Fase di qualificazione (Gruppo ) - 06/06/2007 - 20:45CET (21:45 ora locale) - Dariaus ir Girėno stadionas - Kaunas
0-2
 

Lituania - Italia 0-2 - 06/06/2007 - Pagina della partita - UEFA EURO 2008

Il sito ufficiale del calcio europeo

E' l'Italia di Quagliarella

Pubblicato: Giovedì, 7 giugno 2007, 0.59CET
Lituania - Italia 0-2
Splendida doppietta dell'attaccante della Sampdoria nell'importante vittoria contro la Lituania.
di Paolo Menicucci
E' l'Italia di Quagliarella
Quagliarella esulta dopo un gol alla Lituania @Getty Images

Statistiche partite

LituaniaItalia

Gol segnati0
2
Tiri nello specchio5
 
6
Tiri fuori0
7
Calci d'angolo3
 
3
Falli commessi14
 
10
Cartellini gialli1
 
1
Cartellini rossi0
 
0

Classifiche

Ultimo aggiornamento: 27/06/2012 12:19 CET

Legenda:

G: Giocate   
P.ti: Punti   
Pubblicato: Giovedì, 7 giugno 2007, 0.59CET

E' l'Italia di Quagliarella

Lituania - Italia 0-2
Splendida doppietta dell'attaccante della Sampdoria nell'importante vittoria contro la Lituania.

L’Italia ottiene la quinta vittoria consecutiva nel Gruppo B di qualificazione a UEFA EURO 2008 archiviando la pratica Lituania con un autoritario 2-0. Protagonista assoluto della serata di Kaunas è Fabio Quagliarella, autore di due splendidi gol nel primo tempo.

Contenuti attinenti

Cinque novità
Roberto Donadoni conferma le anticipazioni della vigilia e schiera un 4-1-4-1 in cui Daniele De Rossi si piazza davanti a una difesa formata da Massimo Oddo, Fabio Cannavaro, Marco Materazzi e Gianluca Zambrotta. Alle spalle dell'unico attaccante Filippo Inzaghi agiscono Simone Perrotta e Andrea Pirlo al centro e due esterni offensivi come Quagliarella e Antonio Di Natale. Sono cinque le novità rispetto alla stentata vittoria per 2-1 contro le Isole Faroer.

Subito all’attacco
Gli Azzurri sono determinati a cancellare la mezza delusione della settimana scorsa e vanno subito al tiro con Di Natale e Quagliarella senza però trovare la porta. Poi è Inzaghi a non arrivare per questione di centimetri sull'invitante cross basso di Pirlo dalla destra.

Lituania al tiro
L'Italia tiene in mano le redini del gioco. Perrotta chiama il portiere Paulius Grybauskas al primo intervento con un colpo di testa in tuffo su cross di Quagliarella. Poi è Di Natale ad affondare a sinistra, ma la conclusione da posizione defilata dell'attaccante dell'Udinese Calcio è davvero da dimenticare. Primo brivido per l'Italia alla mezz'ora: Buffon si distende bene in tuffo per deviare in corner un rasoterra insidioso di Mantas Savenas.

Italia in vantaggio
Il pericolo scampato scuote l'Italia. E soprattutto Quagliarella. L'attaccante della UC Sampdoria avanza palla al piede accentrandosi prima di far partire un gran sinistro che non lascia scampo a Grybauskas infilandosi a mezza altezza a fil di palo. E' il primo gol in maglia azzurra per l'attaccante di Castallamare  di Stabia.

Ancora Quagliarella
La Lituania prova a reagire e si rende pericolosa con due bolidi su punizione di Marius Stankevicius e soprattutto con l’inserimento di Mindaugas Kalonas che si presenta a tu per tu con Gianluigi Buffon, ma si fa respingere il tiro dal portiere azzurro e calcia fuori sulla ribattuta. In finale di prima frazione arriva la seconda perla di Quagliarella. L’attaccante, servito da Pirlo sul vertice destro dell’area, calcia di collo e manda il pallone ad infilarsi sotto l’incrocio dei pali.

Occasione per Di Natale
Nella ripresa gli Azzurri controllano senza troppi patemi d’animo. Pirlo impegna il portiere lituano con un rasoterra, poi pesca benissimo l’inserimento di Di Natale a sinistra ma l’attaccante dell’Udinese spara alto da ottima posizione. Donadoni inserisce Gennaro Gattuso e richiama De Rossi. Un’altra invenzione di Pirlo innesca Inzaghi, ma l’attaccante rossonero scivola sul più bello.

Inzaghi al tiro
Trovano spazio anche Massimo Ambrosini e Alessandro Del Piero al posto di Perrotta e Di Natale. In mezzo ai due cambi Inzaghi sfiora ancora il gol, ma il suo tocco sotto a scavalcare il portiere, sul suggerimento di Gattuso, si spegna di poco a lato sul secondo palo.

Arrivederci a settembre
L’Italia continua a gestire la partita rischiando poco o niente. Va bene così, i tre punti sono in cassaforte. L’iniezione di fiducia che serviva in vista delle sfide della verità contro Francia e Ucraina in programma a settembre.

Ultimo aggiornamento: 07/06/07 0.54CET

http://it.uefa.com/uefaeuro/season=2008/matches/round=2241/match=83985/postmatch/report/index.html#e+litalia+quagliarella