UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Troppa Spagna per la Germania

Germania - Spagna 0-3
Mikel Merino, Borja Mayoral (rigore) e Matías Nahuel permettono alla Spagna di iniziare il torneo con un netto successo contro i campioni in carica.

Rivivi i migliori momenti della sfida di Larissa tra la Spagna e la Germania campione in carica.
Highlights: Germany 0-3 Spain

La Spagna parte alla grande nel Gruppo B battendo i campioni in carica della Germania
Mikel Merino porta avanti la squadra di Luis de la Fuente dopo 8 minuti
Borja Mayoral, rigore al 72', e Matías Nahuel (93') firmano il tris spagnolo
Lo spagnolo Afonso Pedraza espulso al 90'
Prossime gare: Spagna - Russia, Germania - Olanda (10 luglio)

Sei volte campione d'Europa in questa categoria, la Spagna inizia il torneo con il piede giusto piegando la Germania per 3-0.

La Spagna – che non si era qualificata per la fase finale del 2014 – gioca un gran primo tempo e passa in vantaggio contro i campioni in carica dopo otto minuti quando Mikel Merino batte Marius Funk dai dieci metri al termine di un'azione che aveva coinvolto Marco Asensio e Alfonso Pedraza.

La nazionale iberica domina sulle fasce e va vicina al raddoppio con Rodrigo Hernández e Pedraza. Poi è Borja Mayoral a sfiorare il palo di testa. Asensio, metronomo del centrocampo spagnolo, manca di poco il bersaglio dopo un bell'uno-due con Mayoral.

La Germania ha i suoi momenti con Leroy Sané che sfiora due volte il bersaglio e Antonio Sivera chiamato in causa a cavallo dell'ora di gioco, prima da Nadiem Amiri e poi dal nuovo entrato Luca Waldschmidt.

La Spagna è però più pericolosa. Pedraza manda alto di testa da cinque metri, poi Mayoral serve un ottimo pallone per Rodrigo Hernández, che sceglie la potenza esaltando la parata di Funk. A 18 minuti dalla fine la Germania non è altrettanto fortunata.

Il passaggio di Dani Ceballos taglia in due la difesa tedesca, Mayoral anticipa l'uscita di Funk e viene steso dal portiere tedesco. L'attaccante spagnolo si rialza e trasforma il calcio di rigore.

La Spagna perde Pedraza, espulso per un fallo su Jonas Föhrenbach al 90', ma in pieno recupero Matias Nahuel scatta sul lungo passaggio di Borja, aggira Funk e completa il tris.

Marcus Sorg, allenatore Germania
Voglio congratularmi con la squadra spagnola e il loro allenatore Luis de la Fuente per la vittoria. Nel primo tempo abbiamo corso parecchio senza ottenere nulla. Nella ripresa abbiamo avuto due o tre occasioni per tornare nel match. Se ne avessimo sfruttata almeno una, saremmo potuti rientrare in partita, ma per un errore abbiamo subito il 2-0 e poi è difficile recuperare da due gol di svantaggio contro la Spagna. Ci abbiamo provato ed è un peccato che abbiamo concesso anche il terzo gol, perchè penso che non avremmo meritato un passivo così pesante.

Luis de la Fuente, allenatore Spagna 
Sono amico dell'allenatore della Germania e voglio congratularmi con lui e la sua squadra - abbiamo dovuto impegnarci parecchio per batterli e questo rende tutto più importante. Nel primo tempo siamo stati molto bravi, siamo stati eccellenti tecnicamente e abbiamo controllato la gara. Siamo stati molto pericolosi quando abbiamo attaccato la loro difesa. Sapevamo che la Germania avrebbe preso l'iniziativa. Amano giocare in spazi larghi, per cui abbiamo cercato di tenere la palla il più possibile e di ripartire con contropiedi veloci, anche se non è stato semplice perchè avevamo di fronte una squadra di ottima qualità.

©Sportsfile
©Sportsfile
©Sportsfile
©Sportsfile
©Sportsfile