Storia della partita: Real Madrid - Ajax

Il Real Madrid ha vinto la sua settima partita consecutiva contro l'Ajax nella gara d'andata e adesso è vicino al nono quarto di finale di fila.

Il capitano del Real Madrid, Sergio Ramos, festeggia la vittoria in casa dell'Ajax
Il capitano del Real Madrid, Sergio Ramos, festeggia la vittoria in casa dell'Ajax ©Getty Images

Il Real Madrid è in pole position per raggiungere il nono quarto di finale di UEFA Champions League consecutivo, poiché affronterà un Ajax che partirà dallo svantaggio della gara d'andata e che non ha una tradizione recente positiva al Santiago Bernabéu.

• I gol di Karim Benzema (60') e del subentrante Marco Asensio (87') intervallati dal pari di Hakim Ziyech (75'), hanno regalato il 13 febbraio la vittoria per 2-1 al Real Madrid alla Johan Crujiff ArenA – nonché la quarta vittoria consecutiva in trasferta nelle fasi a eliminazione diretta di UEFA Champions League e la sesta di fila fuori dalla Spagna.

• Il Madrid ha vinto le ultime tre edizioni di UEFA Champions League e si è aggiudicato le ultime nove sfide a eliminazione diretta nella competizione, con l'ultima eliminazione risalente a quella con la Juventus nella semifinale 2014/15.

• Il club spagnolo ha allungato il record di presenze agli ottavi di UEFA Champions League che resiste dall'introduzione della nuova competizione nel 2003/04 - e non perde un doppio confronto in questa fase da nove anni.

• Di contro, l'Ajax ha raggiunto gli ottavi per la prima volta dal 2005/06 ma non ha mai vinto in questa fase in UEFA Champions League. Inoltre gli olandesi hanno perso le ultime sette partite giocate contro il Real Madrid, subendo 22 gol e segnandone appena tre.

Highlights: Ajax 1-2 Real Madrid
Highlights: Ajax 1-2 Real Madrid

Precedenti
• Le due formazioni si sono affrontate 13 volte in competizioni UEFA - tutte in Coppe dei Campioni - con un bilancio di otto vittorie del Real, quattro dell'Ajax e un pareggio (1-1 nel primo incrocio ad Amstedam nell'andata del primo turno di Coppa dei Campioni 1967/68, quando poi il Madrid ha vinto 2-1 il ritorno in Spagna qualificandosi).

• L'Ajax ha poi vinto le quattro successive sfide tra le due squadre, in semifinale dell'edizione di Coppa dei Campioni 1972/73 poi vinta dagli olandesi (2-1 in casa, 1-0 in trasferta) e, da campioni in carica, nella fase a gironi di UEFA Champions League 1995/96 (1-0 casa, 2-0 trasferta), arrivando poi in finale. In quest'ultima sfida, Marc Overmars – oggi Director of Player Affairs all'Ajax – ha segnato l'unico gol ad Amsterdam, con Edwin van der Sar (oggi direttore generale dell'Ajax) e Danny Blind, padre di Daley, scesi in campo in entrambe le partite.

• Il Madrid ha dominato gli ultimi incroci tra le due squadre. Le Merengues hanno battuto l'Ajax in casa e in trasferta nelle fasi a gironi 2010/11, 2011/12 e 2012/13. Gli spagnoli hanno segnato nove gol nelle ultime tre partite contro l'Ajax al Santiago Bernabéu, subendo una sola rete.

• Daley Blind ha giocato entrambe le partite del 2012/13, Lasse Schöne è invece entrato dalla panchina nel primo tempo nella vittoria interna del Real per 4-1.

• Karim Benzema è andato in gol nella vittoria del Madrid in casa dell'Ajax nell'ottobre 2012 dopo la rete segnata nel novembre 2010 nel 4-0 ad Amsterdam e quella realizzata nel 3-0 interno del settembre successivo.

Statistiche
Real Madrid
• Questa è la 23esima partecipazione del Real Madrid alla UEFA Champions League – nonché la 23esima presenza alla fase a eliminazione diretta.

• Il Madrid è la squadra campione in carica nonché 13 volte vincitrice della competizione. Semifinalista o finalista nelle ultime otto stagioni, questa è la sua 49esima campagna in Coppa dei Campioni - più di qualsiasi altra squadra.

