Metti fuorigioco il COVID-19 seguendo i cinque punti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità e della FIFA per aiutare a fermare la diffusione della malattia.

1. Lavarsi le mani 2. Tossire sul gomito piegato 3. Non toccarsi il viso 4. Mantenere la distanza fisica 5. Stare a casa in caso di malessere.
Maggiori informazioni >

Riflettori sulle sfide di ritorno

UEFA.com passa in rassegna le sfide di ritorno del primo turno preliminare di UEFA Europa League: dal dominio dei fratelli Brennan passando per una riunione tra vecchi amici, fino a un viaggio di 5.000 km in pullman.

Riflettori sulle sfide di ritorno
Riflettori sulle sfide di ritorno ©Sportsfile

Tutto in famiglia
Se il St Patrick's Athletic FC dovesse emulare lo Shamrock Rovers FC e accedere al secondo turno di qualificazione, allora una famiglia irlandese potrebbe esultare. Se il fratello maggiore, Killian Brennan (31) dovesse partire titolare nell'incontro del St Patrick contro l'FC Skonto, che ha perso l'andata per 2-1 la scorsa settimana, sarebbe il terzo fratello coinvolto nelle qualificazioni di UEFA Europa League in questa settimana. Martedì Gavin (27) ha preso parte alla vittoria per 3-0 dello Shamrock Rovers con il FC Progrès Niederkorn. Ryan (23), il più giovane del terzetto, che non è sceso in campo per infortunio all'andata, è entrato dalla panchina

Aidan Fitzmaurice

Ritorno al passato
L'1-1 di giovedì scorso tra FK Olimpic Sarajevo e FC Spartak Trnava ha permesso a molti giocatori di riabbracciare i vecchi compagni. Haris Harba dello Spartak, in particolare, ha giocato con l'Olimpic nel 2011/12. Anche i due giocatori che sono andati a bersaglio all'andata sono stati compagni in quella stessa stagione: Dalibor Pandža dell'Olimpic e Emir Halilović dello Spartak militavano infatti entrambi nell'NK Zvijezda, in seconda divisione bosniaca.
Fuad Krvavac

Hristo Sakantiev durante la gara di andata
Hristo Sakantiev durante la gara di andata©beroe.bg

Prossima fermata: Klaipeda
La magia della UEFA Europa League ha colpito l'83enne tifoso dell'FC Beroe Stara Zagora Hristo Sakantiev, che si è sobbarcato 5.000 km in pullman per assistere al successo 2-0 della sua squadra sul campo dell'FK Atlantas Klaipėda, in Lituania. Dopo aver lasciato Stara Zagora, in Bulgaria, nelle prime ore di martedì, è approdato a destinazione appena 60 minuti prima dell'inizio della partita. Ma ne è valsa la pena, dal momento che il Beroe ha vinto la sua prima gara nelle competizioni UEFA per club dal 1980. 
Stoyan Georgiev

Nuovi orizzonti Newtown 
Il club più antico tra quelli coinvolti nel torneo, il Newtown AFC, ha ottenuto il suo primo trionfo nelle competizioni continentali e punta a un altro traguardo senza precedenti, ovvero la qualificazione al secondo turno preliminare. La squadra gallese, alla sua terza esperienza europea, dovrà difendere il 2-1 ottenuto all'andata sul campod el Valletta FC.
Mark Pitman

Fabrizio Miccoli in azione all'andata
Fabrizio Miccoli in azione all'andata©Domenic Aquilina

Incentivi maltesi
Birkirkara FC e Valletta puntano forte alla qualificazione. Il Birkirkara ha pareggiato 0-0 in casa contro l'Ulisses FC giovedì scorso e in caso di superamento del turno affronterà un club di grande tradizione come il West Ham United FC. A trascinare la squadra potrebbe essere Fabrizio Miccoli, che all'andata ha esordito con la sua nuova squadra e ha regalato lampi di classe dopo essere partito dalla panchina. Più arduo il compito del Valletta, che dovrà ribaltare il ko subito contro il Newtown, ma l'eventuale ricompensa sarà altrettanto prestigiosa: una sfida contro l'FC København.
Domenic Aquilina

In alto