Martial inarrestabile, Totti da leggenda

L'attaccante francese realizza una doppietta, Francesco Totti firma il suo gol numero 300 con la Roma e il Bayer Leverkusen viene nettamente battuto: UEFA.com passa in rassegna i risultati delle protagoniste della fase a gironi.

Il meglio del weekend: 19/20 settembre ©AFP/Getty Images

Gruppo A
Real Madrid-Granada 1-0
Il Real Madrid porta a cinque il suo record di partite senza subìre reti. Karim Benzema risolve la sfida, andando a segno di testa sul cross di Isco dopo dieci minuti della ripresa.

Reims-Paris Saint-Germain 1-1
Il sesto gol nelle ultime quattro partite di Edinson Cavani regala un punto al PSG, già fermato sul 2-2 una settimana fa dal Bordeaux. L’attaccante uruguaiano capitalizza al meglio l’assist di Javier Pastore, pochi istanti dopo che Theoson Siebatcheu aveva portato in vantaggio i padroni di casa, all'83'. 

Djurgården-Malmö 0-2
La squadra di Åge Hareide, quinta in classifica, è attardata di nove punti dalla capolista Göteborg: due reti nella ripresa le consentono di avere la meglio contro la formazione in sesta posizione. Sono i gol di Magnus Eikrem e Felipe Carvalho a mettere al sicuro il successo.

Shakhtar Donetsk
-Stal Dniprodzerzhynsk 2-0
Lo Shakhtar si riscatta dopo il rotondo ko 4-0 sul campo del Real Madrid di martedì ottenendo la terza vittoria in altrettante giornate del campionato ucraino: sono Fred e Alex Teixeira, prima dell’intervallo, a realizzare le reti decisive. 

[PHOTO src="2284665" size="smallLandscape" align="Right" caption="Bas Dost signifies his goal haul against Hertha ] Gruppo B
Heracles-PSV Eindhoven 2-1
Finora imbattuto, il PSV, che aveva superato 2-1 il Manchester United nella prima giornata, non riesce a capitalizzare il gol a freddo di Luuk de Jong: l’Heracles ha la meglio in rimonta e colleziona la quinta vittoria di fila in Eredivisie.

Wolfsburg-Hertha Berlin 2-0
Bas Dost, entrato dalla panchina, realizza due reti per la squadra di Dieter Hecking, che porta a 14 gare la sua imbattibilità in tutte le competizioni: una serie positiva iniziata lo scorso mese di aprile.

Southampton-Manchester United 2-3
Anthony Martial, acquistato nell’ultimo giorno di calciomercato, brilla ancora nel Manchester United, firmando una fantastica doppietta. Il francese risponde poco dopo la mezzora al vantaggio realizzato dall’azzurro Graziano Pellè e si ripete nella ripresa; va a segno anche lo spagnolo Juan Mata per i Red Devils, prima che Pellè realizzi nel finale il secondo gol personale.

Mordovia Saransk-CSKA Moskva 4-6
Il CSKA va sotto 3-0 dopo appena quindici minuti, ma con una straordinaria rimonta riesce a vincere una partita con ben dieci reti complessive. La squadra di Mosca riporta in equilibrio l’incontro per poi andare di nuovo sotto, ma tre reti nei dieci minuti conclusivi le assicurano un’insperata vittoria: Seydou Doumbia e Ahmed Musa chiudono la sfida con una doppietta ciascuno. 

Gruppo C
Eibar-Atlético Madrid 0-2
Il secondo gol stagionale di Fernando Torres mette al sicuro il terzo successo in quattro giornate di Liga dell'Atlético Madrid. Ángel Correa, entrato dalla panchina, porta in vantaggio i Colchoneros 60 secondi dopo aver rimpiazzato Koke, al 16' della ripresa. 

Porto-Benfica 1-0
Il Benfica fallisce l’opportunità di scavalcare i suoi più acerrimi rivali nel Clássico e rimedia la seconda sconfitta nelle prime cinque giornate di campionato. Kostas Mitroglou e Luisão testano i riflessi di Iker Casillas con altrettanti colpi di testa, ma il gol-vittoria il Porto lo trova con André André a quattro minuti dalla fine.

