UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Chelsea indomabile, Basilea ferito

Petr Čech pensa che sia stata "l'esperienza" a fare la differenza nella gara vinta dal suo Chelsea contro il Basilea per 2-1, ma Philip Degen è certo: "Avremo le nostre occasioni a Londra - non abbiamo niente da perdere".

Chelsea indomabile, Basilea ferito
Chelsea indomabile, Basilea ferito ©AFP/Getty Images

Petr Čech, portiere Chelsea
Siamo davvero soddisfatti. Abbiamo creato diverse occasioni e avremmo potuto segnare più gol ma penso che aver vinto 2-1 in trasferta sia un buon inizio. Hanno pareggiato ma c'era ancora tempo quindi speravo e credevo che avremmo potuto segnare e all'ultimo secondo ce l'abbiamo fatta, era il gol che meritavamo.

Penso che loro abbiano fatto molto bene ma credo che alla fine il 2-1 sia il risultato giusto. Penso che sia stata l'esperienza a fare la differenza, è sempre importante.

Eden Hazard, attaccante Chelsea
Penso sia una grande occasione per arrivare in finale ma nulla è ancora detto, c'è ancora una partita da giocare. Il 2-1 è un buon risultato ovviamente ed è positivo per noi. Abbiamo commesso alcuni errori in partita ed è importante per la fine della stagione restare in corsa per vincere un trofeo. Abbiamo giocato bene nel primo tempo e siamo stati bravi a difenderci prima del rigore. Abbiamo reagito bene al loro gol, è una questione di qualità.

Yann Sommer, portiere Basilea
Alla fine, possiamo vedere molte cose positive nella partita nonostante la sconfitta per 2-1. Penso che siamo stati la squadra migliore ma abbiamo fatto alcuni errori individuali evitabili. Avremmo potuto segnare di più e la seconda rete del Chelsea è stata una sfortuna per noi. Avevo detto a Fabian Schär di tornare sulla linea ma si è spostato sulla diagonale di fronte alla mia visuale e non ho potuto vedere per un secondo. Gli avrei dovuto dire di correre subito sulla linea a non in diagonale, è stata colpa mia.

Questo gol è come uno schiaffo per noi perché abbiamo fatto molto, corso molto, ci abbiamo provato e poi abbiamo regalato un gol così all'ultimo minuto. Non penso che siano stati la squadra migliore ma hanno vinto ed è l'unica cosa che conta.

Philipp Degen, difensore Basilea
Volevamo segnare il secondo gol e tutti allo stadio lo hanno visto. Abbiamo fatto di tutto per ottenere l'1-1 e poi dopo aver segnato quel gol, ne abbiamo regalato uno, ma nulla è deciso ancora. Avremo le nostre occasioni a Londra, non abbiamo nulla da perdere. Dobbiamo attaccare come facciamo di solito ma avremmo potuto e dovuto ottenere un risultato migliore qui questa sera.  In ogni caso io non ho paura, tutti hanno visto quello che sappiamo fare.