UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Storia della partita: Napoli - Legia

Mentre il Napoli cerca di chiudere la fase a gironi a punteggio pieno, il Legia può ancora sperare di arrivare fra le prime due nel Gruppo D.

Storia della partita: Napoli - Legia
Storia della partita: Napoli - Legia ©AFP/Getty Images

L'SSC Napoli cerca di consolidare gli ottimi risultati nel Gruppo D di UEFA Europa League, ma il Legia Warszawa cercherà di approfittare di un'eventuale giornata di 'riposo' dei partenopei.

• Il Napoli è matematicamente primo nel girone.

• Il Legia può qualificarsi solo se vince e se l'altra gara del girone termina in parità: in questo caso scavalcherebbe l'FC Midtjylland per differenza reti.

Precedenti
• Il Napoli ha vinto 2-0 a Varsavia alla seconda giornata, in occasione del primo confronto fra le due squadre in Europa.

• L'unico altro precedente del Napoli contro una squadra polacca risale al 2-0 complessivo ai quarti di finale di Coppa delle Coppe 1976/77 contro il WKS Śląsk Wrocław.

• In 15 partite contro le squadre italiane, il Legia ha il seguente bilancio: V2 P5 S8 (V0 P2 S5 in Italia). La squadra polacca non ha mai vinto nelle ultime otto partite (P3 S5): l'ultimo successo è stato un 1-0 contro l'UC Sampdoria a marzo 1991.

Statistiche
• Il Napoli è l'unica squadra a punteggio pieno in questa fase a gironi. Inoltre, ha segnato più gol (17, con una media di 3,4 a partita) e ne ha subiti meno di tutti (uno).

• Il Legia ha vinto tre volte su tre fuori casa nelle qualificazioni ma ha perso due volte su due nelle trasferte del Gruppo D, senza mai segnare.

• Il Napoli si è qualificato alla fase a eliminazione diretta tutte e tre le volte che ha partecipato alla fase a gironi di UEFA Europa League.

• Il Legia è giunto fino ai sedicesimi in due delle tre partecipazioni alla fase a gironi di Coppa UEFA/UEFA Europa League.

Curiosità e approfondimenti
• La distanza tra Varsavia e Napoli è di circa 1.350 km.

• Gonzalo Higuaín compie 28 anni il giorno della partita contro il Legia.

• Ondrej Duda e Dušan Kuciak (Legia) sono compagni di Marek Hamšík nella nazionale slovacca.

• L'attaccante svizzero del Legia, Aleksandar Prijovic, ha iniziato la carriera professionistica in Italia al Parma FC (2006–08).

• Il portiere del Napoli, Pepe Reina, ha disputato 145 partite in competizioni UEFA per club, ovvero più di ogni altro giocatore di questa edizione. Attualmente è al nono posto nella classifica presenze di tutti i tempi. Se arriverà a 150 raggiungerà Jamie Carragher, ex compagno di squadra nel Liverpool.

Allenatori
• Henning Berg ha vinto un campionato e una coppa nazionale nelle sue prime due stagioni in Polonia, proseguendo con alcuni titoli in Inghilterra al Blackburn Rovers FC e al Manchester United FC. Ritiratosi dal calcio giocato, è tornato nella sua Norvegia per intraprendere la carriera di allenatore, prima del Lyn Fotball e poi del Lillestrøm SK.

• Napoletano di nascita, Maurizio Sarri è stato chiamato a sostituire Rafael Benítez al termine della scorsa stagione dopo la sua partenza per il Real Madrid CF. Dopo aver trascorso gran parte della propria carriera nelle serie inferiori, Sarri è stato l'artefice della promozione dell'Empoli FC in Serie A nella stagione 2013/14, mentre nella passata ha disputato un buon campionato, garantendo alla squadra toscana la salvezza con diverse giornate d'anticipo.