Supercoppa 1977: McDermott schianta l'Amburgo

McDermott segna la prima tripletta nella storia della Supercoppa UEFA e ispira il 6-0 per i Reds al ritorno.

Jimmy Case e Kevin Keegan prima della sfida di ritorno
Jimmy Case e Kevin Keegan prima della sfida di ritorno ©Getty Images

Hamburg - Liverpool 1-1
(Keller 29'; Fairclough 65')

Liverpool - Hamburg 6-0
(Thompson 21', McDermott 40' 56' 57', Fairclough 84', Dalglish 88')

Liverpool vince 7-1 (tot.)

Dopo tre finali consecutive di Coppa dei Campioni vinte dal Bayern München, il successo del Liverpool FC nel 1977 segna la prima di sei vittorie di fila del calcio inglese e i Reds dimostrano il loro valore anche nella finale di Supercoppa UEFA 1977.

L'Amburgo aveva battuto l'Anderlecht in finale di Coppa delle Coppe UEFA, ma in finale di Supercoppa UEFA non riesce ad avere la meglio sul Liverpool in casa e nella sfida di ritorno in Inghilterra subisce una dura lezione.

All’andata, al Volksparkstadion l’Amburgo passa in vantaggio con Ferdinand Keller al 29’, ma il pareggio di David Fairclough al 65’ sposta l’ago della bilancia a favore dei Reds in vista del ritorno ad Anfield, in programma il 6 dicembre.

A Liverpool, Phil Thompson apre le marcature al 21’. Contro un Amburgo già frastornato, Terry McDermott sigla la prima storica tripletta (40’, 56’, 57’) di una finale di Supercoppa UEFA.

Gli ospiti si arrendono e subiscono il 5-0 a opera di Fairclough all’84' e il definitivo 6-0 di Kenny Dalglish all’88’. Bob Paisley conquista da allenatore del Liverpool la sua prima Supercoppa UEFA con un 7-1 complessivo.