UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Le gare di ritorno degli spareggi di martedì

Tutte le informazioni utili sulle gare di ritorno degli spareggi di UEFA Champions League in programma martedì: le dichiarazioni degli allenatori, i fatti salienti e lo stato di forma delle squadre.

Le gare di ritorno degli spareggi di martedì
Le gare di ritorno degli spareggi di martedì ©AFP/Getty Images

AS Monaco - Valencia (1-3)

  • Il Valencia è in vantaggio nella sfida contro il Monaco, arrivato ai quarti della scorsa stagione, grazie al migliore in campo Sofiane Fehgouli, che ha segnato un gol potenzialmente decisivo all'86'.
  • Il Valencia non ha mai perso una gara di qualificazione europea in doppio confronto, e il ko per 2-1 contro il Nantes in Coppa delle Coppe nel 1980  rimane l'unica sconfitta rimediata in dieci trasferte in Francia.

Leonardo Jardim, allenatore Monaco
Abbiamo bisogno di fare la gara dei sogni di fronte ai nostri tifosi. La difesa può fare meglio rispetto all'andata, ma anche il nostro attacco; è tutto nelle mani del lavoro di squadra. Il nostro obiettivo è ribaltare il risultato. Sappiamo non sarà facile, ma faremo del nostro meglio.

Nuno Espírito Santo, allenatore Valencia
Lotteremo non solo per difendere il nostro vantaggio dell'andata, ma per vincere. Metteremo pressione al Monaco e proveremo a non lasciare loro occasioni. Il Monaco è una grande squadra. Lo scorso anno è andato vicino alle semifinali. Hanno qualità e sono riusciti a tenere i loro giocatori migliori. Speriamo questo sia il primo passo verso un grande futuro per il Valencia.

Malmö - Celtic (2-3)

Åge Hareide, allenatore Malmö
La partita contro il Salisburgo dello scorso anno [quando il Malmö ha ribaltato una sconfitta per 2-1 con una vittoria 3-0] è stata più importante, sia dal punto finanziario che calcistico. Poi abbiamo dovuto fare qualcosa che non avevamo mai fatto prima [e raggiungere la fase a gironi] quindi questa volta il compito è più facile. Ho visto il Celtic in trasferta e gioca molto bene. Si difende bene. Potrebbero essere più difficili da colpire del Salisburgo, perché il Celtic rimane più equilibrato.

Ronny Deila, allenatore Celtic
Siamo finalmente qui. Siamo un po' emozionati, ma non abbiamo paura. La squadra ha sufficienti qualità. Abbiamo dimostrato a Glasgow che siamo la squadra migliore. Ora loro sono in trasferta, quindi sarà una partita diversa, ma siamo fiduciosi e pensiamo che se giochiamo come sappiamo possiamo vincere.

Maccabi Tel-Aviv - FC Basel (2-2)

Slaviša Jokanović, allenatore Maccabi
Siamo vicini a realizzare una grande impresa, e posso avvertire il desiderio, non la pressione. Saremo intelligenti e concentrati in uno stadio tutto esaurito che ci spingerà. Dobbiamo cogliere l'occasione quando ne avremo l'opportunità. Dormirò molto bene perché sono molto fiducioso e so che i miei giocatori sanno quanto è importante questa giornata per loro.

Urs Fischer, allenatore Basilea
Non siamo rimasti sorpresi dalla prestazione del Maccabi. Dobbiamo solo fare meglio della scorsa settimana. Conosciamo il 'fattore Bloomfield' ma siamo felici di giocare di fronte a un buon pubblico. Il calore è qualcosa da considerare ma dopo 15-20 minuti non dovrebbe più essere un problema. Il risultato di 2-2 favorisce il Maccabi, dobbiamo segnare in fretta per metterli sotto pressione.

Shakhtar Donetsk - Rapid Wien (1-0)

  • Marlos ha segnato il gol decisivo a Leopoli e lo Shakhtar ora sogna la sesta partecipazione consecutiva alla fase a gironi.
  • Il Rapid spera di ripetere la vittoria per 3-2 della gara di ritorno in casa dell'Ajax registrata nel terzo turno preliminare, un incontro nel quale è stato in grado di recuperare due gol di svantaggio sia in casa che in trasferta.

Mircea Lucescu, allenatore Shakhtar
Il Rapid è una squadra molto aggressiva, quindi ci aspettiamo una partita dura. Entrambe le squadre giocano sempre per vincere nelle qualificazioni. Il Rapid giocherà in modo diverso rispetto al Fenerbahçe perché non potrà semplicemente aspettare di approfittare di un nostro errore. Dato che hanno perso in casa, devono per forza cercare un gol. 

Zoran Barisic, allenatore Rapid
Siamo in una posizione difficile dopo la sconfitta in casa per 1-0 ma daremo dei grattacapi allo Shakhtar. Questa è la più grande partita della stagione per noi al momento, e anche se sembra difficile riuscire a fare bene noi ci proveremo. E' importante per noi riuscire a controllare lel loro transizioni in attacco. I loro giocatori sono molto veloci e abili, ma noi proveremo a fermarli. 

Dinamo Zagreb - Skënderbeu (2-1)

  • Lo Skënderbeu sarà la prima squadra albanese a giocare in una fase a gironi di una competizioni UEFA qualsiasi cosa accada, ma la sua speranza è di rimanere in questa competizione anche se la scorsa settimana ha perso la gara di andata per mano di Josip Pivarić, a segno nel recupero.
  • Nessuna squadra si è mai qualificata dopo una sconfitta casalinga registrata nella gara di andata degli spareggi.

Zoran Mamić, allenatore Dinamo
Non vediamo l'ora di questa partita, è un grande giorno per noi e spero dimostreremo che siamo la squadra migliore e che raggiungeremo la fase a gironi di Champions League con una vittoria. Giocheremo comunque un calcio offensivo ma non c'è alcun bisogno di affrettarsi. Sono loro che devono cercare il gol, noi dobbiamo stare attenti. 

Mirel Josa, allenatore Skënderbeu
Capisco come mai l'allenatore della Dinamo Zagabria pensi che le possibilità sono ancora al 50% per le due squadre, anche se loro hanno vinto l'andata in Albania. E' giusto che la pensi così. Anche io penso che abbiamo ancora una chance, e faremo del nostro meglio. Dobbiamo giocare un calcio offensivo, ma non è facile, e ci serve anche una grande difesa. Conosciamo le qualità della Dinamo Zagabria e dobbiamo essere in grande forma in entrambe le estremità del campo.