Sprint verso gli spareggi

È stata una campagna di qualificazione imprevedibile: la Germania campione in carica è già eliminata e anche altre grandi squadre rischiano, tra cui l'Italia. "Bisogna pensare positivo", ha detto però Casiraghi.

Tomáš Pekhart (Repubblica Ceca)
©UEFA.com

È stata una campagna di qualificazione imprevedibile quella vista finora: la Germania campione in carica è già stata eliminata e ha ceduto il passo all'Olanda, che ha vinto il girone in anticipo. Con l'avvicinarsi degli spareggi per il Campionato Europeo Under 21 UEFA, anche altri grandi nomi del calcio europeo rischiano di terminare prematuramente l'avventura.

Le 10 vincitrici del girone e le quattro migliori seconde si qualificano per gli spareggi, che ofrrono l'opportunità di raggiungere la Danimarca padrona di casa alla fase finale del 2011. Rischia l'Italia cinque volte campione nel Gruppo 3, dove il Galles è primo e ha la possibilità di qualificarsi ai play-off per la seconda volta consecutiva. I gallesi hanno un punto di vantaggio sull'Ungheria, che affronteranno sabato. Quindi, incontreranno l'Italia (terza) a Pescara in una gara che potrebbe decidere il girone.

"Bisogna pensare sempre positivo, essere ottimisti - ha detto Pierluigi Casiraghi prima della sfida con la Bosnia Erzegovina -. Ci aspetta una trasferta insidiosa alla quale ci presentiamo con molte defezioni per infortuni, ma ci stiamo preparando nel modo migliore possibile curando soprattutto la condizione fisica, visto che non siamo ancora al top”.

Anche l'Inghilterra, finalista nel 2009, ha una montagna da scalare e deve chiudere il divario di cinque punti che la separa dalla Grecia nel Gruppo 9. L'Inghilterra e il Portogallo (terzo) hanno una partita in più a disposizione, ma in caso di pareggio a Barcelos venerdì sarà la Grecia a qualificarsi, indipendentemente dall'esito dell'ultima gara contro l'ERJ Macedonia in programma sabato.

Nel Gruppo 4, solo l'Olanda campione nel 2006 e 2007 è sicura di un posto agli spareggi, avendo vinto sette gare su sette. Se dovessero vincere la sfida di giovedì contro la Spagna ad Alcoy, le Furie Rosse verrebbero eliminate. La Repubblica Ceca, anch'essa a punteggio pieno, suggellerà un posto agli spareggi in caso di vittoria contro la Germania venerdì.

Gli altri gironi rimangono piuttosto aperti. Nel Gruppo 1, Russia e Romania si apprestano a un doppio confronto per decidere le sorti del girone. Nel Gruppo 2, la Svizzera cerca di raggiungere la vetta e affronta la Repubblica d'Irlanda in casa, mentre la Svezia cerca il punto qualificazione in Israele.

Nel Gruppo 7, la Croazia si confermerà prima classificata se sabato batterà la Serbia, mentre nel Gruppo 8 l'Ucraina è in leggero vantaggio sul Belgio e si prepara alle partite decisive contro Francia e Slovenia. Nel Gruppo 10, l'Austria figura al primo posto con una sola lunghezza di vantaggio su Scozia e Bielorussia. Queste ultime, però, hanno una partita in più a disposizione e si sfideranno venerdì, prima della gara tra Scozia e Austria del giorno seguente.

In alto