Trabzonspor-Galatasaray 0-1
Il Galatasaray porta a tre partite la sua imbattibilità esterna stagionale con questo successo sulla costa del Mar Nero. La partita sembra incanalata verso il pareggio, finché l’ex giocatore del Siviglia, Stéphane Mbia, non è protagonista, a otto minuti dalla fine, dell’autorete decisiva.

Astana-Kairat 0-1
L'Astana assapora l'amarezza della sconfitta per la seconda volta questa settimana, inchinandosi al cospetto della capolista del campionato kazako. Il risultato lascia la squadra di - battuta 2-0 dal Benfica martedì - a quattro punti dal Kairat, al secondo posto in classifica. 

Gruppo D
Sevilla-Celta Vigo 1-2
Il Siviglia resta a secco di vittorie nella Liga e subìsce la seconda sconfitta casalinga del campionato. Fernando Llorente segna il secondo gol stagionale per gli andalusi al 54’ ma non basta a evitare il ko, visto che gli ospiti erano andati all’intervallo avanti di due reti. 

Genoa-Juventus 0-2
Al quarto tentativo, i campioni d’Italia conquistano la prima vittoria in campionato. L’autorete di Eugenio Lamanna porta in vantaggio i Bianconeri, poi la squadra guidata da Massimiliano Allegri mette al sicuro il risultato grazie a un rigore trasformato da Paul Pogba.

Manchester City-West Ham 1-2
Il West Ham mette fine alla partenza perfetta del Manchester City in Premier League, diventando la prima squadra inglese a segnare contro la capolista in questa stagione. I giocatori di Manuel Pellegrini prendono d’assedio l’area di rigore degli ospiti dopo essere andati sotto 2-0, ma il gol di Kevin De Bruyne - l’acquisto più costoso nella storia del club - serve solo a dimezzare lo svantaggio nel recupero del primo tempo. 

Köln-Mönchengladbach 1-0
La rete di Anthony Modeste nella ripresa condanna il Mönchengladbach alla sesta sconfitta consecutiva; il tecnico Lucien Favre si è dimesso alla fine del match. 

Manchester City's goalscorer, Kevin De Bruyne
Manchester City's goalscorer, Kevin De Bruyne©Getty Images

Gruppo E
Dortmund-Bayer Leverkusen 3-0
Il Leverkusen diventa l’ultima vittima del Borussia Dortmund; la squadra di Thomas Tuchel si impone con un netto 3-0 e continua a volare in Bundesliga. Jonas Hofmann, Shinji Kagawa e Pierre-Emerick Aubameyang vanno a segno e infliggono alle ‘aspirine’ la terza sconfitta consecutiva nel campionato tedesco. 

Barcelona-Levante 4-1
Il Barcellona resta a punteggio pieno nella Liga, anche se deve aspettare il quinto minuto della ripresa per sbloccare il risultato, con Marc Bartra. Neymar raddoppia poco dopo, poi Lionel Messi firma il tris su rigore, prima di sbagliare un altro tiro dagli undici metri e realizzare, dopo il gol della bandiera del Levante con Víctor Casadesús, la rete del 4-1 nel recupero.

Roma-Sassuolo 2-2
Francesco Totti segna il gol numero 300 con la maglia della Roma e aiuta i Giallorossi a conquistare un punto. Il fuoriclasse 38enne replica al vantaggio di Gregoire Defrel, prima del definitivo 2-2 di Mohamed Salah dopo che il Sassuolo era di nuovo tornato avanti.

BATE Borisov-Torpedo-Belaz Zhodino 1-0
Il BATE ritorna alla vittoria grazie a uno striminzito 1-0 contro la Torpedo-Belaz Zhodino. Aleksandar Jevtić fa la differenza dopo 12 minuti, la sua squadra consolida il primato in Bielorussia con 11 punti di vantaggio sulle inseguitrici. 

