UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Milan - Manchester United: precedenti e statistiche

La sfida tra Milan e Manchester United è più che mai aperta dopo l'1-1 dell'andata all'Old Trafford.

 Fred e Diogo Dalot dopo la gara di andata
Fred e Diogo Dalot dopo la gara di andata Getty Images

La sfida tra AC Milan e Manchester United è più che mai aperta in vista del ritorno degli ottavi di UEFA Europa League dopo l'1-1 dell'andata all'Old Trafford.

• Il Milan è partito dal secondo turno di qualificazione di UEFA Europa League. Quindi, ha vinto il girone con 13 punti balzando al primo posto all'ultima giornata ai danni del LOSC Lille e ha eliminato il Crvena zvezda ai sedicesimi (2-2 t, 1-1 c) grazie a un autogol, due rigori e alla regola dei gol in trasferta.

• Lo United ha preso parte alla fase a gironi di UEFA Champions League, ma le ultime due sconfitte nel Gruppo H lo hanno relegato al terzo posto con nove punti dietro Paris Saint-Germain e RB Leipzig. In UEFA Europa League, gli inglesi hanno eliminato la Real Sociedad ai sedicesimi grazie al 4-0 della Puskàs Arena di Budapest e allo 0-0 dell'Old Trafford.

Precedenti

• Con un gol di Simon Kjær allo scadere, il Milan ha strappato un 1-1 nella gara di andata sul campo dello United, passato in vantaggio al 5' della ripresa con Amad Diallo. È stato il primo pareggio in 11 confronti europei tra le due squadre, che avevano registrato cinque vittorie ciascuna.

• La gara di andata è stata il primo incrocio tra i due club a livello europeo dopo 11 anni. In passato, però sono stati sorteggiati contro cinque volte, sempre nella fase a eliminazione diretta di Coppa dei Campioni/UEFA Champions League.

• Il Milan ha vinto le prime quattro sfide, ovvero le semifinali del 1957/58, 1968/69 e 2006/07 e gli ottavi del 2004/05 (quando è poi arrivato in finale). Lo United, però, ha vinto l'ultimo incrocio: con Sir Alex Ferguson in panchina, si è imposto sul Milan di Leonardo agli ottavi del 2009/10 per 3-2 in trasferta e 4-0 in casa.

• La sconfitta all'andata nel 2009/10 ha interrotto una striscia di vittorie interne del Milan contro lo United. Nel complesso, i rossoneri hanno vinto solo sette partite casalinghe su 15 contro squadre inglesi (P4 S4), perdendo la più recente (nonché l'unico precedente in UEFA Europa League): 0-2 contro l'Arsenal all'andata degli ottavi del 2017/18.

• Il bilancio dello United in Italia è V5 P3 S10, con due vittorie nelle ultime due trasferte (l'ultima un 2-1 contro la Juventus nella fase a gironi di UEFA Champions League 2018/19) e nessuna sconfitta nelle ultime cinque.

• Il bilancio del Milan in sfide a eliminazione diretta contro club inglesi è Q8 E6. I rossoneri hanno inoltre un bilancio positivo in finali europee contro club inglesi, avendo battuto il Leeds a Salonicco per 1-0 nella finale di Coppa delle Coppe del 1973, l'Arsenal in finale di Supercoppa UEFA nel 1995 (0-0 t, 2-0 c) e il Liverpool 2-1 nella finale di UEFA Champions League del 2007 ad Atene – due anni dopo aver perso contro lo stesso avversario a Istanbul ai rigori dopo il 3-3 finale.

• Dalla sconfitta contro il Milan nella semifinale 2006/07, lo United ha poi vinto tre confronti a eliminazione diretta contro avversarie italiane, equilibrando il bilancio complessivo: Q6 E6. Gli inglesi hanno inoltre perso la Supercoppa UEFA del 1999 contro la Lazio (0-1).

Grandi gol del Milan in Europa League
Grandi gol del Milan in Europa League

Statistiche
Milan

• Sesto in Serie A nella passata stagione, il Milan è tornato in Europa dopo una stagione d'assenza. La formazione di Stefano Pioli ha battuto lo Shamrock Rovers (2-0 t) e il Bodø/Glimt (3-2 c) nelle prime due partite di qualificazione. Quindi, è approdato alla fase a gironi battendo il Rio Ave per 9-8 dopo una interminabile sequenza di rigori (i tempi supplementari si erano chiusi sul 2-2).

