Gioia infinita per il 'regalo d'addio'

Autore del gol vittoria nello stadio della sua città, Ofir Krieff dedica la vittoria per 1-0 contro l'Inghilterra al partente Ct Guy Luzon, Nir Biton orgoglioso per la fascia da capitano.

Ofir Krieff ha segnato contro l'Inghilterra
©UEFA.com

Ofir Krieff, centrocampista Israele
Segnare nella capitale, nella mia città, davanti ai miei tifosi, è davvero una sensazione fantastica. Abbiamo fatto un grande lavoro. Il merito è della squadra, non solo mio anche se ho segnato.

Credo che in generale abbiamo disputato un ottimo torneo. Fare quattro punti contro questo tipo di squadre rappresenta un ottimo bottino. Siamo stati criticati, non sempre giustamente. Questa squadra ha tanto potenziale e lo abbiamo provato oggi contro l’Inghilterra.

Sono felice che abbiamo dato a Guy [Luzon] questo regalo di addio. Dopo il gol volevo correre verso di ma poi non ho visto più niente perché erano tutti sopra di me. Porterò questa esperienza con me per il resto della mia vita.

Boris Kleyman, portiere Israele
I portiere sono sempre criticati, ci sono abituato. Non importa quanto sei bravo, prima o poi un gol lo prendi. Io so di cosa sono capace e continuerò ad andare per la mia strada con tanta fiducia nei miei mezzi.

Non ho giocato molto con l’Hapoel Tel-Aviv quindi mi sono preparato solo con gli allenamenti. Non siamo partiti bene, ma poi abbiamo finito alla grande. E’ difficile descrivere questi tifosi con una sola parola. Siamo davvero felici di salutarli con una vittoria.

Nir Biton, centrocampista Israele
Abbiamo chiuso con un risultato fantastico, siamo soddisfatti. Non posso credere che è passata già una settimana. Ci siamo preparati per tre anni per questo torneo ed è passato tutto in un minuto. Credo sia stata la più grande esperienza della mia vita. Indossare la fascia da capitano mi ha dato un orgoglio indescrivibile.

 

In alto