UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Il Beşiktaş non supera la Dynamo

In vantaggio con una bella punizione di Ricardo Quaresma, il Beşiktaş viene raggiunto da un gol del 18enne Viktor Tsygankov.

Il Beşiktaş non supera la Dynamo
Il Beşiktaş non supera la Dynamo ©AFP/Getty Images

A Istanbul, il Beşiktaş passa in vantaggio con una stupenda punizione di Ricardo Quaresma, spreca tante occasioni e alla fine si fa raggiungere dalla Dynamo Kyiv.

La squadra di Şenol Güneş prende in mano le redini dell’incontro sin dalle battute iniziali e passa al 29’ con una punizione magistrale di Quaresma da 20 metri che beffa, all’incrocio dei pali, Artur Rudko, all’esordio in UEFA Champions League.

La Dynamo trova il pareggio con il 18enne Viktor Tsygankov. Il giovane attaccante sigla, tre minuti dopo il suo ingresso in campo, la sua prima rete, di rapina sul secondo palo, alla seconda presenza in UEFA Champions League. Andriy Yarmolenko potrebbe regalare la vittoria agli ospiti, ma ormai a tu per tu con il portiere Fabri, non sfrutta la ghiotta occasione.

• Classifica Gruppo B

Giocatore chiave: Ricardo Quaresma (Beşiktaş)
Nel primo tempo, gran parte delle trame offensive dei padroni di casa passano per Quaresma, autore di un grande gol su punizione e, poco dopo, di un esterno sinistro appena  alto. Il Beşiktaş conquista il secondo pareggio consecutivo grazie a un calcio piazzato. Due settimane fa Talisca contro il Benfica; stasera Quaresma.

Incertezze difensive 
A parte la bravura in attacco sui calci piazzati, Şenol Güneş dovrà riflettere sugli errori difensivi di questa sera, costati due punti al Beşiktaş.

L’inutile possesso della Dynamo
Qualcuno che se ne intende aveva detto ieri: "Tutto ruota attorno a un possesso proficuo”. La frase è di Carlo Ancelotti. Serhiy Rebrov è probabilmente d’accordo con il più illustre collega, ma il gioco della Dynamo è troppo spesso caratterizzato da un possesso sterile senza profondità. Famosa in passato per la velocità delle sue  ripartenze, oggi la Dynamo cerca di costruire le trame offensive con pazienza ma il risultato è un numero eccessivo di passaggi orizzontali fra difensori centrali. La Dynamo non è riuscita a capitalizzare i periodi di predominio e alla fine è stata fortunata a strappare un punto esterno.

 

©AFP/Getty Images
©AFP/Getty Images
©AFP/Getty Images
©AFP/Getty Images