UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

UEFA Europa League: quattro astri nascenti

Mentre le squadre si preparano per le semifinali del 25 aprile, UEFA.com presenta le migliori frecce al loro arco, un quartetto di cui certamente sentiremo ancora parlare in futuro.

Nemanja Matić ha avuto un'ottima stagione
Nemanja Matić ha avuto un'ottima stagione ©AFP/Getty Images

In questa edizione della UEFA Europa League si è assistito a grandi prodezze, come le imprese di Iasmin Latovlevici dell'FC Steaua Bucureşti contro l'AFC Ajax o gli otto gol di Libor Kozák dell'S.S. Lazio sulla rotta verso i quarti di finale. Mentre le squadre si preparano per le semifinali del 25 aprile, UEFA.com presenta le migliori frecce al loro arco, un quartetto di cui certamente sentiremo ancora parlare in futuro.

Mohamed Salah, FC Basel 1893
Data di nascita (età): 15/06/1992 (20)
Ruolo: esterno destro
Punto di forza: giocatore velocissimo, molto equilibrato e dotato di un buon tocco di palla. Tra le principali vittime del nazionale egiziano ci sono state squadre come FC Zenit St Petersburg e Tottenham Hotspur FC.
Dicono di lui: "Se fosse più spietato sotto porta, il suo prezzo avrebbe un altro zero". Bernhard Heusler, presidente del Basilea.
Lui dice: "A volte la palla non vuole proprio entrare, anche se ci provi molto. Forse, tra cinque anni sfrutterò queste occasioni e segnerò di più".

Nemanja Matić, SL Benfica
Data di nascita (età): 01/08/1988 (24)
Ruolo: centrocampista centrale
Punto di forza: presenza dominante nel cuore del centrocampo, il serbo è molto abile a spezzare il gioco ma anche a servire passaggi precisi e a inquadrare la porta.
Dicono di lui: "Stasera il Benfica ha tenuto bene la palla, soprattutto con Matić. È cresciuto molto da quando è andato via dal Chelsea ed è diventato un giocatore molto importante". Alan Pardew, allenatore del Newcastle United FC.
Lui dice: "O sei bravo o non lo sei, a prescindere dall'età".

Salih Uçan, Fenerbahçe SK
Data di nascita (età): 06/01/1994 (19)
Ruolo: centrocampista centrale
Punto di forza: oltre ad aver messo a segno vari gol in campionato e in Europa, il giovane centrocampista abbina un'ottima visione di gioco a veri lampi di genio.
Dicono di lui: "Le prestazioni di Salih non mi sorprendono perché è un giocatore di grande talento. Gli auguro buona fortuna e i migliori successi in carriera. Per noi è un giocatore molto prezioso". Aykut Kocaman, allenatore del Fenerbahçe.
Lui dice: "Non credo che l'età sia un fattore importante in campo. Che tu abbia 19 o 39 anni, è la stessa cosa".

Victor Moses, Chelsea FC
Data di nascita (età): 12/12/1990 (22)
Ruolo: attaccante
Punto di forza: con potenza, velocità e tecnica in ugual misura, il nazionale nigeriano si è messo in luce nella prima stagione a Stamford Bridge, rendendo i campioni d'Europa in carica ancor più pericolosi.
Dicono di lui: "Può giocare su entrambe le fasce. È bravo nel dribbling, ma anche veloce e potente. È giovane e potrebbe essere il futuro della squadra". Roberto Di Matteo, ex allenatore del Chelsea.
Lui dice: "Voglio dare il massimo, lavorare molto tutte le settimane e cercare di giocare il più possibile".