UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Riepilogo ottavi di Women's Champions League

Manchester City, Lione, Chelsea, Barcellona, Bayern, Paris, Rosengård e Wolfsburg hanno raggiunto i quarti.

Il Manchester City ha superato agevolmente la Fiorentina
Il Manchester City ha superato agevolmente la Fiorentina Getty Images

Barcellona, Bayern, Chelsea, Lyon (campione in carica), Manchester City, Paris Saint-Germain, Rosengård e Wolfsburg hanno superato gli ottavi di UEFA Women's Champions League.

Quarti di finale 

Bayern München (GER) - Rosengård (SWE)
Paris Saint-Germain (FRA)/ - Lyon (FRA, campione in carica)
Barcellona (ESP) - Manchester City (ENG)
Chelsea (ENG) - Wolfsburg (GER)

Partite di ritorno

Mercoledì 17 marzo

Sparta Praha - Paris Saint-Germain 3-0 (tot.: 3-5)

In seguito a diversi casi di COVID-19 emersi durante i test organizzati in vista di una partita di campionato nazionale, le autorità sanitarie competenti in Francia hanno deciso di mettere in quarantena l'intera squadra del Paris Saint-Germain. Di conseguenza, la partita di ritorno degli ottavi di finale della UEFA Women's Champions League tra l'AC Sparta Praha e il Paris Saint-Germain non si è potuta disputare.

La questione è stata sottoposta all'Organo di Controllo, Etica e Disciplina della UEFA, affinché venisse presa una decisione. In base all'articolo 29(3) del Regolamento Disciplinare UEFA e date le circostanze urgenti della questione, il presidente dell'Organo di Controllo, Etica e Disciplina UEFA ha deferito il caso direttamente all'Organo d'Appello per una decisione.

Il 19 marzo 2021 il presidente dell'Organo d'Appello UEFA ha preso la seguente decisione:

- Dichiarare la partita di UEFA Women's Champions League 2020/21 tra l'AC Sparta Praha e il Paris Saint-Germain, che doveva essere giocata il 17 marzo 2021, come abbandonata dal Paris Saint-Germain (che pertanto è considerato sconfitto 3-0) per essere stato responsabile del mancato svolgimento della partita (come previsto dall'articolo 23. 01 del Regolamento della UEFA Women's Champions League 2020/21 in relazione all'articolo 27(1) del Regolamento disciplinare UEFA). Le date originarie delle partite tra AC Sparta Praha e Paris Saint-Germain erano state modificate.

Giovedì 11 marzo

Fiorentina - Manchester City 0-5 (tot.: 0-8) 
Il City è andato sul 3-0 dopo mezz'ora grazie alla doppietta di Ellen White (9' e 32') e alla rete su rigore di Caroline Weir (18'). Nel secondo tempo la doppietta della subentrante Sam Mewis (60' e 79'), in gol in tutte e tre le sue presenze in Europa, ha fissato il risultato sul 5-0.

Mercoledì 10 marzo

Atlético - Chelsea 1-1 (tot.: 1-3)
Dopo aver sbagliato due rigori all'andata, l'Atlético se ne procura un altro al 75' a Monza, ma Toni Duggan colpisce la traversa. Virtualmente qualificato, anche il Chelsea si vede assegnare un tiro dal dischetto, trasformato da Maren Mjelde, e festeggia nonostante il gol nel recupero di Emelyne Laurent.

Maren Mjelde (al centro) festeggia il rigore decisivo del Chelsea
Maren Mjelde (al centro) festeggia il rigore decisivo del ChelseaGetty Images

Brøndby - Lyon 1-3 (tot.: 1-5)
Il Lyon supera il proprio record europeo e diventa la prima squadra (maschile o femminile) a raggiungere le 30 gare consecutive senza sconfitte. Il gol di Nanna Christiansen all'11' fa sperare il Brøndby, ma Nikita Parris e Melvine Malard segnano come all'andata. Wendie Renard trasforma un rigore a inizio ripresa e diventa la prima giocatrice a totalizzare 70 vittorie nella competizione.

LSK Kvinner - Wolfsburg 0-2 (tot.: 0-4)
Il Wolfsburg mette fine alle speranze del LSK a Győr e arriva a nove qualificazioni ai quarti (record). In gol Pia-Sophie Wolter e Ingrid Engen alla fine del primo tempo.

