UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Gironi e partite Coppa del Mondo femminile: Italia contro Argentina, Svezia e Sudafrica

Sono stati definiti i gruppi per la fase finale del 2023 che si svolgerà dal 20 luglio al 20 agosto in Australia e Nuova Zelanda.

Il sorteggio è stato effettuato all'Aotea Centre di Auckland, in Nuova Zelanda
Il sorteggio è stato effettuato all'Aotea Centre di Auckland, in Nuova Zelanda FIFA via Getty Images

L'Italia sfiderà Argentina, Svezia e Sudafrica nella fase a gironi della Coppa del Mondo femminile FIFA 2023. Questo il verdetto del sorteggio per la fase finale del 2023 in Australia e Nuova Zelanda.

La fase a gironi termina il 3 agosto e le prime due classificate di ciascun gruppo passano agli ottavi di finale, in programma due giorni dopo. La finale si terrà il 20 agosto allo Stadium Australia di Sydney.

I gironi della Coppa del Mondo femminile

Gruppo A: Nuova Zelanda (padroni di casa), Norvegia, Filippine, Svizzera

Gruppo B: Australia (padroni di casa), Repubblica d'Irlanda, Nigeria, Canada

Gruppo C: Spagna, Costa Rica, Zambia, Giappone

Gruppo D: Inghilterra, Vincitrice spareggio Gruppo B*, Danimarca, Cina PR

Gruppo E: Stati Uniti (padroni di casa), Vietnam, Paesi Bassi, Vincitrice spareggio Gruppo A*

Gruppo F: Francia, Giamaica, Brasile, Vincitrice spareggio Gruppo C*

Gruppo G: Svezia, Sudafrica, Italia, Argentina

Gruppo H: Germania, Marocco, Colombia, Coreal del Sud

*Spareggi interconfederali: dal 18 al 23 febbraio, Nuova Zelanda

Gruppo A: Portogallo - Camerun/Thailandia
Gruppo B: Cile - Senegal/Haiti
Gruppo C: Taipei cinese/Paraguay - Papua Nuova Guinea/Panama

Nazioni UEFA in grassetto

Le contendenti europee

  • Gli Stati Uniti puntano al terzo titolo consecutivo e al quinto complessivo
  • L'Inghilterra ha vinto il suo primo titolo europeo nel 2022
  • Il Canada si è laureato campione olimpico nel 2021
Women's EURO 2022: La storia del torneo

Orari in CET

Calendario

Giovedì 20 luglio
Gruppo A: Nuova Zelanda - Norvegia (Auckland, 09:00)
Gruppo B: Australia - Repubblica d'Irlanda (Sydney, Football Stadium, 12:00)

Venerdì 21 luglio
Gruppo B: Nigeria - Canada (Melbourne, 04:30)
Gruppo A: Filippine - Svizzera (Dunedin, 07:00)
Gruppo C: Spagna - Costa Rica (Wellington, 09:30)

Sabato 22 luglio
Gruppo E: Stati Uniti - Vietnam (Auckland, 03:00)
Gruppo C: Zambia - Giappone (Hamilton, 09:00)
Gruppo D: Inghilterra - Cile/Senegal/Haiti (Brisbane, 11:30)
Gruppo D: Danimarca - China PR (Perth, 14:00)

Domenica 23 luglio
Gruppo G: Svezia - Sud Africa (Wellington, 07:00)
Gruppo E: Paesi Bassi - Portogallo/Camerun/Thailandia (Dunedin, 09:30)
Gruppo F: Francia - Giamaica (Sydney, Football Stadium, 12:00)

Lunedì 24 luglio
Gruppo G: Italia - Argentina (Auckland, 08:00)
Gruppo H: Germania - Marocco (Melbourne, 10:30)
Gruppo F: Brasile - Taipei Cinese/Paraguay/Papua Nuova Guinea/Panama (Adelaide, 13:00)