• Il Real mira a raggiungere i quarti di finale per il nono anno consecutivo. Il suo bilancio agli ottavi è di V9 S6; le Merengues hanno perso in questa fase della competizione per sei anni di fila tra il 2005 e il 2010, ma hanno vinto gli ultimi otto doppi confronti.

• Nel 2017/18 il Madrid ha battuto il Paris Saint-Germain per 3-1 in casa e 2-1 in trasferta, con Marcelo in gol nell'andata e Casemiro nel ritorno.

• Questa è la prima sfida a eliminazione diretta contro un avversario olandese dalla vittoria complessiva per 2-0 (1-0 trasferta, 1-0 casa) contro il Vitesse nel terzo turno di Coppa UEFA 1992/93. Con quella sfida, il bilancio del Madrid in doppi confronti contro squadre dell'Eredivisie è di V6 S3; l'ultima sconfitta complessiva risale a quella in virtù dei gol in trasferta col PSV Eindhoven nella semifinale di Coppa dei Campioni 1987/88 (1-1 casa, 0-0 trasferta).

Sergio Ramos: 600 presenze col Real Madrid
Sergio Ramos: 600 presenze col Real Madrid

• Il Madrid in casa ha vinto le ultime cinque partite contro avversari olandesi dopo la sconfitta con l'Ajax nel 1995. Il bilancio complessivo delle Merengues in casa contro avversari di Eredivisie è di V10 P1 S2.

• Il Madrid ha chiuso il Gruppo G con 12 punti nonostante le due sconfitte contro il fanalino di coda CSKA Moskva, che in Spagna alla sesta giornata si è imposto per 3-0 infliggendo al Real la sconfitta europea più pesante al Bernabéu.

• Il Madrid ha perso appena sei delle ultime 40 partite europee tra casa e trasferta, vincendo 27 volte.

• La sconfitta contro il CSKA nell'ultima gara interna è stata la seconda nelle ultime cinque partite europee al Bernabéu - sebbene gli spagnoli abbiano perso appena tre volte nelle ultime 45 partite interne in UEFA Champions League (V36). Il Real ha perso 4-3 con lo Schalke nel ritorno degli ottavi del 2014/15 e 3-1 con la Juventus nel ritorno dei quarti della passata stagione, qualificandosi però in entrambi i casi per il risultato complessivo.

• Il Madrid ha perso una sola delle 34 doppie sfide UEFA nelle quali ha vinto l'andata in trasferta - nella passata stagione ha battuto il Bayern München in semifinale (2-1 trasferta, 2-2 casa). L'unica eccezione risale al terzo turno di Coppa UEFA 1994/95 quando ha sconfitto l'Odense 3-2 in trasferta ma perso 2-0 in casa.

• Il bilancio del Madrid ai rigori in competizioni UEFA è V2 S2:
5-3 - Atlético Madrid, finale UEFA Champions League 2015/16
1-3 - Bayern München, semifinale UEFA Champions League 2011/12
3-1 - Juventus, secondo turno Coppa dei Campioni 1986/87
5-6 - Crvena zvezda, quarti di finale Coppa delle Coppe 1974/75

Ajax
• La doppia sfida del 2005/06 contro l'Inter è l'unico precedente dell'Ajax in un ottavo di finale di UEFA Champions League; il club olandese ha pareggiato 2-2 l'andata in casa (con Klaas-Jan Huntelaar che ha aperto le marcature) prima di perdere 1-0 a Milano.

• L'ultimo quarto di finale dell'Ajax in UEFA Champions League risale al 2002/03, quando ha perso 3-2 in casa dell'AC Milan dopo aver pareggiato l'andata in casa per 0-0.

• Il club olandese non vince dalle ultime sette partite a eliminazione diretta di UEFA Champions League (P2 S5), ovvero dalla vittoria per 3-2 in casa dell'Atlético Madrid nel ritorno dei quarti del 1996/97 (4-3 complessivo).

• Dopo quella vittoria in casa dell'Atlético, l'Ajax ha perso le tre successive trasferte nella fase a eliminazione di UEFA Champions League; aveva però vinto le tre precedenti ed era imbattuto da cinque (P2).

• L'ultimo precedente contro un avversario spagnolo prima dell'andata risale alla fase a gironi 2016/17 di UEFA Europa League, quando gli olandesi hanno pareggiato 2-2 in casa del Celta Vigo e vinto 3-2 in casa.

