UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

La Russia sorprende la Spagna

Spagna - Russia 1-3
Dmitri Barinov, Aleksei Gasilin e Ramil Sheydaev firmano il successo in rimonta della Russia, che coglie i primi punti nel Gruppo B e torna a sperare nella qualificazione.

Guarda il successo in rimonta della Russia sulla Spagna sei volte campione d'Europa.
Highlights: Spain 1-3 Russia

La Russia si impone in rimonta sulla Spagna, sei volte vincitrice del torneo
Borja Mayoral apre le marcature; Dmitri Barinov firma il pareggio
Le reti di Aleksei Gasilin e Ramil Sheydaev nella ripresa regalano il primo successo alla Russia
Dzhamaldin Khodzhaniyazov viene espulso per somma di ammonizioni
Prossimi incontri: Russia - Germania, Spagna - Olanda (13 luglio)

La Russia va a segno due volte nei primi 6' della ripresa e si impone in rimonta sulla Spagna, sei volte vincitrice del torneo, riaprendo i giochi nel Gruppo B dei Campionati Europei UEFA Under 19. 

Le prime battute di gara sono tutte di marca iberica: la squadra di Luis de la Fuente comincia in bello stile e trova subito il vantaggio con Mayoral, che si avventa su un pallone vagante e va a bersaglio dall'interno dell'area. La Russia replica in chiusura di tempo con Barinov e in avvio di ripresa piazza l'uno-due da ko con Aleksei Gasilin e Ramil Sheydaev, centrando il primo successo nelle fasi finali.

Dopo aver aperto le marcature contro la Germania dal dischetto, Mayoral concede il bis al 13', recuperando un pallone vagante e lasciando partire un gran destro che spezza gli equilibri della sfida. 

3' prima, Marco Asensio si era già reso pericolosissimo da distanza ravvicinata sugli sviluppi di un bell'uno-due, ma non era riuscito a battere Anton Mitryushkin. Il numero 10 spagnolo sfiora poi il raddoppio al 23', ma la sua conclusione dalla distanza sibila a fil di palo. 

La Russia, reduce dalla sconfitta 1-0 dell'esordio contro l'Olanda, cresce alla distanza e chiude il primo tempo con il piede sull'acceleratore. Aleksei Gasilin chiama a un difficile intervento Antonio Sivera, quindi è Dmitri Barinov a trovare l'1-1. Il numero 8 salta Mikel Merino, irrompe in area e spedisce il pallone all'incrocio a 7' dall'intervallo. 

La squadra di Dmitri Khomukha effettua il sorpasso al 3' della ripresa in contropiede: Aleksandr Golovin serve Gasilin, che si gira in area e va a segno di sinistro. Passano altri 6' e la Spagna, sbilanciata alla ricerca del pareggio, subisce il terzo gol. Sheydaev, capocannoniere delle qualificazioni con dieci reti, sfrutta al meglio un cross dalla destra di Georgi Melkadze e regala il doppio vantaggio alla Russia.

Mayoral sciupa una clamorosa occasione per accorciare le distanze, poi, al 71', Dzhamaldin Khodzhaniyazov si fa espellere. La ussia però serrà le finale nel finale e porta a casa tre punti che la rilanciano in chiave qualificazione.