UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Atalanta-Leverkusen 3-2: decidono Muriel e Malinovskyi

La Dea va sotto in avvio, ma riesce a ribaltare tutto, rispondendo al vantaggio di Aránguiz con la doppietta del colombiano e la rete dell’ucraino. Di Diaby il gol che tiene il discorso qualificazione apertissimo.

Con la sua doppietta al Bayer Leverkusen, Luis Muriel ha trascinato l'Atalanta alla vittoria nell'andata degli ottavi di UEFA Europa League
Con la sua doppietta al Bayer Leverkusen, Luis Muriel ha trascinato l'Atalanta alla vittoria nell'andata degli ottavi di UEFA Europa League Getty Images

L’Atalanta si aggiudica l’andata degli ottavi UEFA Europa League, imponendosi 3-2 sul Bayer Leverkusen. Partita scoppiettante a Bergamo, con il vantaggio ospite e poi una super rimonta dei ragazzi di Gian Piero Gasperini, a segno con Luis Muriel (doppietta) e Ruslan Malinovskyi. Non mancano i rimpianti per la rete di Moussa Diaby, arrivata proprio nel momento in cui la Dea sembrava in grado di dilagare e chiudere il discorso qualificazione.

L’approccio dei padroni di casa è positivo, ma dopo pochi minuti sale in cattedra Charles Aránguiz. Il centrocampista cileno prima colpisce il palo con una splendida punizione, poi sblocca il match finalizzando una grande azione corale con un chirurgico rasoterra che, all’11’, supera l’incolpevole Juan Musso.

Dopo qualche momento di difficoltà, la Dea trova la forza di ribaltare la situazione. Micidiale l’uno-due della formazione di Gasperini, che sfrutta alla grande l’intesa tra i suoi attaccanti e capovolge tutto: al 23’ il pareggio di Malinovskyi, due giri di lancette dopo il 2-1 firmato Muriel.

Highlights: Olympiacos - Atalanta 0-3
Highlights: Olympiacos - Atalanta 0-3

Il vantaggio regala fiducia all’Atalanta, che alza i giri del motore e va più volte vicina al gol. Tante le occasioni per i padroni di casa, che, prima dell’intervallo, sfiorano il doppio vantaggio con Muriel, Teun Koopmeiners, Davide Zappacosta e Malinovskyi.

Il 3-1 è solo rimandato e arriva a inizio ripresa, sempre sull’asse Malinovskyi-Muriel: l’ucraino rifinisce, il colombiano fa doppietta con un destro imparabile. La Dea domina e per poco non trova anche il poker: servono tre super parate di Lukas Hrádecký per evitare la fuga dei ragazzi di Gasperini, straripanti nel primo quarto d’ora del secondo tempo.

 Moussa Diaby del Bayer  Leverkusen festeggia il gol realizzato all'Atalanta a Bergamo
Moussa Diaby del Bayer Leverkusen festeggia il gol realizzato all'Atalanta a BergamoGetty Images

L’Atalanta è padrona del campo, ma a segnare è il Leverkusen, che, al 63’, accorcia le distanze con Diaby. Pesantissimo il gol del numero 19, che fissa il risultato sul definitivo 3-2 e rende la sfida di ritorno più incerta che mai.

Tabellino


ATALANTA: Musso; Tolói, Demiral, Djimsiti (Palomino 69'); Hateboer, De Roon, Freuler, Zappacosta (Mæhle 77'); Koopmeiners; Malinovskyi (Boga 69'), Muriel (Miranchuk 77')

BAYER LEVERKUSEN: Hrádecký; Frimpong (Fosu-Mensah 80'), Tah, Tapsoba, Bakker; Aránguiz, Palacios; Diaby, Wirtz (Azmoun 85'), Adli (Paulinho 80'); Alario (Kossounou 61')