UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Sneijder non riesce a crederci

Il centrocampista e i compagni riflettono dopo la sconfitta contro la Germania, che lascia l'Olanda in coda al Gruppo B. Huntelaar: "Abbiamo ancora una chance".

Wesley Sneijder è "incredulo" dopo la seconda sconfitta dell'Olanda
Wesley Sneijder è "incredulo" dopo la seconda sconfitta dell'Olanda ©Getty Images

Wesley Sneijder, centrocampista Olanda
Sono abbastanza incredulo, ma dobbiamo sicuramente migliorare per la prossima partita. Dobbiamo tornare a giocare come sappiamo e avere coraggio. Inizieremo dalla prossima gara, perché sappiamo che potrebbe essere l'ultima e vogliamo assolutamente vincerla. Domenica daremo il tutto per tutto, speriamo solo di ritrovare il nostro gioco.

Klaas-Jan Huntelaar, attaccante Olanda
Siamo andati all'intervallo in svantaggio, quindi nessuno era contento. Nel secondo tempo abbiamo provato a tornare ai nostri livelli, ma sul 2-0 non è facile. La Germania ha fatto circolare bene il pallone, ma siamo stati fortunati a segnare, perché se battiamo il Portogallo di due gol abbiamo ancora una possibilità. Ci appendiamo a questo, non molliamo mai e proveremo a restare concentrati.

Rafael van der Vaart, attaccante Olanda
Ovviamente è un brutto colpo. Sfruttando le occasioni diventa tutto più facile, ma loro ne hanno avute due all'inizio e hanno segnato due volte. Bisogna ammettere che hanno giocato meglio. Nel secondo tempo si è vista una gara diversa e forse meritavamo di più, ma non è andata. Siamo riusciti a segnare mentre loro accusavano la fatica.

Nigel de Jong, centrocampista Olanda
Quando vai sotto di due gol contro una squadra come la Germania è tutto più difficile. Si è visto specialmente nel secondo tempo: abbiamo provato a rientrare in partita e abbiamo segnato, ma non è bastato. È andata male sotto diversi punti di vista e ora dobbiamo pensare alla prossima partita. Abbiamo ancora una possibilità di qualificarci, ma dobbiamo restare tranquilli. Perdere è sempre brutto, che sia contro la Germania o la Danimarca. Vogliamo sempre vincere e questo rimane l'obiettivo.