Il Wolfsburg brilla, favorite ok

Le tedesche mandano un chiaro segnale a tutte le avversarie europee, serata di sorrisi anche per WFC Malmö, FC Rossiyanka e AC Sparta Praha.

Lo Sparta esulta contro il Sarajevo
Lo Sparta esulta contro il Sarajevo ©Fedja Krvavac

Le debuttanti europee del VfL Wolfsburg devono ringraziare due veterane per la vittoria nell'andata dei sedicesimi di UEFA Women's Champions League.

Martina Müller e la subentrata Conny Pohlers sono entrambe andate a rete nella vittoria del Wolfsburg per 5-1 in casa dell'RTP Unia Racibórz mentre l'FC Malmö spazza via il MTK Hungária con un 4-0 e doppiette di Katrine Veje e Anja Mittag.

Mercoledì le 11 partite giocate hanno visto vincere in trasferta Olympique Lyonnais, 1. FFC Turbine Potsdam e Arsenal LFC mentre la sera precedente Inka Grings aveva regalato un pareggio per 1-1 all'FC Zürich Frauen in casa contro l'FCF Juvisy Essonne. Le gare di ritorno avranno inizio mercoledì prossimo. Il sorteggio per gli ottavi di finale è già stato fatto.

RTP Unia Racibórz - VfL Wolfsburg 1-5
Il Wolfsburg ha vinto come da pronostico ma la partita contro la formazione polacca è stata equilibrata per un'ora. Müller, al debutto in Europa a 32 anni, ha sbloccato il risultato al 22' minuto con un gol di tacco dopo un colpo di testa di Alexandra Popp. Alla prima azione dopo l'intervallo Müller ha raddoppiato ma l'Unia ha accorciato le distanze quasi subito grazie a un superbo pallonetto di Chinasa. Di testa Zsanett Jakabfi ha poi portato il risultato sul 3-1, prima che la neo-entrata Pohlers siglasse la quarta rete per il Wolfsburg. Pohlers, che ha vinto la competizione con 1. FFC Turbine Potsdam e 1. FFC Frankfurt, ha poi fissato il risultato sul 5-1 mettendo a segno il 36esimo gol in 31 presenze europee. Verosimilmente saranno le norvegesi del Røa IL ad affrontare il Wolfsburg agli ottavi - sempre che le due squadre riescano a difendere il largo vantaggio dell'andata.

MTK Hungária FC - WFC FC Malmö
Veje segna già al 3' sfruttando una indecisione della difesa del MTK. La nazionale danese raddoppia in contropiede nella ripresa. Mittag batte poi due volte Réka Szőcs negli ultimi 15 minuti per le svedesi. Mittag, vincitrice due volte della UEFA Champions League con l'1. FFC Turbine Potsdam, arriva così a 38 reti raggiungendo Inka Grings e arrivando a un solo gol da Hanna Ljungberg, migliore marcatrice nelle competizioni femminili UEFA per club.

ADO Den Haag - FC Rossiyanka
Le campionesse di Russia dominano contro le olandesi. Gia al 2' capitan Natalia Shlyapina sblocca il risultato su rigore, poi Tatiana Skotnikova raddoppia a un minuto dall'intervallo. La nazionale russa va ancora in gol al 63', poi Shlyapina chiude i conti poco dopo il gol olandese di Renate Jansen.

WFC SFK 2000 Sarajevo - AC Sparta Praha 0-3
La squadra che uscirà vincitrice dal confronto tra Rossiyanka e Den Haag dovrebbe affrontare lo Sparta agli ottavi dopo la larga vittoria ottenuta a Sarajevo. Lo Sparta, che spera di qualificarsi da questo turno per la quarta stagione consecutiva, ha dovuto aspettare 58 minuti per sbloccare il risultato con Lucie Martínková, ma ha avuto sotto controllo la partita quando Lucie Voňková ha raddoppiato dieci minuti dopo. Martínkováha poi siglato la terza rete contro un Sarajevo arrivato dalle qualificazioni - per la prima volta in dieci tentativi. La gara di ritorno si gioca una settimana dopo le altre partite l'11 ottobre.