UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Gomez pensa solo alla Germania

Mario Gomez antepone il successo della squadra a quello personale e dichiara: "Preferisco vincere il torneo che essere il capocannoniere".

Gomez pensa solo alla Germania
Gomez pensa solo alla Germania ©Getty Images

Un rilassato Mario Gomez dichiara che la sua ambizione è vincere UEFA EURO 2012 piuttosto che diventare capocannoniere. Con l’ottima prestazione contro l’Olanda, l’attaccante ha realizzato il suo terzo gol in Polonia e Ucraina, raggiungendo il croato Mario Mandžukić e il russo Alan Dzagoev nella corsa verso la Scarpa d’Oro adidas.

"Preferisco vincere il torneo che essere il capocannoniere, è l’unico obiettivo che ho”, commenta il giocatore, 26 anni. Solo ora, però, Gomez riceve belle parole, come si aspettava già dopo il gol contro il Portogallo nella prima partita del Gruppo B. "Dopo il Portogallo ci sono rimasto male – commenta -. Abbiamo vinto contro una squadra forte e ho pure segnato. Asesso tutti mi applaudono, ma non è stato così dopo la prima gara e sono stato criticato molto".

A rassicurare l’attaccante ci ha pensato il Ct Joachim Löw: "Ho parlato con il mister e mi ha detto di non preoccuparmi, perché avevo giocato bene. Quando senti la pressione e tutti ti osservano, non riesci a giocare con la libertà che vorresti”.

La Germania è considerata favorita al titolo, che diventerebbe il quarto nella sua storia. Gomez spera che la sua nazionale possa finalmente trionfare, dopo aver saltato la finale di quattro anni fa e aver raggiunto le semifinali di Coppa del Mondo FIFA 2006 e 2010.

"A ogni torneo ci avviciniamo sempre di più. Speriamo solo che questa sia la volta buona, ma abbiamo giocato appena due partite nel girone e non abbiamo ancora vinto niente", conclude Gomez.