• Gli Amsterdammers hanno vinto appena due delle ultime 15 partite contro avversari spagnoli (P1 S12). Il pareggio per 2-2 in casa del Celta ha interrotto una striscia di sei sconfitte consecutive in Spagna che vede l'Ajax non vincere da quel doppio confronto con l'Atlético (P2 S7).

• Il bilancio dell'Ajax in doppi confronti a eliminazione diretta contro avversari spagnoli è di V7 P2, col più recente che è una sconfitta complessiva per 3-0 (0-1 in casa, 0-2 in trasferta) col Mallorca nel terzo turno di Coppa UEFA 1999/2000.

I portieri con 50 partite di #UCL senza gol subiti
I portieri con 50 partite di #UCL senza gol subiti

• L'Ajax nel 2018/19 era imbattuto in Europa - una striscia di 12 partite (V7 P5) - prima della sconfitta dell'andata. Gli olandesi hanno vinto la prima partita in trasferta in casa dello Sturm Graz nel secondo turno di qualificazione (3-1), pareggiando le quattro successive – compresi i due 1-1 in casa del Bayern München e Benfica nel Gruppo E – prima di una vittoria per 2-0 in casa dell'AEK Athens alla quinta giornata.

• L'Ajax è l'unica squadra ancora in corsa dal turno di qualificazione. Le altre 15 degli ottavi sono tutte partite dalla fase a gironi.

• L'Ajax è una delle due squadre ad essersi qualificata nella UEFA Champions League vera e propria dopo aver perso l'andata in casa - contro il Panathinaikos nella semifinale 1995/96 (0-1 casa, 3-0 trasferta).

• Quello è uno dei due doppi confronti nei quali l'Ajax ha vinto complessivamente dopo aver perso l'andata in casa; gli olandesi hanno però perso gli altri 12. Tra le sconfitte complessive ce ne sono due dove l'Ajax ha perso 1-2 ad Amsterdam, entrambe contro la Juventus: nella semifinale di UEFA Champions League 1996/97 (1-4 in trasferta) e ai sedicesimi di UEFA Europa League 2009/10 (0-0 in trasferta).

• Il bilancio dell'Ajax ai rigori in competizioni UEFA è V1 S5:
2-4 - Steaua Bucureşti, sedicesimi UEFA Europa League 2012/13
2-4 - Juventus, finale UEFA Champions League 1995/96
4-3 - Grêmio, Coppa Intercontinentale 1995
2-4 - Bohemians Praha, secondo turno Coppa UEFA 1984/85
0-3 - Juventus, quarti di finale Coppa dei Campioni 1977/78
3-5 - Levski Sofia, terzo Turno Coppa UEFA 1975/76

Collegamenti e curiosità
• Questo è uno dei due doppi confronti degli ottavi senza vincitori dei rispettivi campionati, l'altro è quello tra Tottenham e Dortmund.

• Klaas-Jan Huntelaar è passato al Madrid dall'Ajax nel gennaio 2009, segnando otto gol in 20 presenze prima di lasciare il club dopo appena sei mesi. L'attaccante olandese ha affrontato le Merengues quattro volte con lo Schalke segnando tre gol, di cui due al Bernabéu nella vittoria per 4-3 dei tedeschi negli ottavi di UEFA Champions League 2014/15 – doppio confronto poi perso complessivamente dal suo club per 5-4.

• Nicolás Tagliafico ha giocato la stagione 2012/13 in prestito in Spagna col Real Murcia in seconda divisone.

• André Onana è un prodotto delle giovanili del Barcellona ma non ha mai esordito in prima squadra prima di passare all'Ajax nel 2015.

Ultime notizie

Real Madrid
Cambi alla rosa di UEFA Champions League 
Dentro: Brahim Díaz, Diego Altube Suárez, Jaume Grau
Fuori: Kiko Casilla

• Il Madrid ha perso tutte e tre le partite giocate in casa, l'ultima 1-0 contro il Barcellona nella Liga sabato.

• Le Merengues sono state eliminate dalla Copa del Rey perdendo 0-3 in casa contro il Barcellona nel ritorno della semifinale il 27 febbraio, per un punteggio complessivo di 1-4. 

• Il Madrid ha perso sei volte in casa in questa stagione in tutte le competizioni, una in più del totale per la stagione 2017/18.

