UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Turno di qualificazione EURO U19 2022/23: le ultime

Finora, 18 squadre hanno superato il turno di qualificazione dopo i nove gironi disputati a settembre, mentre gli altri quattro sono in programma a novembre.

La Germania è tra le squadre qualificate al turno elite
La Germania è tra le squadre qualificate al turno elite ©UEFA

Il turno di qualificazione dei Campionati Europei UEFA Under 19 è iniziato con 13 gironi che hanno dato il via al cammino verso la fase finale a otto squadre a Malta. I primi nove gironi sono terminati, mentre gli altri quattro si disputeranno a novembre.

Qualificate finora al turno elite

Belgio, Cechia, Danimarca, Inghilterra (campione in carica), Estonia, Germania, Grecia, Ungheria, Lettonia, Lussemburgo, Irlanda del Nord, Polonia, Portogallo (di diritto), Repubblica d'Irlanda, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Turchia

  • Le prime due di ciascun girone raggiungeranno il Portogallo testa di serie al turno elite nella primavera 2023, insieme alle terze classificate che hanno ottenuto i risultati migliori contro le prime due del proprio girone.
  • Malta (nazione ospitante) è qualificata di diritto alla fase finale che si giocherà dal 3 al 16 luglio 2023.
  • Il Lussemburgo ha superato per la prima volta un turno di questa competizione, contando anche il precedente EURO U18 (tranne nel 1984, quando ha raggiunto la fase finale per ritiro della squadra avversaria nelle qualificazioni).
  • Bulgaria e Paesi Bassi sono arrivate terze nei rispettivi gironi, ma si sono qualificate grazie al maggior numero di gol segnati negli scontri diretti; l'Italia non è arrivata tra le prime due per differenza reti negli scontri diretti.
Partite

Gironi del turno di qualificazione

Gruppo 1 (completato)
Qualificate al turno elite: Grecia, Cechia
Terza classificata: Svizzera (nazione ospitante)
Altre nel girone: Andorra

Gruppo 2 (completato)
Qualificate al turno elite: Turchia, Lussemburgo
Terza classificata: Bulgaria (nazione ospitante)
Altre nel girone: Azerbaigian

Gruppo 3 (17–23 novembre): Ucraina, Svezia (nazione ospitante), Cipro, Kosovo

Gruppo 4 (completato)
Qualificate al turno elite: Repubblica d'Irlanda, Ungheria
Terza classificata: Galles (nazione ospitante)
Altre nel girone: Gibilterra

Gruppo 5 (completato)
Qualificate al turno elite: Polonia (nazione ospitante), Estonia
Terza classificata: Italia
Altre nel girone: Bosnia ed Erzegovina

Gruppo 6 (completato)
Qualificate al turno elite: Romania (nazione ospitante), Lettonia
Terza classificata: Austria
Altre nel girone: Lituania

Gruppo 7 (completato)*
Qualificate al turno elite: Spagna, Belgio (nazione ospitante)
Terza classificata: Albania
*Russia esclusa

Gruppo 8 (16–22 novembre): Francia, Scozia (nazione ospitante), Islanda, Kazakistan

Gruppo 9 (completato) 
Qualificate al turno elite: Inghilterra (campione in carica), Danimarca (nazione ospitante)
Terza classificata: Montenegro
Altre nel girone: Georgia

Gruppo 10 (17–23 novembre): Norvegia, Serbia, Macedonia del Nord (nazione ospitante), San Marino

Gruppo 11 (16–22 novembre): Croazia (nazione ospitante), Israele, Finlandia, Isole Faroe

Gruppo 12 (completato)
Qualificate al turno elite: Germania, Slovacchia
Altre nel girone: Bielorussia (nazione ospitante)
Altre nel girone: Armenia

Gruppo 13 (completato)
Qualificate al turno Elite: Slovenia, Irlanda del Nord
Terza classificata: Paesi Bassi (nazione ospitante)
Altre nel girone: Moldavia