UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Mbappé super, il Monaco espugna Dortmund

Lo scatenato Kylian Mbappé segna una doppietta, i gol di Ousmane Dembélé e Shinji Kagawa non bastano al Dortmund per evitare la sconfitta, in pole position per la qualificazione c'è il Monaco.

Highlights: Watch stunning Mbappé finish in Monaco win
Highlights: Watch stunning Mbappé finish in Monaco win

Lo scatenato Kylian Mbappé segna una doppietta a cavallo dell'autogol di Sven Bender. Il Dortmund risponde con Ousmane Dembélé e Shinji Kagawa, ma in pole position per la qualificazione c'è il Monaco.

Pierre-Emerick Aubameyang e Thomas Lemar avevano già fallito un'occasione per parte quando Mbappé subisce fallo in area da parte di Sokratis Papastathopoulos. Fabinho, che aveva segnato tutti e 15 i rigori che aveva calciato in precedenza, questa volta manda fuori.

Il Monaco, però, non si abbatte e due minuti dopo passa. Bernardo Silva serve Lemar a sinistra, cross per Mbappé che segna il suo ottavo gol in sette partite. Il Dortmund va vicino al pari con Kagawa che però calcia fuori da ottima posizione. E il Monaco raddoppia: Andrea Raggi mette dentro un pallone pericoloso e Bender lo infila di testa nella sua porta nel tentativo di anticipare Falcao.

La gioia di Mbappé
La gioia di Mbappé©AFP/Getty Images

L'ingresso di Nuri Şahin e Christian Pulišić rivitalizza il Dortmund. Dembélé sfiora il gol su punizione in apertura di ripresa. Il 19enne ci riprova poco dopo, ma questa volta trova l'opposizione con il corpo di Jemerson. Al terzo tentativo, però, arriva il gol. Raphaël Guerreiro crossa dalla sinistra, Aubameyang tenta un colpo di tacco liberando Kagawa, servizio per Dembélé che può appoggiare in rete a porta vuota.

Il Dortmund continua a spingere, ma Falcao va vicino al terzo gol per il Monaco in contropiede. Il tris allora lo firma ancora ancora Mbappé che anticipa Papastathopoulos sul disimpegno errato di di Piszczek, si invola verso Bürki e lo fulmina con un destro a giro piazzato.

La squadra tedesca non molla e ha la forza per accorciare ancora le distanze con Kagawa, che salta Kamil Glik in area e piazza il pallone con il sinistro alle spalle di Subašić. Per la qualificazione, però, servirà un'impresa nel Principato.

Il migliore: Kylian Mbappé (Monaco)
Oltre ai due gol segnati, il 18enne si è guadagnato un rigore e ha messo sempre in difficoltà la difesa del Dortmund. Splendido il secondo gol: senso dell'anticipo, velocità, freddezza e precisione davanti alla porta. Mbappé è un tornado in UEFA Champions League: ha segnato quattro gol nelle sue prime tre partite nel torneo.

I rigori del Monaco
Fabinho aveva segnato 15 rigori su 15 prima dell'errore di oggi. Radamel Falcao aveva già sbagliato rigori contro Manchester City e Tottenham in questa edizione della Champions League.

Impatto Pulišić
La decisione di partire con Pulišić in panchina è stata una sorpresa. Il suo ingresso in campo dopo l'intervallo non ha cambiato il risultato ma di sicuro la prestazione del Dortmund. Passando dalla difesa a tre a una più coraggiosa linea a quattro, la squadra tedesca ha attaccato con maggiore vigore rispetto al primo tempo. Rimpianti.