UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Portogallo deluso ma ottimista

"Abbiamo giocato meglio della Germania", ha detto Cristiano Ronaldo in un certo modo riassumendo il pensiero generale della squadra lusitana dopo una sconfitta "sfortunata".

Cristiano Ronaldo e Pepe delusi
Cristiano Ronaldo e Pepe delusi ©AFP/Getty Images

Cristiano Ronaldo, attaccante Portogallo
Nella ripresa hanno tirato in porta una volta mentre noi abbiamo colpito due volte la traversa e creato molte occasioni. Siamo stati sfortunati, meritavamo di vincere o quanto meno pareggiare. Giochiamo bene ma non riusciamo a segnare, ma credo sia solo una questione di sfortuna. Chi ha visto la partita sa che abbiamo giocato meglio della Germania, le occasioni create parlano da sole. Nel 2004 abbiamo perso la prima e poi siamo arrivati in finale...

Miguel Veloso, centrocampista Portogallo
Siamo tristi perché sappiamo che la squadra ha dato tutto stasera. Sapevamo che la Germania è forte ma oggi abbiamo dimostrato di essere una grande squadra – il risultato non è giusto. Dobbiamo migliorare sotto qualche aspetto, siamo delusi di non aver segnato, ma usciamo dal campo a testa alta. Restiamo fiduciosi perché la prestazione c’è stata. Non abbiamo perso ancora nulla. Faremo di tutto per raggiungere il nostro obiettivo.

Pepe, difensore Portogallo
Abbiamo avuto più chance. Abbiamo dimostrato grande spirito difendendoci bene quando siamo stati in difficoltà per poi ripartire. Abbiamo giocato una grande gara ma il pallone non voleva entrare. Ci dispiace per il risultato ma giocando così possiamo qualificarci in un girone con quattro squadre di grande livello. Sfortunatamente non vince sempre il migliore. Ho parlato con [Mesut] Özil e anche lui mi ha detto che il pari sarebbe stato più giusto.

Nélson Oliveira, attaccante Portogallo
Non siamo stati fortunati. Abbiamo creato molto ma non siamo riusciti a segnare. Però dobbiamo mantenere la testa alta perché abbiamo giocato una grande partita. Adesso dobbiamo iniziare a pensare alla prossima gara contro la Danimarca, che sarà già decisiva.