• Karim Benzema ha segnato 8 gol nelle ultime 11 presenze.

• Il Madrid ha tenuto la porta inviolata in 3 uscite nelle ultime 19 partite giocate, e nessuna volta nelle ultime 7.

• Sergio Ramos, squalificato per il ritorno contro l'Ajax, ha registrato la presenza numero 600 con il Real Madrid nella gara di Amsterdam, e ha segnato 11 gol in tutte le competizioni in questa stagione, superando il record personale stabilito nel 2016/17.

• Il club ha alzato al cielo il terzo Mondiale per Club FIFA consecutivo a dicembre, battendo i Kashima Antlers 3-1 nella semifinale, prima di sconfiggere l'Al Ain 4-1 nella finale.

• La tripletta di Bale contro i Kashima Antlers lo ha reso il miglior marcatore a pari merito della storia del Mondiale per Club FIFA, a quota 6 gol. 

• Marcos Llorente è stato sostituito dopo 61 minuti della gara di andata pareggiata 1-1 contro il Barcelona il 6 febbraio con un problema agli adduttori, e non ha più giocato.

• Luka Modrić ha vinto il Ballon d'Or il 3 dicembre, il primo croato a riuscirci, ed il primo a vincerlo dopo il duopolio Cristiano Ronaldo-Lionel Messi che durava dal 2007. 

• Modrić è stato votato Giocatore dell'Anno UEFA 2017/18 il 30 agosto. Il croato ha anche vinto il premio per il Centrocampista dell'Anno in UEFA Champions League Midfielder, con i compagni Keylor Navas e Sergio Ramos che hanno vinto i premi per portiere e difensore.

Ajax
• Cambi alla rosa di UEFA Champions League 
Dentro: Lisandro Magallán, Lassina Traoré, Bruno Varela
Fuori: Dennis Johnsen, Azor Matusiwa, Luis Orejuela, Kaj Sierhuis, Maximilian Wöber

• La gara dell'Ajax contro il PEC Zwolle, programmata per il 2 marzo, è stata rinviata al 13 marzo, per facilitare la trasferta a Madrid. 

• L'Ajax ha vinto tutte e tre le gare giocate dopo aver perso l'andata, segnando 13 gol. In campionato, hanno superato il NAC Breda 5-0 il 17 febbraio prima del 5-1 rifilato all'ADO Den Haag una settimana più tardi.

• Dušan Tadić ha segnato 9 gol nelle ultime 9 partite di Eredivisie ed è arrivato a 12 nelle ultime 14 in tutte le competizioni.

• Hakim Ziyech ha segnato 8 gol nelle ultime 9 partite di Eredivisie.

• Il 27 febbraio l'Ajax ha raggiunto la finale di Coppa d'Olanda superando il Feyenoord 3-0. Giocheranno contro il Willem II in finale, sempre a Rotterdam, il 5 maggio.

• L'Ajax ha iniziato a rilento nel 2019 in Eredivisie, cominciando l'anno con un pareggio per 4-4 in casa contro l'Heerenveen prima di perdere 6-2 in casa del  Feyenoord – la più grande sconfitta esterna dal 4-0 contro il PSV Eindhoven il 22 settembre 2013.

• In quelle due partite, l'Ajax ha subito 10 gol – due in più rispetto alle precedenti 17 partite di campionato. E' anche solamente la seconda volta nella storia della Eredivisie – la prima dal 1959 – in cui l'Ajax ha subito 4 gol in due gare di seguito.

• L'Ajax ha vinto 6-0 contro il VVV-Venlo il 2 febbraio – la quarta volta in cui hanno segnato sei o più gol in una singola gara in questa stagione. Hanno seganto cinque o più gol in nove occasioni. 

• La vittoria per 8-0 contro il De Graafschap il 16 dicembre è la più grande vittoria per l'Ajax dal 9-0 infilitto allo Sparta Rotterdam il 18 marzo 2001. 

• L'acquisto estivo Hassane Bandé non gioca da quando si è infortunato al polpaccio in amichevole contro l'Anderlecht a inizio luglio. 

• Joël Veltman ha giocato per la prima volta dal 19 aprile 2018, entrando nel secondo tempo nella vittoria contro il NAC, dopo aver recuperato da un infortunio al legamento crociato del ginocchio. 

In alto