UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Del Piero e Totti, numeri da Champions

Due 10 d'autore, due simboli di Juventus e Roma: UEFA.com si sofferma sulle loro statistiche e sui primati raggiunti nella competizione per club più prestigiosa.

Alessandro Del Piero e Francesco Totti hanno vinto insieme in nazionale la Coppa del Mondo nel 2006
Alessandro Del Piero e Francesco Totti hanno vinto insieme in nazionale la Coppa del Mondo nel 2006 AFP via Getty Images

Pochi giocatori hanno rappresentato il numero 10 e una squadra di club come Francesco Totti e Alessandro Del Piero, simboli rispettivamente di Roma e Juventus. Che nel corso della loro illustre carriera, hanno conquistato diversi traguardi e record anche in UEFA Champions League.

Le meravigliose punizioni di Del Piero
Le meravigliose punizioni di Del Piero

Del Piero, che la più importante competizione europea per club l’ha vinta nel 1996 (proprio all’Olimpico, la “casa” di Totti, contro l’Ajax), ha esordito proprio in quella stagione, firmando uno straordinario gol nella prima partita sul campo del Borussia Dortmund, vinta dai Bianconeri di Marcello Lippi 3-1: un gol con un fantastico tiro a giro sul palo più lontano che valse a “Pinturicchio” il marchio di fabbrica.

Anche l’esordio di Totti in UEFA Champions League è stato “bagnato” da una rete, ma è legato a un ricordo decisamente meno felice: era l’11 settembre 2001 - una data che avrebbe cambiato la storia del mondo - e la Roma campione d’Italia si inchinò 2-1 in casa al Real Madrid, che alla fine avrebbe vinto il trofeo a Glasgow. Il capitano andò a segno su rigore.

Del Piero ha complessivamente collezionato 88 presenze in UEFA Champions League, realizzando 41 gol. Ha messo a segno una delle reti più veloci della storia della competizione - quella firmata dopo 20,12 secondi a Old Trafford contro il Manchester United, il 1 ottobre 1997, una partita che la Signora perse 3-2 - ed è stato capocannoniere dell’edizione 1997/98, in cui segnò 10 gol in altrettante partite.

Francesco Totti contro il CSKA
Francesco Totti contro il CSKA

Totti detiene ancora oggi il primato di giocatore più anziano ad aver mai segnato in UEFA Champions League. Il 25 novembre 2014, all’età di 38 anni e 59 giorni, sul campo del CSKA Mosca nella quinta giornata della fase a gironi andò a segno su punizione, migliorando il suo stesso record di un mese e mezzo prima.

Il 30 settembre infatti, sempre in trasferta ma contro il Manchester City, segnò all’età di 38 anni e 3 giorni con uno splendido tocco di esterno, battendo il primato stabilito da Ryan Giggs del Manchester United [andato a segno sul campo del Benfica a 37 anni e 290 giorni].

Del Piero e Totti protagonisti con le maglie di Juventus e Roma
Del Piero e Totti protagonisti con le maglie di Juventus e RomaGetty Images

Il bilancio complessivo del capitano della Roma in UEFA Champions League è di 57 presenze, tutte ovviamente con la maglia Giallorossa, e 17 reti. Del Piero è secondo, alle spalle di Gianluigi Buffon, nella graduatoria dei giocatori della Juventus con più presenze nella competizione; un altro primato glielo ha tolto Moise Kean.

L’attaccante passato al Paris Saint-Germain dopo l’esperienza all’Everton è diventato il più giovane giocatore italiano ad aver trovato il gol nella sua prima presenza da titolare in UEFA Champions League [20 anni e 234 giorni], superando così Alessandro Del Piero [20 anni e 308 giorni].