UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Romagna presenta l'Italia

Filippo Romagna presenta gli azzurrini, e non mancano un camion, un carro armato, un cavallo, una zanzara, un armadio e un piccolo gigante.

Romagna presenta l'Italia
Romagna presenta l'Italia ©Sportsfile

Alex Meret (portiere, Udinese)
Molto tranquillo, un ragazzo molto, molto tranquillo.

Andrea Zaccagno (portiere, Torino)
Tranquillo anche lui, ma solare. Sorride sempre.

Davide Vitturini (difensore, Pescara)
Fa sempre attenzione. Incredibilmente concentrato, si concentra su tutto.

Federico Dimarco (difensore, Internazionale)
Un vero camion!

Giuseppe Pezzella (difensore, Palermo)
Se Dimarco è un camion, lui è un carro armato. E' un ragazzo con un fisico bestiale.

Mauro Coppolaro (difensore, Udinese)
Un ragazzo duro. Sul campo, però; fuori è fantastico ma in campo è un duro.  

Nicolò Barella: iperattivo
Nicolò Barella: iperattivo©Sportsfile

Nicolò Barella (centrocampista, Cagliari)
Iperattivo. Non si ferma mai, non si siede mai, non dorme mai. Sta sempre facendo qualcosa.

Manuel Locatelli (centrocampista, Milan)
Una parola: qualità.

Simone Edera (centrocampista, Torino)
Un gran ragazzo, molto amichevole. Molto semplice ma buono.

Alberto Picchi (centrocampista, Empoli)
E' il mio compagno di stanza qui. Molto tranquillo, pacifico. Vuole la pace nel mondo! Condividere la stanza con lui è stato bello, ridiamo e scherziamo sempre.

Francesco Cassata (centrocampista, Juventus)
Non molla mai, non si dà mai per vinto. Mai, mai, mai.

Simone Pontisso (centrocampista, Udinese)
Qualità e forza.

Paolo Ghiglione (centrocampista, Genoa)
Un cavallo! Non si ferma mai, la sua energia è infinita.

Andrea Favilli (attaccante, Livorno)
Un armadio! Grande e grosso.

Mauro Coppolaro (un duro) e Simone Minelli (una zanzara)
Mauro Coppolaro (un duro) e Simone Minelli (una zanzara)©Sportsfile

Simone Minelli (attaccante, Fiorentina)
Come una zanzara: da-da-da-da-da! Punge sempre.

Patrick Cutrone (attaccante, Milan)
Difficile da affrontare, sempre sul pallone e se non ce l'ha lo vuole. Uno che gli avversari temono.

Giuseppe Panico (attaccante, Cesena)
Un ragazzo piccolino, ma la sua forza lo rende un gigante. Un gran giocatore per noi.

Paolo Vanoli (Ct)
Ci organizza molto bene, dentro e fuori dal campo. Dà molto alla squadra. Vuole che sappiamo quello che stiamo facendo, e dà molta importanza ai nostri valori come persona anche.

Filippo Romagna (centrocampista, Juventus)
I miei compagni pensano che sono un grande! Provo a dare il meglio per la squadra, sempre, per aiutarla più che posso.