UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Germania - Ungheria: storia della partita

L'Ungheria ha una buona tradizione contro la Germania e ha già vinto una volta a Monaco nell'unico precedente in Baviera.

Leroy Sané es Ádám Nagy durante l'amichevole del 2016
Leroy Sané es Ádám Nagy durante l'amichevole del 2016 AFP via Getty Images

L'Ungheria ha una buona tradizione contro la Germania e ha vinto due delle ultime tre gare giocate in terra tedesca. La sfida della terza giornata del Gruppo F sarà la prima non amichevole dalla finale di Coppa del Mondo FIFA del 1954.

• La striscia di tre partite senza sconfitte dell'Ungheria contro la Germania è stata interrotta dall'ultima trasferta risalente a cinque anni fa, anche se tra le due nazionali vi è una evidente differenza di pedigree EURO. Mentre la Germania ha raggiunto la fase a eliminazione diretta in nove delle ultime 12 partecipazioni, il miglior piazzamento dell'Ungheria dopo 44 anni è stata la qualificazione agli ottavi di UEFA EURO 2016.

• Le due squadre si presentano alla partita con uno stato d'animo positivo. L'Ungheria è reduce dal pareggio per 1-1 contro i campioni del mondo della Francia mentre la Germania ha battuto i campioni d'Europa in carica del Portogallo per 4-2. Entrambe avevano perso alla prima giornata, l'Ungheria 3-0 contro il Portogallo a Budapest con tre reti segnate negli ultimi minuti, mentre la Germania 1-0 contro la Francia a Monaco di Baviera con un autogol di Mats Hummels.

• La Germania passerà il turno se evita la sconfitta. Arriverà prima con una vittoria e contemporaneo pareggio o sconfitta della Francia. La Germania arriverà terza se pareggerà e la Francia perderà oppure in caso di sconfitte di Germania e Portogallo.

• L'Ungheria si qualificherà con una vittoria. Se vincerà e la Francia perderà, il secondo posto verrà deciso dalla differenza reti. L'Ungheria arriverà terza anche vincendo se l'altra partita termina con un pareggio.

Precedenti

• La più recente sfida tra le due squadre è stata a giugno 2016, quando la Germania ha vinto 2-0 in amichevole a Gelsenkirchen grazie all'autogol di Ádám Lang e alla rete di Thomas Müller.

• Con questa i tedeschi hanno vinto tre volte nelle ultime quattro sfide contro l'Ungheria. Nell'altra partita di questa striscia, la Germania ha perso 2-0 in casa contro l'Ungheria a Kaiserslautern in un'amichevole di giugno 2004.

• Prima della vittoria per 5-2 in amichevole a Budapest (agosto 2001), la Germania/Germania Ovest non vinceva da cinque partite contro l'Ungheria (P4 S1).

• Questa è la prima partita ufficiale tra le due squadre dalla finale della Coppa del Mondo 1954, quando la Germania Ovest ha vinto 3-2 a Berna con la doppietta di Helmut Rahn - tra cui spicca la rete decisiva all'84' - dopo essere andata sotto di due gol. Quello è stato il primo titolo mondiale della Germania.

• L'Ungheria aveva battuto 8-3 la Germania Ovest all'inizio di quel torneo, col poker di Sándor Kocsis in quello che è l'altro unico incrocio ufficiale tra le due squadre.

• La Germania ha vinto 13 partite su 34 contro l'Ungheria, con sette delle dieci sconfitte arrivate nelle prime 14 sfide tra le due nazioni.

• Questa è la seconda partita appena a Monaco di Baviera; la prima, un'amichevole del dicembre 1911, è terminata 4-1 in favore dell'Ungheria.

Statistiche EURO: Germania

• La Germania partecipa a EURO per la 13esima volta consecutiva. È mancata alla fase finale (come Germania Ovest) solo nel 1968 al primo tentativo.

• Vincitrice di EURO nel 1972, 1980 e 1996 (e tre volte seconda classificata), la Germania è sempre arrivata almeno in semifinale dal 2004, quando, come nel 2000, non ha superato la fase a gironi. Con tre titoli europei, detiene il record insieme alla Spagna.

Guarda grandi gol della Germania
Guarda grandi gol della Germania

• La Germania è arrivata in semifinale anche a UEFA EURO 2016, perdendo 2-0 contro la Francia. Gli allora campioni del mondo erano arrivati primi nel girone e avevano superato Slovacchia (3-0) e Italia (1-1, 6-5 dcr) nella fase a eliminazione diretta.

• Nelle qualificazioni a UEFA EURO 2020, la squadra di Löw ha vinto sette partite su otto. L'unica sconfitta è stata quella in casa contro l'Olanda del 6 settembre 2019 (4-2). Il girone si è concluso con quattro vittorie e 15 gol segnati.

• La Germania è alla 26ª partecipazione consecutiva alla fase finale dei Mondiali o degli Europei.

• La sconfitta nella prima giornata contro la Francia è stata la prima partita della Germania a Monaco dal pari a reti bianche contro lo stesso avversario in UEFA Nations League del settembre 2018; il bilancio complessivo dei tedeschi nella città dopo la vittoria sul Portogallo è V14 P5 S8. Alla Football Arena Munich ha vinto cinque partite su nove (P1 S3) ma ha anche subito la sua sconfitta più pesante al Campionato Europeo UEFA, 3-0 contro la Repubblica Ceca nelle qualificazioni per UEFA EURO 2008.

