Classiche di Champions League: Liverpool - Barcellona 4-0

Guarda la replica di questa indimenticabile semifinale del 2018/19 su UEFA.tv – ma prima prepariamo la scena.

Divock Origi dopo il gol decisivo ad Anfield
Divock Origi dopo il gol decisivo ad Anfield

Sotto per 3-0 dopo l'andata della semifinale di UEFA Champions League 2018/19, il Liverpool sembrava ormai fuori dai giochi. Ma la storia è andata diversamente...

GUARDA LA REPLICA INTEGRALE

Il contesto

Gli highlights dell'andata: Barcellona-Liverpool 3-0
Gli highlights dell'andata: Barcellona-Liverpool 3-0

Il Liverpool avrebbe anche potuto vincere l'andata al Camp Nou se non fosse stato per gli errori dei Reds e il cinismo del Barcellona. E così dopo i primi 90 minuti la formazione di Ernesto Valverde si impone 3-0 mettendo una seria ipoteca sulla finale - vantaggio più che rassicurante soprattutto in rapporto alle assenze tra i Reds di Roberto Firmino (inguine) e Mohamed Salah (testa) per la gara di ritorno. "Due dei migliori attaccanti del mondo non sono disponibili per domani e dobbiamo fare quattro gol per andare avanti", aveva spiegato Jürgen Klopp alla vigilia del ritono. "Questo non ci facilita le cose ma finché avremo 11 giocatori in campo ci proveremo".

I protagonisti

Georginio Wijnaldum: tutti i suoi gol delle qualificazioni europee
Georginio Wijnaldum: tutti i suoi gol delle qualificazioni europee

Georginio Wijnaldum: sempre titolare ad Anfield, l'olandese ha detto dopo la gara di essere "davvero arrabbiato per essere stato messo in panchina" nella partita di Barcellona. Wijnaldum avrebbe poi messo quella rabbia a disposizione della squadra entrando dalla panchina.

Alisson Becker: quando il Liverpool è stato sconfitto nel 2018 in finale di UEFA Champions League, in molti hanno attribuito la sconfitta agli errori del portiere. Prelevato nell'estate 2018 dalla Roma per puntellare la retroguardia, le incredibili parate contro il Barcellona hanno stupito tutti.

Divock Origi: con Sadio Mané unico disponibile del tridente offensivo del Liverpool, Jürgen Klopp deve cambiare qualcosa in squadra e così manda in campo l'attaccante belga dopo il gol decisivo partendo dalla panchina messo a segno in campionato contro il Newcastle.

Cosa è successo

Georginio Wijnaldum dopo il 3-0 della serata
Georginio Wijnaldum dopo il 3-0 della serataGetty Images

La squadra di Jürgen Klopp passa in vantaggio con Divock Origi lesto a raccogliere la respinta di Marc-André ter Stegen su un tiro di Jordan Henderson. Il Barcellona avrebbe anche potuto pareggiare prima dell'intervallo se non fosse stato per le parate di Alisson su Lionel Messi e Philippe Coutinho.

Georginio Wijnaldum prende il posto dell'infortunato Andy Robertson a fine primo tempo e in tre minuti segna una doppietta: il primo con una rasoiata bassa, il secondo con un colpo di testa potente sul primo palo. Lionel Messi prova ad accorciare le distanze con un tiro ravvicinato da posizione defilata ma poco dopo Origi completa la rimonta deviando in porta il calcio d'angolo battuto rapidamente da Trent Alexander-Arnold.

Le reazioni a caldo

Klopp sulla incredibile rimonta del Liverpool
Klopp sulla incredibile rimonta del Liverpool

Jürgen Klopp, allenatore Liverpool: "L'intera prestazione, l'intera partita è stata davvero troppo. È stato travolgente. Avevo detto ai miei ragazzi prima della partita che sarebbe stato impossibile per chiunque tranne che per loro".

Divock Origi, attaccante Liverpool: "Merito della squadra. Abbiamo fatto molto bene. Sapevamo che sarebbe stata una serata speciale. Volevamo lottare per i nostri compagni infortunati. Abbiamo lottato strenuamente".

Georginio Wijnaldum, centrocampista Liverpool: "Dopo la partita in Spagna eravamo convinti di poterne segnare quattro e vincere 4-0. La gente fuori dubitava di noi e pensava che non ce l'avremmo potuta fare. Ancora una volta però abbiamo dimostrato che tutto è possibile nel calcio".

Andy Robertson, difensore Liverpool: "Chi andrà in finale? Noi! Questa è l'unica cosa che conta".

Le altre partite della serata

Gli highlights della semifinale: Ajax - Tottenham 2-3
Gli highlights della semifinale: Ajax - Tottenham 2-3

Nella serata successiva il Tottenham conferma il proprio posto in finale con una vittoria al cardiopalma sull'Ajax. Le uniche partite UEFA del 7 maggio sono quelle della fase a gironi dei Campionati Europei UEFA Under 17 in Repubblica d'Irlanda; nell'ultima gara del girone si sono giocate le seguenti sfide: Islanda-Ungheria 1-2, Portogallo-Russia 2-1, Spagna-Germania 1-0, Italia-Austria 2-1.

Com'è andata dopo

Guarda come il Liverpool ha festeggiato la vittoria a Madrid
Guarda come il Liverpool ha festeggiato la vittoria a Madrid

Salah e Firmino tornano disponibili per la finale di Madrid contro il Tottenham Hotspur. L'egiziano porta in vantaggio i Reds dal dischetto, poi Origi raddoppia entrando ancora una volta dalla panchina e il Liverpool al fischio finale festeggia la sua sesta Coppa dei Campioni.

La delusione in UEFA Champions League ha in parte oscurato l'ottima stagione del Barcellona che ha anche dovuto respingere le dimissioni di Ernesto Valverde. I Blaugrana avevano già vinto matematicamente la Liga (per la seconda stagione consecutiva) prima della finale col Liverpool, e hanno chiuso a +11 sul Real Madrid prima di perdere col Valencia in finale di Copa del Rey.