Si torna a giocare: la UEFA si sta preparando per un ritorno alle sue competizioni d'elite nella massima sicurezza.

Maggiori informazioni >

Bayern - Chelsea: storia della partita

In vantaggio per 3-0 dopo la travolgente gara di andata a Londra, il Bayern ospita il Chelsea e ha già un piede ai quarti di UEFA Champions League.

In vantaggio per 3-0 dopo la travolgente gara di andata a Londra, il Bayern ospita il Chelsea e ha già un piede ai quarti di UEFA Champions League.

• Dopo lo 0-0 del primo tempo nella gara di andata del 25 febbraio a Stamford Bridge, Serge Gnabry ha segnato due gol in quattro minuti a inizio ripresa ed è arrivato a quota sei reti in UEFA Champions League, segnate tutte a Londra in questa edizione. Robert Lewandowski ha firmato il 3-0 a 14' dal termine, mettendo a segno il 64esimo gol personale e l'11esimo stagionale. I Blues, che hanno anche perso Marcos Alonso nel finale per espulsione, hanno così subito la sconfitta interna più pesante nella competizione.

• Le ultime tre partecipazioni dei Blues in UEFA Champions League si sono concluse agli ottavi, mentre un anno fa il Bayern è uscito contro una squadra inglese (il Liverpool, futuro campione) e ha subito l'eliminazione più precoce nel torneo dal 2011.

Precedenti
• L'attuale tecnico Frank Lampard era il capitano del Chelsea che ha battuto il Bayern ai rigori a Monaco nella finale del 2012, anche se il Bayern si è preso una parziale rivincita aggiudicandosi la Supercoppa UEFA l'anno successivo.

• Nella finale di UEFA Champions League 2012 alla Fußball Arena München, il Bayern di Jupp Heynckes si è portato in vantaggio all'83' con un colpo di testa di Thomas Müller, ma 5' più tardi Didier Drogba ha firmato il pareggio per la squadra allenata da Roberto Di Matteo. Ai supplementari, Arjen Robben (ex Chelsea) si è fatto parare un rigore da Petr Čech, quindi la gara è proseguita ai tiri dal dischetto. Nonostante l'errore di Juan Mata, Čech ha parato i rigori di Ivica Olić e Bastian Schweinsteiger, lasciando a Drogba il compito di suggellare il definitivo 4-3 per il Chelsea. Lampard ha trasformato il terzo rigore, mentre Manuel Neuer è andato a segno per il Bayern. Jérôme Boateng ha giocato la finale per intero.

• Un anno dopo, il Bayern ha vinto la Supercoppa UEFA contro il Chelsea alla Eden Arena di Praga. La squadra di Josep Guardiola è passata due volte in svantaggio con Fernando Torres (8') e Eden Hazard (93') ma ha pareggiato puntualmente con Franck Ribéry (47') e Javi Martínez (120'+1), mandando nuovamente ai rigori la sfida contro il Chelsea di José Mourinho. A imporsi è stato il Bayern per 5-4 grazie alla parata di Neuer sul decimo tiro di Romelu Lukaku. David Alaba ha trasformato il primo rigore del Bayern, Lampard il terzo del Chelsea.

• Bayern e Chelsea si sono affrontate per la prima volta ai quarti di UEFA Champions League 2004/05. I Blues, allenati da Mourinho, hanno passato il turno con un 6-5 complessivo contro l'undici di Felix Magath. Il Chelsea ha vinto la gara di andata in casa per 4-2, con due gol di Lampard. Al ritorno, Lampard è andato nuovamente a segno e il Bayern ha vinto 3-2, ma non è riuscito a evitare l'eliminazione.

Forma
Bayern
• Il Bayern è diventato appena la settima squadra (la prima tedesca) a vincere tutte e sei le partite della fase a gironi di UEFA Champions League, iniziando con un 3-0 casalingo sul Crvena zvezda e proseguendo con un 7-2 sul campo del Tottenham, con quattro gol di Gnabry. Quindi ha battuto l'Olympiacos in trasferta (3-2) e in casa (2-0), centrando la qualificazione con due giornate di anticipo, e ha concluso il girone con un 6-0 esterno sul Crvena zvezda e un 3-1 interno contro gli Spurs.

• Robert Lewandowski è andato a segno nelle prime cinque gare del girone ed è l'attuale capocannoniere della UEFA Champions League con 11 gol. 

• Il Bayern è l'unica squadra che ha superato questa fase a gironi a punteggio pieno ed è stata anche la più prolifica con 24 gol. Il record della prima fase è ancora del Paris Saint-Germain, autore di 25 reti nel 2017/18.

