UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

La Svizzera scrive la storia nella 'serata più bella'

"Stiamo sognando", ha detto Granit Xhaka dopo la memorabile vittoria sulla Francia.

Switzerland revel in their victory against France
Switzerland revel in their victory against France POOL/AFP via Getty Images

La più grande serata della Storia della Svizzera è arrivata quando meno te l'aspetti. La Nati non aveva mai vinto una sfida a eliminazione diretta a EURO, né battuto la Francia in una partita ufficiale. E questa non era solo la Francia, questi erano i campioni del mondo.

Invece, la Svizzera ha vinto ai rigori dopo una partita quasi perfetta, tatticamente egregia e credendoci fino in fondo.

Francia-Svizzera: le reazioni

"Che partita! Che serata di calcio", ha detto l'eroe, Yann Sommer, che ha parato il rigore di Kylian Mbappé per far partire i festeggiamenti svizzeri.

Capitan Granit Xhaka è stato eletto Star of the Match dopo una prestazione instancabile a centrocampo. "Abbiamo scritto la storia di questa nazione calcistica", ha detto. "Stiamo sognando ora."

Svizzera e Spagna passano in una serata pazzesca
Svizzera e Spagna passano in una serata pazzesca

La Svizzera non aveva mai vinto una partita a eliminazione diretta delle finali dei Campionati Europei, non aveva superato una sfida a eliminazione diretta in nessun torneo importante per 67 anni e non aveva mai vinto ai rigori, perdendo i tre precedenti. In effetti, è stato agli ottavi che sono usciti da EURO 2016, perdendo ai rigori contro la Polonia.

A Bucarest, tuttavia, la squadra di Vladimir Petković è riuscita a sconfiggere il peso della storia. I giocatori hanno eseguito magnificamente il piano del loro allenatore, giocando con un ritmo elevato, dando poco spazio ai francesi ed esponendo la linea difensiva a tre che i loro avversari avevano adottato per la partita.

Ha funzionato. Almeno fino al minuto 55; La Francia non aveva fatto un solo tiro in porta quando Ricardo Rodríguez ha avuto la possibilità di realizzare il 2-0 dal dischetto dopo il gol nel primo tempo di Haris Seferović. Hugo Lloris ha salvato il suo tentativo e, nel giro di un paio di minuti, i Bleus hanno sfruttato il loro slancio ed erano in vantaggio.

Ma gli svizzeri hanno reagito, non si sono arresi e alla fine hanno vinto. "Sono orgoglioso di aver segnato un gol così importante per il mio paese", ha detto Mario Gavranović, che ha segnato il pareggio pochi secondi prima del fischio finale portando la Svizzera ai tempi supplementari nonostante fosse stata sotto per 3-1.

"È la notte più bella", ha aggiunto Seferović. Bella, emozionante e storica.

Scarica l'app EURO