Le tre vittorie della Germania a EURO
Le tre vittorie della Germania a EURO

• La Germania ha vinto due partite su due alla Football Arena Munich ai Mondiali del 2006, battendo la Costa Rica per 4-2 nella fase a gironi e la Svezia per 2-0 agli ottavi. A Monaco ha anche vinto la Coppa del Mondo nel 1974 grazie a un 2-1 sull'Olanda in finale: è stata l'unica gara disputata in Baviera in quel torneo.

Statistiche EURO: Ungheria

• Per l'Ungheria è la seconda fase finale EURO consecutiva. La partecipazione del 2016 è stata la prima dal 1972 e la prima fase finale in generale da quella del Mondiale del 1986. I magiari hanno raggiunto la fase finale delle prime due edizioni EURO - 1964 e 1972 - alle quali hanno preso parte solo quattro nazionali.

• Nel 2016 la squadra allenata da Bernd Storck è arrivata prima con cinque punti nel Gruppo F, a pari punti con l'Islanda che ha superato in virtù degli sconti diretti, e sopra di due punti sui futuri campioni del Portogallo, mentre l'Austria è arrivata ultima con un solo punto. In quell'edizione l'Ungheria ha iniziato con un 2-0 sull'Austria a Bordeaux (Ádám Szalai ha aperto le marcature) e poi pareggiato 1-1 con l'Islanda e 3-3 col Portogallo.

Highlights EURO 2016: Ungheria - Portogallo 3-3
Highlights EURO 2016: Ungheria - Portogallo 3-3

• Agli ottavi il Belgio ha interrotto i sogni dell'Ungheria vincendo 4-0 a Tolosa - anche se tre di questi gol sono arrivati negli ultimi 12 minuti.

• L'Ungheria ha vinto due partite su dieci nelle fasi finali EURO (P3 S5).

• L'Ungheria è arrivata quarta nel girone di qualificazione a UEFA EURO 2020 dove ha raccolto 12 punti in otto partite arrivando dietro Croazia, Galles e Slovacchia - anche loro qualificate nella fase finale.

• La squadra di Marco Rossi si è qualificata agli spareggi EURO grazie al secondo posto nel girone di UEFA Nations League 2018/19, raccogliendo dieci punti e arrivando due lunghezze dietro la Finlandia e una davanti la Grecia.

• Nella semifinale degli spareggi, gli ungheresi hanno vinto 3-1 in Bulgaria ma nella finale contro l'Islanda a Budapest sembravano a un passo dall'eliminazione quando le reti nel finale di Loïc Négo (88') e Dominik Szoboszlai (90'+2') hanno regalato la vittoria per 2-1 e un posto nella fase finale.

Highlights: Ungheria - Islanda 2-1
Highlights: Ungheria - Islanda 2-1

• La sconfitta nella prima giornata contro il Portogallo è stata la prima dopo 11 partite ufficiali (V6 P4), ovvero dalla sconfitta per 3-2 in casa contro la Russia del 6 settembre 2020 in UEFA Nations League.

• L'Ungheria è arrivata in finale nei Mondiali del 1938 e 1954, perdendo rispettivamente contro Italia (in Francia) e Germania Ovest (in Svizzera).

• L'Ungheria ha giocato quattro partite a Monaco di Baviera. Oltre alla vittoria del 1911 contro la Germania, nelle Olimpiadi del 1972 ha affrontato il Brasile (2-2), i padroni di casa della Germania Ovest (4-1) e, in finale, la Polonia (1-2) all'Olympiastadion.

• Il bilancio complessivo dell'Ungheria in Germania è V10 P8 S11. Alle Olimpiadi del 1972, ha battuto l'Iran 5-0 a Nürnberg, la Danimarca ad Augsburg, la Germania Est a Passau e il Messico a Regensburg (tutte 2-0), oltre alle tre di Monaco.

Collegamenti e curiosità

• Nato a Kaiserslautern, il difensore dell'Ungheria, Willi Orbán, ha cittadinanza tedesca e ungherese. Nazionale tedesco Under 21, ha esordito con l'Ungheria nel 2018.

• Niklas Süle è nato a Francoforte e ha i nonni ungheresi, emigrati da Budapest in Germania; di conseguenza era convocabile dall'Ungheria.

• Hanno giocato in Germania:
Péter Gulácsi (Leipzig 2015–)
Willi Orbán (Kaiserslautern 1997–2015, Leipzig 2015–)
Ádám Szalai (Stuttgart 2004–07, Mainz 2010–13, Schalke 2013/14, Hoffenheim 2014–19, Hannover 2016 prestito, Mainz 2019–)
Roland Sallai (Freiburg 2018–)

• Hanno giocato insieme:
Lukas Klostermann, Marcel Halstenberg e Péter Gulácsi, Willi Orbán (Leipzig 2015–)
Timo Werner e Péter Gulácsi, Willi Orban (Leipzig 2016–20)

• Tra i compagni di Szalai all'Hoffenheim c'erano Süle (2014–17) e Serge Gnabry .

• Leroy Sané ha segnato in entrambe le vittorie del Bayern nella fase a gironi 2020/21 di UEFA Champions League (6-2 t, 3-1 c) contro il Salisburgo di Szoboszlai.

• Emre Can (Dortmund), Joshua Kimmich (Bayern) e Kai Havertz hanno tutti segnato in Bundesliga contro il Freiburg di Sallai nel 2020.

• Una tripletta di Werner ha aiutato il Lipsia a vincere 8-0 contro il Mainz di Sallai il 2 novembre 2019 - vittoria più larga di sempre del club. Werner ha inoltre confezionato tre assist; anche Halstenberg è andato in gol.

• Il Ct dell'Ungheria, Rossi, ha giocato 15 partite coi tedeschi dell'Eintracht Frankfurt nel 1996/97.