Finale di Champions League: guida per principianti

Ti serve un corso accelerato sulla finale di sabato a Kiev? Nessun problema, ecco alcune informazioni basilari!

Finale di Champions League: guida per principianti
Finale di Champions League: guida per principianti ©Getty Images

Che partita c'è?

La finale di UEFA Champions League, l'appuntamento più importante dell'anno nel calcio europeo per club. In campo ci saranno due squadre fra le più prestigiose al mondo. Il Real Madrid ha vinto la coppa nelle ultime due stagioni e cerca di conquistare il 13º titolo, mentre il Liverpool è alla caccia del sesto: solo lo stesso Real e l'AC Milan (7) ne hanno vinti di più.

Che cosa c'è in programma?

La cantante Dua Lipa si esibirà durante la cerimonia di apertura, poi ci sarà la partita. Il Liverpool ha già stabilito il record di gol in una singola edizione, ma anche il Real Madrid è molto forte in attacco, quindi si preannuncia una partita spettacolare e combattuta. Al triplice fischio, la coppa verrà consegnata in campo, poi ci saranno i festeggiamenti, i selfie e tutto il resto.

Chi devo tenere d'occhio?

Nessun calciatore è più famoso di Cristiano Ronaldo, tanto per iniziare. Il portoghese cerca di vincere il suo quinto titolo e di laurearsi capocannoniere del torneo per la sesta volta consecutiva, ma è già il capocannoniere di tutti i tempi. Il Liverpool, però, non è da meno: se Ronaldo ha segnato 15 gol, i tre attaccanti Mohamed Salah, Roberto Firmino e Sadio Mané ne hanno totalizzati complessivamente 29. Non potrà mai finire 0-0, vero?

A che ora si gioca?

A che ora è in programma la finale nel tuo paese?
A che ora è in programma la finale nel tuo paese?©UEFA.com

La partita inizierà sabato alle 20:45CET (21:45 ora locale, 11:45 Los Angeles, 14:45 New York, 15:45 Rio De Janeiro, 19:45 Liverpool), ma sarà già domenica a Nuova Delhi (00:15), Pechino (02:45) e Sydney (04:45).

Si decide tutto in una sola serata?

Sì. Se l'incontro termina in parità dopo 90 minuti, ci saranno i tempi supplementari (due da 15 minuti). Se le squadre sono ancora in parità, si andrà ai calci di rigore secondo la formula tradizionale: il lancio della monetina decide la squadra che tira per prima, poi si alternano i giocatori delle due squadre. Se nessuna vince dopo cinque rigori, si procede a oltranza.

Qual è il premio in palio?

Il Real Madrid e le altre grandi
Il Real Madrid e le altre grandi

In sostanza, è una coppa realizzata in fretta e furia nel 1967 da un artista svizzero perché aveva impegni molto urgenti: il matrimonio e la luna di miele a Los Angeles. È soprannominata affettuosamente "la coppa dalle grandi orecchie" perché ha due grandi manici.

La vincitrice riceverà il trofeo in campo e si qualificherà per la Supercoppa UEFA, in programma il 15 agosto allo stadio Lilleküla di Tallinn contro l'Atlético Madrid.

Argomenti di conversazione

  • Zinédine Zidane può diventare il primo allenatore a vincere tre Coppe dei Campioni consecutive.
  • Nessun giocatore del Liverpool ha mai disputato una finale di UEFA Champions League.
  • Chi prima segna meglio alloggia: nelle scorse finali di UEFA Champions League, 18 delle 24 squadre che hanno segnato per prime hanno poi vinto la partita.