• Il bilancio del Bayern agli ottavi è di 11 passaggi del turno e quattro eliminazioni. Prima di uscire contro il Liverpool la scorsa stagione (0-0 t, 1-3 c) era approdato ai quarti per sette volte consecutive. L'eliminazione precedente risaliva al 2010/11, con la sconfitta contro l'Inter ai gol in trasferta. Nelle ultime 12 edizioni, però, la squadra tedesca è sempre arrivata almeno agli ottavi.

• Nella fase a eliminazione diretta di UEFA Champions League, il Bayern ha perso tre delle ultime cinque gare casalinghe, fra cui le ultime due: contro il Liverpool la scorsa stagione e il Real Madrid nella semifinale di andata 2017/18 (1-2).

• Nonostante le tre vittorie di questa edizione, il Bayern ha vinto solo cinque delle ultime nove gare interne di UEFA Champions League (P2 S2). 

• Il Bayern partecipa alla UEFA Champions League per la 23esima volta ed è arrivato primo nel girone in 16 occasioni. Solo Barcellona e Real Madrid possono vantare più partecipazioni, 24.

• Campione di Germania per la 29ª volta (record) e la settima consecutiva (altro primato), il Bayern era arrivato almeno ai quarti sette volte di seguito prima di uscire contro il Liverpool la scorsa stagione.

• Il bilancio del Bayern nelle sfide a eliminazione diretta contro le squadre inglesi è di 10 passaggi del turno e sei eliminazioni. Prima della scorsa stagione, vantava cinque successi consecutivi dopo l'uscita contro il Chelsea ai quarti del 2004/05.

• La sconfitta della scorsa stagione contro il Liverpool ha interrotto una serie di quattro successi interni del Bayern contro le squadre di Premier League. In precedenza, la formazione bavarese non diceva davanti al suo pubblico da quattro partite, tra cui la finale del 2012 persa ai rigori contro il Chelsea.

• Il Bayern è stato eliminato solo una volta su 25 dopo aver vinto fuori casa all'andata, contro l'Inter agli ottavi di UEFA Champions League 2010/11 (1-0 t, 2-3 c). La qualificazione più recente dopo una vittoria esterna è stata quella contro il Siviglia ai quarti di UEFA Champions League 2017/18 (2-1 t, 0-0 c).

• Il Bayern ha vinto 3-0 fuori casa all'andata solo un'altra volta, contro il Partizan al terzo turno di qualificazione di UEFA Champions League 2002/03 (3-1 c).

• Il bilancio del Bayern ai rigori nelle competizioni UEFA è V5 S1:
4-3 contro Åtvidaberg, primo turno di Coppa dei Campioni 1973/74 
9-8 contro PAOK, secondo turno di Coppa UEFA 1983/84
5-4 contro Valencia, finale di UEFA Champions League 2000/01
3-1 contro Real Madrid, semifinale di UEFA Champions League 2011/12
3-4 contro Chelsea, finale di UEFA Champions League 2011/12 
5-4 contro Chelsea, Supercoppa UEFA 2013

Chelsea 
• Il Chelsea ha iniziato questa edizione con una sconfitta casalinga per 1-0 contro il Valencia ma ha reagito con le vittorie esterne contro LOSC Lille (2-1) e Ajax (1-0). Quindi ha pareggiato contro Ajax (4-4, da 1-4) e Valencia (2-2), ma si è assicurato un posto agli ottavi vincendo 2-1 in casa contro il LOSC alla sesta giornata. Con 11 punti, si è classificato in vetta a pari merito con il Valencia, che però aveva risultati migliori negli scontri diretti.

• Con il pareggio della quinta giornata contro il Valencia, il Chelsea è arrivato a 10 risultati utili consecutivi in trasferta (V7 P3).

• Terzo classificato in Premier League la scorsa stagione, il Chelsea si è qualificato per la UEFA Champions League 2019/20 anche vincendo la UEFA Europa League. Partecipa alla massima competizione europea per club per la 16ª volta ed è agli ottavi per la 14ª.

• Il bilancio il Chelsea agli ottavi di finale è di otto passaggi del turno e cinque eliminazioni. A questo turno non esce da tre edizioni; l'ultima eliminazione è stata quella contro il Barcellona nel 2017/18 (1-1 c, 0-3 t).

• È la quarta volta che il Chelsea gioca il ritorno degli ottavi fuori casa. Il bilancio complessivo nelle tre occasioni precedenti è di un passaggio del turno e due eliminazioni.

