozia (14) - Slovacchia (15), Inghilterra (20) - Slovenia (14), Malta (0) - Lituania (5)

  • L’Inghilterra si qualifica con una vittoria, oppure se pareggia e la Slovacchia non vince. Un pareggio, o anche una sconfitta con simultaneo pareggio tra Scozia e Slovacchia, le garantirebbe comunque un piazzamento fra le prime due.
  • La Slovacchia si assicurerà il secondo posto se batte la Scozia e la Slovenia perde contro l’Inghilterra.

SABATO 7 OTTOBRE

Gruppo A
18:00: Svezia (16) - Lussemburgo (5)
20:45: Bielorussia (5) - Olanda (13), Bulgaria (12) - Francia (17)

  • La Francia arriverà prima con una vittoria e una simultanea sconfitta della Svezia. Tre punti garantirebbero un piazzamento fra le prime due ai transalpini, ma potrebbe bastarne anche uno purché l’Olanda non batta la Bielorussia.
  • La Svezia arriverà sicuramente fra le prime due se la Bulgaria non batte la Francia e la Svezia fa più punti rispetto all’Olanda, impegnata contro la Bielorussia.
  • L’Olanda sarà eliminata se non eguaglia almeno il risultato della Svezia.
  • La Bulgaria rimarrà in corsa con una vittoria. Se non vince, e se la Svezia centra almeno un pareggio contro il Lussemburgo, sarà eliminata.

Gruppo B
18:00:  Isole Faroe (8) - Lettonia (3)
20:45: Andorra (4) - Portogallo (21), Svizzera (24) - Ungheria (10)

  • La Svizzera (a punteggio pieno) e il Portogallo hanno la certezza di un piazzamento fra le prime due e nella peggiore delle ipotesi andranno agli spareggi.
  • Poiché la coppia di testa è separata da tre punti a due giornate dalla fine, il Portogallo deve almeno eguagliare il risultato della Svizzera per sperare nel primo posto. I lusitani, che hanno una differenza reti nettamente superiore, ospitano gli elvetici nell’ultima gara del girone il 10 ottobre.

Gruppo H
18:00: Gibilterra (0) - Estonia (8), Bosnia-Erzegovina (14) - Belgio (22)
20:45: Cipro (10) - Grecia (13)

  • Il Belgio ha suggellato la qualificazione matematica con due giornate di anticipo.
  • La Bosnia-Erzegovina arriverà seconda se vince e la Grecia perde.
  • Cipro deve vincere e sperare che la Bosnia-Erzegovina perda punti, oppure pareggiare e sperare che la Bosnia-Erzegovina perda.

I parametri delle qualificazioni dai gironi
(dalle regole della competizione, articolo 20.6)

a) più punti ottenuti nelle partite dei gironi
b) differenza reti in tutte le partite dei gironi
c) più gol segnati nelle partite dei gironi

Se due o più squadre arrivano a pari punti sulla base dei precedenti tre criteri, allora la classifica finale si determinerà come segue:
d) più punti ottenuti nel girone tra le squadre con lo stesso punteggio
e) differenza reti nel girone tra le squadre con lo stesso punteggio
f) più gol segnati nel girone tra le squadre con lo stesso punteggio
g) i gol segnati in trasferta contano il doppio tra le squadre arrivate con lo stesso punteggio (se la contesa è solo tra due squadre)
h) punteggio fair play sulla base dei cartellini gialli e rossi nelle partite della fase a gironi, ovvero: primo giallo = meno un punto; secondo giallo/cartellino rosso indiretto = meno 3 punti; rosso diretto = meno 4 punti; cartellino giallo e rosso diretto = meno 5 punti
i) sorteggio del Comitato Organizzatore della FIFA