• I rossoneri hanno iniziato il Gruppo H vincendo 3-1 in casa del Celtic e battendo lo Sparta 3-0 in casa, ma poi hanno perso 0-3 in casa col LOSC e pareggiato 1-1 in Francia. Tuttavia, le vittorie contro Celtic (4-2 c) e Sparta (1-0 t) hanno permesso loro di passare come primi del girone.

• La vittoria sulla Crvena zvezda ha qualificato il Milan per la seconda volta agli ottavi della competizione. I rossoneri hanno infatti affrontato un'altra squadra inglese, l'Arsenal, agli ottavi di tre stagioni fa, perdendo entrambe le partite (0-2 c, 1-3 t).

• Il bilancio casalingo del Milan in UEFA Europa League (qualificazioni incluse) è V10 P2 S3, con una sola vittoria nella fase a eliminazione diretta: 1-0 contro il Ludogorets ai sedicesimi 2017/18 dopo un 3-0 esterno.

• Il Milan ha passato il turno 24 volte su 28 dopo aver pareggiato fuori casa all'andata; l'occasione più recente è stata ai sedicesimi contro il Crvena zvezda. Due eliminazioni, però, sono arrivate negli ultimi quattro confronti di questo tipo: contro l'Arsenal agli ottavi di UEFA Champions League 2007/08 (0-0 t, 0-2 c) e il Werder Bremen ai sedicesimi di Coppa UEFA 2008/09 (1-1 t, 2-2 c). Il bilancio dei rossoneri dopo l'1-1 esterno all'andata è V11 S2; la vittoria più famosa è arrivata in semifinale di Coppa dei Campioni 1988/89, con un secco 5-0 sul Real Madrid 5-0 nel ritorno a San Siro.

Cinque gol memorabili del Manchester United in Europa League
Cinque gol memorabili del Manchester United in Europa League

Manchester United

• Lo United è arrivato terzo in Premier League nella passata stagione, perdendo tre semifinali: quella di Coppa di Lega, di FA Cup e di UEFA Europa League. Grazie al piazzamento in campionato, si è qualificato alla fase a gironi di UEFA Champions League per la 23esima volta.

• La squadra di Ole Gunnar Solskjær è arrivata terza nel Gruppo F di UEFA Champions League nonostante la vittoria per 2-1 sul Paris in trasferta e il 5-0 in casa sul Lipsia, ma ha poi perso tre partite su quattro: 1-2 in casa dell'İstanbul Başakşehir, 1-3 in casa col Paris e 2-3 in trasferta col Lipsia, chiudendo così al terzo posto.

• Il club di Manchester è apparso in quattro ottavi di finale di UEFA Europa League, uscendo nelle prime due occasioni – contro l'Athletic Club nel 2011/12 (2-3 c, 1-2 t) e il Liverpool nel 2015/16 (0-2 t, 1-1 c) – ma superando il turno nelle due successive – ai danni del Rostov nella vincente edizione 2016/17 (1-1 t, 1-0 c) e del LASK nella passata stagione (5-0 t, 2-1 c).

• Il bilancio esterno dello United in UEFA Europa League è V7 P4 S6; le due gare più recenti si sono concluse con vittorie eclatanti contro LASK (5-0) e Real Sociedad. La squadra inglese ha perso solo una delle ultime 11 trasferte nella competizione (V6 P4), 2-1 contro l'Astana alla quinta giornata della scorsa stagione (ma era già qualificata). Lo United ha segnato almeno un gol nelle ultime 13 trasferte della fase a eliminazione diretta di UEFA Europa League.

• Lo United ha collezionato cinque passaggi del turno e sette eliminazioni dopo aver pareggiato in casa all'andata. Si è qualificato tre volte ed è uscito tre volte dopo un 1-1 all'andata: la più recente contro il Bayern München ai quarti di UEFA Champions League 2013/14 dopo una sconfitta per 3-1 al ritorno a Monaco.

Zlatan Ibrahimović: gol e assist con il Man. United
Zlatan Ibrahimović: gol e assist con il Man. United

Collegamenti e curiosità

• Questo è l'unico ottavo di finale di UEFA Europa League tra due ex vincitrici della Coppa dei Campioni. Solo un'altra squadra degli ottavi ha già vinto la massima competizione europea per club, l'Ajax.