Il Barcellona ha passato agevolmente il turno
Il Barcellona ha passato agevolmente il turnoRitzau Scanpix/AFP via Getty Ima

Fortuna Hjørring - Barcelona 0-5 (tot.: 0-9) come il Lione, il Barcellona vince il 12esimo ottavo su 12 nelle ultime 6 stagioni. La doppietta di Aitana Bonmati, il rigore di Mariona Caldentey e i gol delle subentrate Asisat Oshoala e Marta Torrejón stendono il Fortuna anche nella gata di ritorno.

Bayern München - BIIK-Kazygurt 3-0 (tot.: 9-1)

Il Bayern elimina le campionesse del Kazakistan per il secondo anno di fila in questa fase della competizione. Nella gara di ritorno sono andate a segno Lina Magull, Simone Boye Sørensen e Sydney Lohmann.

St. Pölten - Rosengård 0-2 (andata 2-4) 

Dopo aver pareggiato rimontando due gol all'andata, il Rosengård supera il turno al ritorno grazie alle reti di Emma Berglund e Mimmi Larsson.

Il Rosengård può ancora raggiungere la finale che si giocherà in patria in Svezia
Il Rosengård può ancora raggiungere la finale che si giocherà in patria in SveziaGetty Images

Partite di andata

Guarda i cinque gol più belli della scorsa UEFA Women's Champions League
Guarda i cinque gol più belli della scorsa UEFA Women's Champions League

Martedì 9 marzo:

Paris Saint-Germain - Sparta Praha 5-0
Marie-Antoinette Katoto ha segnato una doppietta nel primo tempo, poi nella ripresa sono andate in rete Ramona Bachmann, Ashley Lawrence e Luana.

Giovedì 4 marzo:

Linda Dallmann ha segnato una doppietta col Bayern
Linda Dallmann ha segnato una doppietta col BayernFC Bayern Monaco

BIIK-Kazygurt - Bayern München 1-6
La capolista della Bundesliga ha messo un piede e mezzo nei quarti di finale dopo la travolgente vittoria in Kazakistan. Le reti nel primo tempo di Lineth Beerensteyn e Lea Schüller hanno spianato la strada per la 19esima vittoria consecutiva del 2020/21, poi nel secondo tempo hanno chiuso la gara Linda Dallmann (2), Hanna Glas e la subentrante Karólína Lea Vilhjálmsdóttir. Racheal Kundananji ha segnato la rete del momentaneo 5-1.

Lione - Brøndby 2-0
Nikita Parris porta in vantaggio la squadra di casa alla mezz'ora e in pieno recupero Melvine Malard firma il raddoppio; traversa di Nanna Christiansen per la formazione ospite.

Mercoledì 3 marzo:

Barcellona - Fortuna Hjørring 4-0
Una tripletta di Jenni Hermoso propizia il successo della finalista del 2019 contro la finalista del 2003.

Manchester City - Fiorentina 3-0
Le reti di Lauren Hemp ed Ellen White nei primi minuti orientano la sfida, chiusa nel finale da Sam Mewis.

Rosengård - St. Pölten 2-2
Gli ospiti si portano sul 2-0 grazie a una doppietta di Mateja Zver, poi Sanne Troelsgaard accorcia le distanze per la formazione svedese e Caroline Seger sigla la rete del definitivo 2-2 in pieno recupero.

Chelsea - Atlético 2-0
Sophie Ingle del Chelsea viene espulsa in apertura di gara per un fallo da rigore su Rasheedat Ajibade, ma Ann-Katrin Berger neutralizza la conclusione dagli 11 metri di Deyna Castellanos. Al quarto d'ora della ripresa Maren Mjelde va invece a bersaglio dal dischetto per il Chelsea e 6' più tardi Fran Kirby raddoppia. L'Atlético fallisce un secondo rigore con Merel van Dongen.

Alex Popp (sinistra) ha segnato i due gol nella 50esima vittoria europea del Wolfsburg
Alex Popp (sinistra) ha segnato i due gol nella 50esima vittoria europea del WolfsburgGetty Images

Wolfsburg - LSK Kvinner 2-0
Due gol di Alex Popp, salita al terzo posto tra le giocatrici più presenti nel torneo con 78 apparizioni, regalano al Wolfsburg il 50esimo successo nel torneo, traguardo raggiunto finora solo da Lione e Francoforte.

Guarda gli highlights dei sette trionfi del Lione e le premiazioni
Guarda gli highlights dei sette trionfi del Lione e le premiazioni

Il cammino verso Göteborg

Sorteggio quarti e semifinali: 12 marzo
Quarti di finale: 23/24 marzo e 31 marzo/1 aprile
Semifinali: 24/25 aprile e 1/2 maggio
Finale: 16 maggio (Gamla Ullevi, Göteborg)