Martedì 25 luglio
Gruppo H: Colombia - Corea del Sud (Sydney, Football Stadium, 04:00)
Gruppo A: Nuova Zelanda - Filippine (Wellington, 07:30)
Gruppo A: Svizzera - Norvegia (Hamilton, 10:00)

Women's EURO 2022: Watch every goal

Mercoledì 26 luglio
Gruppo C: Giappone - Costa Rica (Dunedin, 07:00)
Gruppo C: Spagna - Zambia (Wellington, 09:30)
Gruppo B: Canada - Repubblica d'Irlanda (Perth, 14:00)

Giovedì 27 luglio
Gruppo E: Stati Uniti - Paesi Bassi (Wellington, 03:00)
Gruppo E: Portogallo/Camerun/Thailandia - Vietnam (Hamilton, 09:30)
Gruppo B: Australia - Nigeria (Brisbane, 12:00)

Venerdì 28 luglio
Gruppo G: Argentina - Sud Africa (02:00, Dunedin)
Gruppo D: Inghilterra - Danimarca (Sydney, Football Stadium, 10:30)
Gruppo D: China PR - Cile/Senegal/Haiti (Adelaide, 13:00)

Sabato 29 luglio
Gruppo G: Svezia - Italia (Wellington, 09:30)
Gruppo F: Francia - Brasile (Brisbane, 12:00)
Gruppo F: Taipei Cinese/Paraguay/Papua Nuova Guinea/Panama - Giamaica (Perth, 14:30)

Domenica 30 luglio
Gruppo H: Corea del Sud - Marocco (Adelaide, 06:30)
Gruppo A: Svizzera - Nuova Zelanda (Dunedin, 09:00)
Gruppo A: Norvegia - Filippine (Auckland, 09:00)
Gruppo H: Germania - Colombia (Sydney, Football Stadium, 11:30)

Lunedì 31 luglio
Gruppo C: Giappone - Spagna (Wellington, 09:00)
Gruppo C: Costa Rica - Zambia (Hamilton, 09:00)
Gruppo B: Canada - Australia (Melbourne, 12:00)
Gruppo B: Repubblica d'Irlanda - Nigeria (Brisbane, 12:00)

Martedì 1 agosto
Gruppo E: Portogallo/Camerun/Thailandia - Stati Uniti (Auckland, 09:00)
Gruppo E: Vietnam - Paesi Bassi (Dunedin, 09:00)
Gruppo D: China PR - Inghilterra (Adelaide, 13:00)
Gruppo D: Cile/Senegal/Haiti - Danimarca (Perth, 13:00)

Mercoledì 2 agosto
Gruppo G: Argentina - Svezia (Hamlton, 09:00)
Gruppo G: Sud Africa - Italia (Wellington, 09:00)
Gruppo F: Taipei Cinese/Paraguay/Papua Nuova Guinea/Panama - Francia (Sydney, Football Stadium, 12:00)
Gruppo F: Giamaica - Brasile (Melbourne, 12:00)

Giovedì 3 agosto
Gruppo H: Corea del Sud - Germania (Brisbane, 12:00)
Gruppo H: Marocco - Colombia (Perth, 12:00)

Women's EURO 2022 final highlights: Inghilterra 2-1 Germania

Calendario fase a eliminazione diretta

Ottavi di finale

Sabato 5 agosto
49: Vincente Gruppo A - Seconda Gruppo C (Auckland, 07:00)
50: Vincente Gruppo C - Seconda Gruppo A (Wellington, 10:00)

Domenica 6 agosto
51: Vincente Gruppo E - Seconda Gruppo G (Sydney, Football Stadium, 04:00)
52: Vincente Gruppo G - Seconda Gruppo E (Melbourne, 11:00)

Lunedì 7 agosto
54: Vincente Gruppo D - Seconda Gruppo B (Brisbane, 09:30)
53: Vincente Gruppo B - Seconda Gruppo D (Sydney, Stadium Australia, 12:30)

