Le parole di Williamson, Garrote, Boattin e Specht

In vista delle semifinali dei Campionati Europei UEFA Under 17 Femminili, UEFA.com ti offre una videointervista all'azzurra Lisa Boattin, all'inglese Leah Williamson, alla spagnola Núria Garrote e alla tedesca Michaela Specht.

Le parole di Williamson, Garrote, Boattin e Specht
Le parole di Williamson, Garrote, Boattin e Specht ©UEFA.com

Sono quattro le squadre ancora in corsa ai Campionati Europei UEFA Under 17 Femminili: Italia, Inghilterra, Spagna e Germania, che si affronteranno in semifinale.

La posta in palio è alta e Leah Williamson dell'Inghilterra ha descritto la semifinale contro la Spagna come "la partita della vita".

"Non vedo l'ora, sarà la gara più importante a cui abbia mai partecipato - ha dichiarato il centrocampista a UEFA.com -. prima del torneo in molti mi hanno detto che avrei semplicemente dovuto godermi quest'esperienza, ma credevo di non riuscirci per via della tensione. Invece è stato straordinario. C'è una professionalità assoluta e d è per cose del genere che si gioca a calcio".

A prescindere dall'esito delle semifinali, il torneo ha già rappresentato un'esperienza fondamentale per il difensore della Spagna Núria Garrote, che ha dichiarato: "Esperienze come questa ti rendono una giocatrice migliore e ti fanno crescere. Anche la squadra cresce e impara ciò che va fatto in un determinato momento".

Giunti a questo punto, tutte le squadre sognano di arrivare fino in fondo, come ga sottolieato Michaela Specht della Germania: "Si cerca sempre di rappresentare il proprio paese nel migliore dei modi e di dare il massimo. Abbiamo l'obiettivo di proseguire il nostro cammino il più a lungo possibile e il massimo sarebbe vincere il titolo europeo. In fondo, siamo tutti qui per questo".

Clicca sul video per le interviste complete a illiamson, Garrote, Specht e all'azzurra Lisa Boattin.

In alto