UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Schweinsteiger non teme il Getafe

Il centrocampista del Bayern Monaco ha elogiato gli iberici, ma considera la propria squadra favorita per l'accesso alle semifinali di Coppa UEFA.

Schweinsteiger non teme il Getafe
Schweinsteiger non teme il Getafe ©Getty Images

Il pareggio nell’andata dei quarti di finale di Coppa UEFA ha messo in guardia Bastian Schweinsteiger e l’FC Bayern München sulla reale forza del Getafe CF, ma ora i bavaresi dovranno concentrarsi sui punti deboli degli avversari per uscire vittoriosi dalla sfida di questa sera al Coliseum Alfonso Pérez.

Trasferta insidiosa
La scorsa settimana le due formazioni avevano pareggiato 1-1 alla Fußball Arena München (reti di Luca Toni e Cosmin Contra), pertanto il Bayern, ancora in lizza su tre fronti - Coppa UEFA, Campionato e Coppa di Germania - dovrà sudarsi la qualificazione alle semifinali a Madrid. "Siamo in forma e andremo in campo per vincere - ha dichiarato Schweinsteiger -. Il Getafe ha ottenuto successi importanti in casa, non dovremo sottovalutarlo".

Grande rispetto
Il 23enne centrocampista è convinto che il Bayern disponga dell’esperienza necessaria per fare la propria partita senza soffrire l’atmosfera ostile che si respirerà nella capitale iberica. "Giocare in uno stadio così caldo non sarà un problema per noi - ha spiegato il giocatore -. Sappiamo che in questa stagione il Getafe ha battuto squadre del calibro di Real Madrid [CF] ed [FC] Barcelona in casa e perciò merita rispetto, ma non ci lasceremo intimidire dall’ambiente".

I favori del pronostico
Schweinsteiger ha inoltre affermato di ritenere il Bayern favorito per il passaggio alle semifinali, dove affronterebbe la vincente del doppio confronto tra FC Zenit St. Petersburg e Bayer 04 Leverkusen. "Il Getafe è una squadra giovane e piena di entusiasmo, ma noi sapremo sfruttare le loro debolezze", ha ribadito il giocatore.

Fase cruciale
Il Bayern ha disputato un’ottima stagione finora, ma per concluderla trionfalmente dovrà esprimersi al meglio nei prossimi giorni, come ha sottolineato il centrocampista: "Siamo stati bravi fin qui, ma ora ci aspettano cinque settimane decisive e dovremo dare il massimo in ogni occasione, a partire da questa sera".