• Nella fase a eliminazione diretta di UEFA Champions League, il Chelsea non vince in trasferta da sette partite (quattro pareggi e tre sconfitte, di cui le ultime due), ovvero dall'1-0 all'andata contro il Benfica ai quarti della vittoriosa edizione 2011/12.

• Per il Chelsea, la sconfitta contro il Bayern è stata anche la nona partita consecutiva senza vittorie nella fase a eliminazione diretta del torneo (in casa e fuori, P4 S5).

• I Blues hanno vinto la UEFA Europa League 2018/19 con Maurizio Sarri in panchina battendo l'Arsenal per 4-1 a Baku. Si erano giudicati il torneo anche nel 2013 nell'unica altra partecipazione.

• Nelle semifinali della scorsa UEFA Europa League, il Chelsea ha battuto l'Eintracht Frankfurt ai calci di rigore dopo due 1-1. Dunque, ha eliminato una squadra tedesca negli scontri diretti tre volte su tre.

• Il pareggio della scorsa stagione contro l'Eintracht è stato il quarto risultato utile consecutivo del Chelsea in Germania (V2 P2) dopo la sconfitta per 2-1 contro il Bayer Leverkusen nella fase a gironi di UEFA Champions League 2011/12.

• L'ultima sconfitta esterna del Chelsea risale al ritorno degli ottavi del 2018 contro il Barcellona (0-3), anche se la squadra aveva perso ai rigori contro il Liverpool in Supercoppa UEFA ad agosto 2017 dopo un 2-2 nei 120 minuti.

• Il Chelsea ha perso due volte in casa all'andata in UEFA Champions League ed è sempre uscito: contro il Barcellona agli ottavi del 2005/06 (1-2 c, 1-1 t) e il Manchester United ai quarti del 2010/11 (0-1 c, 1-2 t).

• Il bilancio del Chelsea ai rigori nelle competizioni UEFA è V2 S4:
1-4 contro Liverpool, semifinali di UEFA Champions League 2006/07 
5-6 contro Manchester United, finale di UEFA Champions League 2007/08
4-3 contro Bayern München, finale di UEFA Champions League 2011/12 
4-5 contro Bayern München, Supercoppa UEFA 2013 
4-3 contro Eintracht Frankfurt, semifinali di UEFA Europa League 2018/19 
4-5 contro Liverpool, Supercoppa UEFA 2019

Curiosità e incroci
• Hanno giocato in Inghilterra:
Philippe Coutinho (Liverpool 2013–18)
Serge Gnabry (Arsenal 2011–16, West Brom 2015/16 (prestito))
Jérôme Boateng (Manchester City 2010/11)

• Coutinho ha segnato due gol nel 3-1 tra Liverpool e Chelsea del 31 ottobre 2015.

• Hanno giocato in Germania:
Andreas Christensen (Borussia Mönchengladbach 2015–17 (prestito))
Christian Pulišić (Borussia Dortmund 2016–19)
Michy Batshuayi (Borussia Dortmund 2018 (prestito))
Antonio Rüdiger (Stuttgart 2011–15)

• Nella sfida tra Germania e Inghilterra agli ottavi di Coppa del Mondo FIFA 2010 (4-1), Müller ha segnato due gol e ha servito un assist. Gli inglesi schieravano Lampard.

• Nella semifinale di Coppa del Mondo 2014 tra Germania e Brasile (7-1), Müller ha segnato un gol e ha servito un assist. I brasiliani schieravano Willian.

• Compagni di nazionale:
Willian e Philippe Coutinho (Brasile)
N'Golo Kanté, Kurt Zouma, Olivier Giroud e Lucas Hernández, Benjamin Pavard, Kingsley Coman, Corentin Tolisso (Francia)
Antonio Rüdiger e Thomas Müller, Joshua Kimmich, Manuel Neuer, Jérôme Boateng, Serge Gnabry, Leon Goretzka (Germania)
Mateo Kovačić e Ivan Perišić (Croazia)
César Azpilicueta, Marcos Alonso, Pedro Rodríguez, Thiago Alcántara e Álvaro Odriozola (Spagna)

• Kanté, Giroud, Hernández, Pavard e Tolisso hanno vinto la Coppa del Mondo 2018 con la Francia. In finale, Perišić ha segnato un gol per la Croazia, battuta dai transalpini per 4-2.

• Jorginho ha segnato il gol dell'Italia nell'1-1 contro la Polonia di Lewandowski a ottobre 2018 in UEFA Nations League.

In alto