Semifinaliste di Champions League: riepilogo stagione e tattica

I reporter di UEFA.com parlano della stagione delle semifinaliste di UEFA Champions League e le analizzano tatticamente.

Hans-Dieter Flick ha dato grande importanza a Thomas Müller
Hans-Dieter Flick ha dato grande importanza a Thomas Müller UEFA via Getty Images

UEFA.com ripercorre il cammino delle semifinaliste di UEFA Champions League 2019/20 e spiega il loro assetto tattico.

Il profilo delle semifinaliste


Semifinali

Martedì 18 agosto, 21:00 CET
Leipzig - Paris, Estádio do Sport Lisboa e Benfica

Mercoledì 19 agosto, 21:00 CET
Lyon - Bayern, Estádio José Alvalade

Bayern

Highlights: Barcellona - Bayern 2-8
Highlights: Barcellona - Bayern 2-8

Parliamo di tattica: Hans-Dieter Flick ha dato molta importanza alla forma fisica durante il lockdown e la sua scelta continua a dare i suoi frutti. Il pressing incessante del Bayern ha letteralmente devastato il Barcellona, così come molte altre squadre in precedenza. Se Robert Lewandowski è la stella assoluta della squadra, non va trascurata l'importanza di Thomas Müller. Il giocatore copre tutto il campo, chiama il pressing e crea spazi per far avanzare gli esterni e i terzini, in modo da avere superiorità numerica in attacco. A volte la linea difensiva sembra troppo alta, ma finora è valso la pena rischiare.

La stagione finora: chi non era ancora totalmente convinto del Bayern lo sarà stato sicuramente dopo i quarti di finale di venerdì contro il Barcellona. I bavaresi hanno spazzato tutte le avversarie affrontate in Champions League in questa stagione, segnando ben 39 gol. Nessuno vuole ancora parlare di triplete, ma è difficile non fare paragoni con il 2013.
Jordan Maciel, reporter Bayern di UEFA.com

Leipzig

Highlights: Leipzig - Atlético 2-1
Highlights: Leipzig - Atlético 2-1

Parliamo di tattica: Julian Nagelsmann ha reso ancora più dinamica una squadra che pressa, passa e punisce e che si caratterizza per la sua freschezza e le sue ambizioni. La versatilità dei giocatori e la flessibilità del modulo consentono di cambiare stile in modo impercettibile: in questo modo, la squadra avversaria può solo andare per tentativi per 90 minuti.

La stagione finora: il Lipsia è la rivelazione di questa Champions League ed è molto piacevole per intensità e spettacolarità. Con lucidità e precisione, ha eliminato due ex finaliste come Tottenham e Atlético. Ancora più importante, forse, è averlo fatto a dispetto delle avversità e della sua relativa inesperienza.
James Thorogood, reporter Lipsia di UEFA.com

Lyon

Highlights: Man. City - Lyon 1-3
Highlights: Man. City - Lyon 1-3

Parliamo di tattica: il 3-5-2 di Rudi Garcia ha dimostrato il suo valore e che a volte è meglio lasciare il pallino del gioco agli avversari. Marcelo controlla tutto dalle retrovie, con la sicurezza di avere due giocatori dinamici come Marçal e Jason Denayer al suo fianco. Maxwel Cornet è sempre pericoloso con le sue incursioni sulla sinistra, mentre i tre centrocampisti lavorano a ritmi frenetici. Nonostante i chilometri percorsi, Houssem Aouar ha la tecnica e la calma giuste per servire l'ultimo pallone; inoltre, l'OL ha dimostrato di saper segnare anche con poche occasioni.

La stagione finora: le emozioni non sono mancate. Ancora con Sylvinho in panchina, la squadra ha vinto in casa del Lipsia alla seconda giornata, ma al ritorno ha dovuto recuperare due gol per pareggiare e raggiungere i tedeschi agli ottavi. Quindi, ha eliminato Juventus e Manchester City in due sfide intense, dimostrando di saper affrontare anche le squadre più quotate e di non farsi abbattere dai colpi pesanti.
David Crossan, reporter Lione di UEFA.com

Paris

Highlights: Atalanta - Paris 1-2
Highlights: Atalanta - Paris 1-2

Parliamo di tattica: Thomas Tuchel ha provato un po' tutti i moduli, in base ai giocatori disponibili. Prima del lockdown, il Paris aveva puntato tutto sul 4-4-2, con i "Quatre Fantastiques" (Neymar, Kylian Mbappé, Mauro Icardi e Ángel Di María) a difendere un po' di più se schierati insieme. Quando aveva meno scelta, il tecnico è passato al 4-3-3 e al 4-3-1-2 visto contro Atalanta, in cui Neymar gioca in posizione più centrale.

La stagione finora: battuto fuori casa dal Dortmund e in svantaggio fino al 90' contro l'Atalanta, il PSG ha avuto grande carattere ed è riuscito a strappare un posto in semifinale. Dopo la consueta passeggiata nella fase a gironi, la squadra parigina ha spazzato le incertezze viste nelle scorse edizioni nella fase a eliminazione diretta, dimostrandosi più maturo mentalmente. E mentre Neymar e Kylian Mbappé rimangono i giocatori più pericolosi in attacco, altrettanto efficace è stata la difesa, con appena cinque gol subiti in nove partite.
Chris Burke, reporter Paris di UEFA.com