UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Europa Conference League, andata quarti di finale: anteprima partita per partita

L'anteprima di tutte le gare di andata dei quarti di Europa Conference League: mentre la Roma torna sulla scena del delitto, Leicester e Marsiglia puntano tutto sul fattore campo.

La Roma di José Mourinho ha vissuto una serataccia sul campo del Bodø/Glimt nella fase a gironi
La Roma di José Mourinho ha vissuto una serataccia sul campo del Bodø/Glimt nella fase a gironi AS Roma via Getty Images

Il Bodø/Glimt ospita nuovamente la Roma e lo Slavia Praha torna sul campo del Feyenoord, mentre Leicester e Marsiglia cercano di sfruttare il fattore campo ai quarti di finale di UEFA Europa Conference League.

UEFA.com passa in rassegna tutte le gare di andata.

Indovina la vincitrice di ogni sfida da qui alla fine della stagione per creare il tuo bracket di Europa Conference League.

Gioca a Predictor Europa Conference League

Giovedì 7 aprile

Highlights: Feyenoord - Slavia Praha 2-1
Highlights: Feyenoord - Slavia Praha 2-1

Feyenoord - Slavia

Le due squadre si sono già affrontate nella fase a gironi di UEFA Europa Conference League e il Feyenoord ha avuto di poco la meglio, vincendo 2-1 a Rotterdam e pareggiando 2-2 a Praga. I precedenti sono abbastanza confortanti per il tecnico del Feyenoord, Arne Slot: "Sappiamo che sarà una sfida equilibrata - ha detto -. I precedenti fanno capire che le squadre sono quasi allo stesso livello. È bello giocare un quarto di finale sapendo che le probabilità sono del 50 e 50".

Prima del sorteggio, l'allenatore dello Slavia, Jindřich Trpišovský, aveva dichiarato di voler evitare un altro scontro con il Feyenoord. "Conosciamo bene il tipo di sfida che ci attende", ha affermato. Per squalifica, la squadra dovrà fare a meno di Srdjan Plavšić e Aiham Ousou, ma la sua arma segreta potrebbe essere l'attaccante Yira Sor: dopo il suo arrivo nel mercato invernale, ha infatti segnato cinque gol in quattro partite di UEFA Europa Conference League.

Lo sapevi?
Questo sarà il primo quarto di finale per il Feyenoord dopo aver vinto la Coppa UEFA 2001/02. Lo Slavia ha raggiunto i quarti in tre delle ultime quattro stagioni ma ha sempre perso.

Highlights fase a gironi: Bodø/Glimt - Roma 6-1
Highlights fase a gironi: Bodø/Glimt - Roma 6-1

Bodø/Glimt - Roma

José Mourinho ha sbagliato i calcoli quando ha deciso di schierare le seconde linee sul campo del Bodø/Glimt nella fase a gironi, perdendo 6-1 e subendo la sua sconfitta più pesante di sempre. "I loro titolari sono molto più forti delle nostre riserve", ha ammesso in seguito.

Stavolta è improbabile che la Roma commetta un errore simile, come ha spiegato l'attaccante avversario Amahl Pellegrino: "Forse la prenderanno un po' più sul serio, ma siamo ancora una squadra difficile da battere". Il capitano Ulrik Saltnes è invece contento di affrontare la Roma dopo aver saltato i precedenti per infortunio. "Finalmente ho la possibilità di giocare - ha detto -. Non saranno contenti di venire all'Aspmyra. Forse qualcuno di noi preferiva un'altra squadra, ma non dobbiamo essere dispiaciuti".

Lo sapevi?
Tammy Abraham (Roma) è il capocannoniere della UEFA Europa Conference League con sette gol, ma Ola Solbakken (6) e Pellegrino (5) del Bodø/Glimt non sono lontani.

Prossime tappe

La vincitrice di questa sfida approderà alle semifinali, che si giocheranno il 28 aprile e il 5 maggio.

Leicester / PSV - Bodø/Glimt / Roma
Feyenoord / Slavia Praha - Marseille / PAOK

La finale si giocherà alla National Arena di Tirana il 25 maggio.

Leicester - PSV Eindhoven

Highlights: Rennes - Leicester 2-1
Highlights: Rennes - Leicester 2-1

Tornato dopo sei mesi per una frattura alla gamba, il difensore centrale Wesley Fofana ha aiutato il Leicester a superare il Rennes agli ottavi e può fare coppia con il recuperato Jonny Evans contro il PSV, la loro prima avversaria olandese in una competizione UEFA. Sabato, entrambi i giocatori sono partiti titolari contro lo United, mentre Jamie Vardy deve ancora rientrare da un infortunio al ginocchio.

Il PSV lotta contro l'Ajax per il titolo in Eredivisie e affronterà i lancieri in finale di Coppa d'Olanda il 17 aprile, ma l'Europa non è solo una distrazione per l'allenatore Roger Schmidt. "Il Leicester è l'avversaria più formidabile che il PSV abbia incontrato in questa stagione - ha commentato -. È una sfida difficile e dimostra ancora una volta che questa è davvero una grande competizione. Siamo contenti di giocare il ritorno in casa".

Lo sapevi?
Il PSV ha vinto solo una delle ultime dieci trasferte in Inghilterra (P3 S6), 1-0 in casa del Tottenham all'andata degli ottavi di Coppa UEFA 2007/08, ma il PSV si è poi imposto 6-5 ai rigori.

Highlights: Basel - Marseille 1-2
Highlights: Basel - Marseille 1-2

Marseille - PAOK

Il bilancio del Marsiglia in otto partite contro le squadre greche è incoraggiante più che travolgente (V4 P2 S2), ma la squadra di Jorge Sampaoli sa che al ritorno ci sarà un clima infuocato allo Stadio Toumba se non riesce a sferrare un colpo decisivo in Francia. La formazione francese non perde in casa da sei partite in Europa (V4 P2), ma ha vinto solo una volta con più di un gol di scarto.

Il PAOK cercherà invece di ribadire le sue capacità di tenuta. La squadra di Salonicco è arrivata fin qui dal terzo turno preliminare segnando solo 19 gol in 14 partite. "Se siamo qui, allora ce lo meritiamo - ha dichiarato l'allenatore Răzvan Lucescu -. In Europa è normale incontrare squadre più forti: l'importante è rispondere bene".

Lo sapevi?
Arkadiusz Milik ha segnato otto gol nelle ultime sei partite europee con il Marsiglia, andando a segno in cinque gare consecutive prima di rimanere a secco agli ottavi contro il Basilea.

Abolita la regola dei gol in trasferta

Su raccomandazione del Comitato Competizioni per Club e del Comitato calcio femminile UEFA, a giugno il Comitato Esecutivo UEFA ha approvato la proposta di abolire la cosiddetta regola dei gol in trasferta da tutte le competizioni UEFA.

Se le squadre segnano lo stesso numero di gol nelle due partite, non si tiene più conto del numero dei gol segnati in trasferta: si procede dunque ai tempi supplementari e, se necessario, ai calci di rigore.