Un'eredità duratura per la Lituania

Mindaugas Verbickas, direttore del torneo al Campionato Europeo Under 19  UEFA, dichiara che l'evento è stato "un'esperienza fantastica" apprezzata da tifosi, giocatori e organizzatori.

Un'eredità duratura per la Lituania
Un'eredità duratura per la Lituania ©Sportsfile

Mindaugas Verbickas, direttore del torneo al Campionato Europeo Under 19  UEFA in Lituania, dichiara che l'evento è stato "un'esperienza fantastica" apprezzata da tifosi, giocatori e organizzatori.

La Federcalcio lituana [LFF] ha ospitato il suo primo torneo internazionale a Kaunas, Alytus e Marijampole, con una buona affluenza in tutti gli incontri. "La mia impressione generale è ottima, soprattutto perché abbiamo totalizzato circa 50.000 spettatori", commenta Verbickas a UEFA.com.

"Sono molto contento perché si è visto un calcio di buona qualità - prosegue -. Per noi è un evento storico, perché era la prima volta che avevamo l'onore di ospitare una manifestazione calcistica di tale portata".

"Sono stato coinvolto in ogni aspetto del torneo, dal marketing, alla comunicazione, all'organizzazione, e ho anche gestito un Comitato Organizzatore Locale di circa 18 dipendenti - prosegue -. È stata una bella sfida, ma anche un'esperienza fantastica".

Gli elogi non arrivano solo dalla federazione e dalla UEFA. Anche i giocatori e gli allenatori delle otto squadre partecipanti, infatti, sono rimasti colpiti dagli alti standard qualitativi. "Le squadre sono molto soddisfatte - commenta Verbickas -. Alcune sono rimaste piacevolmente sorprese dall'atmosfera e dalla grande affluenza. Abbiamo dimostrato che la gente di qui ama molto il calcio e le partite sono state bellissime".

Francia e Serbia si sfidano giovedì a Marijampole in una finale che si preannuncia intrigante, ma quando l'arbitro fischierà la fine e verrà consegnato il trofeo, Verbickas sa che il paese avrà a disposizione un'eredità duratura.

"Il torneo sarà una pietra miliare per la crescita del calcio in Lituania -  commenta -. Mi auguro che sempre più bambini vogliano diventare calciatori e che l'affluenza in campionato sia sempre più alta".

Dopo l'Europeo Under 19, la Lituania spera di ospitare altre competizioni, ma Verbickas sa che bisognerà continuare a lavorare per raggiungere l'obiettivo. "Cercheremo di migliorare costantemente le nostre infrastrutture e magari di costruire stadi più grandi".