Martedì 8 agosto
56: Vincente Gruppo H - Seconda Gruppo F (Melbourne, 10:00)
55: Vincente Gruppo F - Seconda Gruppo H (Adelaide, 13:00)

Quarti di finale

Venerdì 11 agosto
57: Vincente 49 - Vincente 51 (Wellington, 03:00)
58: Vincente 50 - Vincente 52 (Auckland, 09:30)
Sabato 12 agosto
59: Vincente 53 - Vincente 55 (Brisbane, 11:00)
60: Vincente 54 - Vincente 56 (Sydney, Stadium Australia, 12:30)

Semifinali

Martedì 15 agosto
61: Vincente 57 - Vincente 58 (Auckland, 10:00)
Mercoledì 16 agosto
62: Vincente 59 - Vincente 60 (Sydney, Stadium Australia, 12:00)

Finale terzo posto

Sabato 19 agosto
Perdente 61 - Perdente 62 (Brisbane, 10:00)

Finale primo posto

Domenica 20 agosto
Vincente 61 - Vincente 62 (Sydney, Stadium Australia, 12:00)

Stadi

Australia
Adelaide (Hindmarsh Stadium)
Brisbane (Brisbane Stadium)
Melbourne (Melbourne Rectangular Stadium)
Perth (Perth Rectangular Stadium)
Sydney (Sydney Football Stadium/Stadium Australia)

Nuova Zelanda
Auckland (Eden Park)
Dunedin (Dunedin Stadium)
Hamilton (Waikato Stadium)
Wellington (Wellington Regional Stadium)

Spareggi interconfederali

Un torneo a dieci squadre si terrà dal 18 al 23 febbraio 2023 in Nuova Zelanda per decidere le ultime tre finaliste.

Gruppo A

Sabato 18 febbraio
Semifinale: 
Camerun - Thailandia (Hamilton)
Mercoledì 22 febbraio
Finale: 
Portogallo - Camerun/Thailandia (Hamilton)

Gruppo B

Semifinale: Sabato 18 febbraio
Senegal - Haiti (Auckland)
Finale: Mercoledì 22 febbraio
Cile - Senegal/Haiti (Auckland)

Gruppo C 

Semifinale: Domenica 19 febbraio
Taipei cinese - Paraguay (Hamilton)
Papua Nuova Guinea - Panama (Auckland)

Finale: Giovedì 23 febbraio
Taipei cinese/Paraguay - Papua Nuova Guinea/Panama (Hamilton)

Finali passate della Coppa del Mondo (squadre europpe)

2019: Stati Uniti 2-0 Paesi Bassi; Lione, Francia
2015: Stati Uniti 5-2 Giappone; Vancouver, Canada
2011: Giappone 2-2 Stati Uniti (dts, 3-1 ai rig.); Francoforte, Germania
2007: Germania 2-0 Brasile; Shanghai, Cina
2003: Germania 1-0 Svezia (dts, golden goal); Carson, Stati Uniti
1999: Stati Uniti 0-0 Cina (dts, 5-4 rig.); Pasadena, Stati Uniti
1995: Norvegia 2-0 Germania; Stoccolma, Svezia

Vincitori medaglie delle passate Olimpiadi

2021: Canada (oro), Svezia (argento), Stati Uniti (bronzo); Yokohama, Giappone (rinviata 2020, finale spostata da Tokyo)
2016: Germania (oro), Svezia (argento), Canada (bronzo); Rio de Janeiro, Brasile
2012: Stati Uniti (oro), Giappone (argento), Canada (bronzo); Londra, Regno Unito
2008: Stati Uniti (oro), Brasile (argento), Germania (bronzo); Pechino, Cina
2004: Stati Uniti (oro), Brasile (argento), Germania (bronzo); Atene, Grecia
2000: Norvegia (oro), Stati Uniti (argento), Germania (bronzo); Sydney, Australia
1996: Stati Uniti (oro), Cina (argento), Norvegia (bronzo);