Tutto ciò che c'è da sapere su Malcom

Il nuovo acquisto del Barcellona ha solo 21 anni, ma il talento certo non gli manca...

©AFP/Getty Images

Nome: Malcom
Squadra: Barcellona
Ruolo: attaccante
Nazionalità: brasiliana
Età: 21 (nato il: 26 febbraio 1997)
Piede preferito: sinistro
Altezza: 171 cm

Dicono di lui...

"Quando Malcom è in giornata, tutta la squadra va bene. È serio, molto bravo tecnicamente e sa leggere il gioco molto bene. È ancora giovane e gli manca esperienza, forse per questo non è molto continuo. Ma ha un talento incredibile".
Jocelyn Gourvennec, ex allenatore Bordeaux

Malcom in azione col Bordeaux
Malcom in azione col Bordeaux©AFP/Getty Images

"Malcom è al top della forma ed è uno dei migliori della Ligue 1 al momento. Lo seguiamo perché ha qualità, e so molto bene di che parlo perché l'ho allenato per due anni. Ho visto che è cresciuto anche dal punto di vista realizzativo. Chissà... magari potrebbe essere chiamato presto in nazionale. È giovane ma ha già esperienza, ecco perché è uno dei calciatori che monitoriamo".
Tite, attuale Ct Brasile che ha allenato Malcom al Corinthians

"Poiché è a proprio agio col pallone tra i piedi, gioca sempre a testa alta. Questa postura - che è abbastanza stupefacente - gli permette di leggere molto bene il gioco, sapere dove si trovano i compagni e piazzare la palla in posizioni ideali".
Elie Baup, ex allenatore Bordeaux

La sua storia

Lanciato nel mondo professionistico dall'allenatore del Corinthians, Mano Menezes, poco dopo aver compiuto 17 anni, in breve tempo Malcom è diventato un titolare della prima squadra. Nel 2015 ha vinto il campionato brasiliano, e nel gennaio 2016 ha lasciato il club della sua infanzia per approdare al Bordeaux. Calciatore offensivo molto dotato tecnicamente e dal mancino molto potente, Malcom in due stagioni e mezzo ha segnato 20 gol in Ligue 1 col Bordeaux da seconda punta o da esterno sinistro.

Come altri brasiliani prima di lui - come Ronaldinho, Kaká, Robinho e Neymar - Malcom ha iniziato giocando a futsal. "Ha sempre avuto un tocco di palla sopraffino, ma il futsal l'ha aiutato a dribblare in spazi stretti", ha detto l'ex allenatore del Corinthians Under 20, Osmar Loos.

Il suo idolo

Malcom ha sfruttato l'occasione per farsi un selfie con Neymar
Malcom ha sfruttato l'occasione per farsi un selfie con Neymar©Getty Images

Il suo idolo è il connazionale Neymar, arrivato al PSG la scorsa estate. Questa predilezione è stata ancora più evidente durante una pesante sconfitta del Bordeaux per 6-2 proprio per mano del PSG di Neymar nel settembre 2017. In quell'occasione Malcom ha fatto un selfie col connazionale dopo la partita, scrivendo: "È un piacere giocare contro Neymar. È il mio idolo da anni. È stato troppo forte, come sempre!".

Lui dice...

"Al Corinthians giocavamo uno stile europeo col nostro allenatore Tite. Sono molto cresciuto da quando sono al Bordeaux e lavoro sempre per iniziare dal primo minuto, sebbene per me la cosa più importante sia giocare. 

In alto