• Mentre il Manchester United è l'unica squadra degli ottavi ad aver vinto la UEFA Europa League, il Milan non ha mai raggiunto la finale nemmeno di Coppa UEFA. Il miglior piazzamento dei rossoneri è stata la semifinale del 1971/72 e del 2001/02.

• Il terzino milanista Diogo Dalot, che compie 22 anni il giorno della partita, è in prestito dal Manchester United.

• Zlatan Ibrahimović è stato un giocatore del Manchester United dal 2016 al 2018 e ha vinto la UEFA Europa League. Nella nazionale svedese è stato compagno di Victor Lindelöf, difensore dello United.

• Paul Pogba ha giocato nella Juventus dal 2012 al 2016. Ha affrontato otto volte il Milan in Serie A, vincendo sette volte e segnando nell'ultima gara vinta 2-1 in trasferta nel 2015/16. Il francese ha affrontato il Milan anche in finale di Coppa Italia 2015/16, quando la Juve ha vinto 1-0 ai supplementari.

• Edinson Cavani ha giocato nel Palermo (2007–10) e nel Napoli (2010–13). Ha affrontato il Milan 12 volte, segnando quattro gol (di cui una tripletta col Napoli nel 2011/12). È stato compagno del milanista Kjær al Palermo.

• Bruno Fernandes ha iniziato la carriera in Italia con Novara (2012/13), Udinese (2013–16) e Sampdoria (2016/17). Ha giocato cinque volte contro il Milan in Serie A (V2 S3) e una in Coppa Italia con l'Udinese, battendo i rossoneri per 2-1 ai quarti di finale del 2013/14.

• Alex Telles ha disputato 21 partite di Serie A con l'Inter nel 2015/16.

• Diallo è passato allo United dall'Atalanta a gennaio. Ha giocato appena quattro partite di campionato coi bergamaschi, segnando anche un gol.

• Sergio Romero ha giocato con la Sampdoria dal 2011 al 2015, disputando 71 partite di campionato.

• Brahim Díaz, in prestito al Milan, ha giocato col Manchester City dal 2016 al 2019.

• Fikayo Tomori è in prestito al Milan dal Chelsea.

• Donny van de Beek ha segnato il suo primo gol in nazionale a Gianluigi Donnarumma nell'1-1 di UEFA Nations League tra Italia e Olanda il 14 ottobre 2020 a Bergamo.

• Grazie a una rete di Mario Mandžukić ai supplementari, la Croazia ha battuto in rimonta l'Inghilterra di Harry Maguire e Marcus Rashford (entrato dalla panchina) in semifinale di Coppa del Mondo FIFA 2018. Mandžukić ha anche segnato in finale contro la Francia di Pogba, che però si è imposta 4-2. Il centrocampista dello United ha messo a segno uno dei gol transalpini.

• Lo United è uno dei cinque club presenti agli ottavi di UEFA Europa League per la seconda stagione consecutiva; gli altri sono Olympiacos, Rangers, Roma e Shakhtar Donetsk.

• Milan e United sono attualmente secondi in campionato, anche se piuttosto distanziate dalle capolista: l'Inter ha un vantaggio di nove punti in Serie A, il Manchester City di 14 punti in Premier League.

Calci di rigore
• Il bilancio del Milan ai rigori nelle competizioni UEFA è V5 S1:
7-6 contro Lokomotíva Košice, primo turno di Coppa UEFA 1978/79
4-2 contro Crvena zvezda, secondo turno di Coppa dei Campioni 1988/89
3-2 contro Roda JC, quarto turno di Coppa UEFA 2001/02
3-2 contro Juventus, finale di UEFA Champions League 2002/03
2-3 contro Liverpool, finale di UEFA Champions League 2004/05
9-8 contro Rio Ave, spareggi di UEFA Europa League 2020/21

• Il bilancio del Manchester United ai rigori nelle competizioni UEFA è V1 S2:
4-5 contro Videoton, quarti di Coppa UEFA 1984/85
3-4 contro Torpedo Moskva, primo turno di Coppa UEFA 1992/93
6-5 contro Chelsea, finale di UEFA Champions League 2007/08