Arturo Vidal is mobbed after scoring for Bayern
Arturo Vidal is mobbed after scoring for Bayern©AFP/Getty Images

Gruppo F
Darmstadt-Bayern München 0-3
Kingsley Coman, acquistato dalla Juventus, segna nella sua prima partita da titolare con il Bayern: i bavaresi di Josep Guardiola restano a punteggio pieno in campionato con cinque successi in altrettante partite e festeggiano la settima vittoria consecutiva in tutte le competizioni. 

Hajduk Split-Dinamo Zagreb 0-0
La Dinamo è fermata sul pareggio nel derby, tre giorni aver interrotto un’attesa di sedici anni per una vittoria nella fase a gironi della UEFA Champions League battendo 2-1 l’Arsenal. L’Hajduk conclude in dieci per l’espulsione nel finale di Julián Velázquez.

Chelsea-Arsenal 2-0
Secondo ko consecutivo per i Gunners, mentre i campioni d'Inghilterra festeggiano la prima vittoria casalinga in campionato. La formazione di Arsène Wenger finisce in nove uomini il derby londinese, viste le espulsioni di Gabriel (45+1) e Santi Cazorla (79).

Xanthi-Olympiacos
Si gioca martedì

Kurt Zouma heads Chelsea into the lead
Kurt Zouma heads Chelsea into the lead©AFP/Getty Images

Gruppo G
Chelsea-Arsenal 2-0
Le reti nel secondo tempo di Kurt Zouma e Eden Hazard fruttano ai Blues – che mercoledì avevano sconfitto 4-0 il Maccabi Tel-Aviv – la seconda vittoria allo Stamford Bridge in quattro giorni.

Porto-Benfica 1-0
I Dragoni si confermano al comando della classifica superando 1-0 i loro arci-rivali nel Clássico. Iker Casillas compie un gran numero di difficili interventi, mentre dalla parte opposta Vincent Aboubakar colpisce il legno; ma a quattro minuti dalla fine André André firma il gol della vittoria.

Volyn Lutsk-Dynamo Kyiv 0-2
La Dynamo Kyiv continua a comandare il campionato ucraino: Artem Kravets e Oleh Gusev, autori di un gol per tempo, regalano alla squadra della capitale la settima vittoria su otto giornate di campionato. 

Maccabi Tel-Aviv-Hapoel Ra'anana 1-2
Barak Itzhaki sembra regalare al Maccabi un punto grazie alla rete realizzata all’88’, ma c’è ancora tempo per gli ospiti di andare a segno con Snir Shuker e conquistare una preziosa vittoria.

Gruppo H
Zenit-Amkar Perm 1-1
Lo Zenit vede aumentare a otto punti il distacco dal CSKA capolista della Premier League malgrado l’iniziale vantaggio firmato Artem Dzyuba. La formazione di André Villas-Boas è riacciuffata da Chuma Anene al 66’ ed è ora a secco di successi nelle ultime tre partite di campionato.

Marseille-Lyon 1-1
Alexandre Lacazette festeggia il suo primo gol stagionale, ma allo Stadio Vélodrome non ci sono né vincitori né vinti: Karim Rekik, infatti, pareggia per i padroni di casa dopo una lunga interruzione del gioco nel secondo tempo. 

Gent-Standard Liège 4-1
Il Gent campione del Belgio ruba l’occhio con un grande trionfo. Gli uomini di Hein Vanhaezebrouck vanno subito sotto, ma pareggiano prima dell’intervallo e segnano tre reti nella ripresa. Thomas Matton realizza una doppietta, la squadra avversaria termina in nove uomini.

Valencia-Real Betis 0-0
Il Valencia non riesce a far breccia nella difesa di un Betis ridotto in dieci uomini e i Los Che devono accontentarsi del terzo pareggio in quattro partite di Liga. Gli ospiti lasciano il Mestalla con un punto, malgrado il rosso a Dani Ceballos dopo tre minuti della ripresa.