UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

I risultati delle protagoniste degli spareggi

La Lazio parte bene, vince anche il Bayer Leverkusen mentre il Monaco di El Shaarawy non va l'1-1 contro il Tolosa. UEFA.com analizza i risultati delle squadre che disputeranno settimana prossima gli spareggi di ritorno.

I risultati delle protagoniste degli spareggi
I risultati delle protagoniste degli spareggi ©Getty Images

PARTITE DI MARTEDI'
Monaco-Valencia (1-3):

Toulouse-Monaco 1-1
Il Monaco pareggia per la seconda partita di Ligue 1 di fila alla vigilia della sfida della prossima settimana contro il Paris Saint-Germain. Thomas Lemar va a segno nel secondo tempo e risponde al vantaggio di Tongo Doumbia dopo 20 minuti.

Rayo Vallecano-Valencia 0-0
Il Valencia inizia il suo cammino in Liga spagnola con un pareggio a reti inviolate.

Malmö-Celtic (2-3):

Häcken-Malmö 1-0
La striscia di imbattibilità in campionato del Malmö, che durava da sei partite, si interrompe sul campo dell’Häcken, dove arriva un ko che lascia la squadra di Åge Hareide a quattro punti dalla capolista Göteborg, che giocherà domenica. Martin Ericsson segna il gol-vittoria della formazione di casa a 12 minuti dalla fine.

Dundee United-Celtic 1-3
La squadra di Ronny Deila resta imbattuta in campionato dove arriva la quarta vittoria in cinque partite: Leigh Griffiths sblocca il risultato e porta il suo totale a 16 reti in 20 partite.

Shakhtar Donetsk-Rapid Wien (1-0):

Arsenal Kyiv-Shakhtar Donetsk (0-3)
Lo Shakhtar approda agli ottavi della Coppa di Ucraina con un netto successo esterno contro gli avversari, di due categorie inferiori: Maksim Malyshev sblocca di testa il risultato dopo 22 minuti, poi arrivano i centri di Eduardo e Serhiy Gryn, quest'ultimo al primo gol con la maglia dello Shakhtar.

Rapid Wien-Grödig 3-0
Il Rapid torna alla vittoria dopo aver lasciato per strada i primi punti della stagione con un pareggio sul campo dello Sturm Graz domenica scorsa. La squadra di Zoran Barisic ottiene la quinta vittoria in sei partite di Bundesliga grazie alle reti realizzate nel secondo tempo da Mario Sonnleitner, Deni Alar e Philipp Schobesberger.

Maccabi Tel-AvivFC-Basel (2-2):

Maccabi Tel-Aviv-Bnei Sakhnin 3-2
Dopo la doppietta in settimana a Basilea, Eren Zahavi è di nuovo l’eroe del Maccabi con cui firma altri due gol: il cammino dei campioni israeliani inizia con un successo di misura al Bloomfield Stadium.

Lugano-Basel 1-3
Il Basilea segna tre gol per la quinta partita consecutiva in campionato e resta a punteggio pieno, con 18 punti conquistati su 18 disponibili. Il vantaggio a freddo dei padroni di casa dura appena due minuti, prima che il rigore di Davide Callà e Mohamed Elneny ribaltino il risultato; è il secondo gol personale di Callà a chiudere ogni discorso.

Dinamo Zagreb-Skënderbeu (2-1):

Istra 1961-Dinamo Zagreb 1-1 
La squadra di Zoran Mamić pareggia per la quarta volta in sette partite di campionato, con Ante Ćorić che va a segno 11 minuti prima dell’intervallo. Damir Zlomislić aveva portato in vantaggio l’Istra. 

Skënderbeu: non ha giocato

PARTITE DI MERCOLEDI'
Club Brugge-Manchester United (1-3):

Zulte Waregem-Club Brugge 2-0
Il deludente inizio di campionato del Brugge prosegue: la squadra di Michel Preud'homme perde la seconda partita sulle tre in trasferta giocate, un ko che la lascia con sette punti in classifica.

Manchester United-Newcastle 0-0
I Red Devils mantengono inviolata la loro porta per la terza partita su tre - la prima volta dalla stagione 2005/06 - ma non riescono a superare il Newcastle all'Old Trafford. Chris Smalling colpisce di testa il palo allo scadere.

Bayer Leverkusen-Lazio (0-1):

Hakan Çalhanoğlu festeggia il gol-vittoria del Leverkusen
Hakan Çalhanoğlu festeggia il gol-vittoria del Leverkusen©AFP/Getty Images

Hannover-Leverkusen 0-1
Hakan Çalhanoğlu segna su punizione, la sua specialità, e affonda l'Hannover: il successo mantiene a punteggio pieno in Bundesliga la squadra di Roger Schmidt, in testa alla classifica a braccetto con il Bayern München.

Lazio-Bologna 2-1
Lucas Biglia e Ricardo Kishna – all’esordio in Serie A dopo il trasferimento estivo dall’Ajax – vanno a bersaglio nei primi 23 minuti e spianano la strada alla vittoria della Lazio, che si impone 2-1 sul Bologna nella prima giornata di campionato. Per i Felsinei di Delio Rossi a segno Matteo Mancosu.

CSKA Moskva-Sporting CP (1-2):

CSKA Moskva-Rostov 2-1
Il Rostov è l'ultima vittima del CSKA, che va sotto di dieci minuti ma resta a punteggio pieno in campionato. Ahmed Musa pareggia comunque al 66', prima che un'autorete allo scadere regali l'ennesima gioia alla Squadra dell'Esercito.

Sporting CP-Paços de Ferreira 1-1
Lo Sporting per la prima volta da febbraio non riesce a vincere in casa in campionato:  Pelé regala agli ospiti un punto trasformando un rigore – espulso João Pereira nell’azione del fallo - a dieci minuti dalla fine. André Carrillo aveva portato i padroni di casa in vantaggio dopo 41 minuti.

Partizan-BATE Borisov (0-1):

Borac Čačak-Partizan 1-3
Le reti di Nikola Trujić, Gregor Balažic e Saša Lukić bastano ai campioni di Serbia a conquistare la vittoria, la quarta in sei partite di campionato questa stagione.

BATE-Neman 7-1
Il BATE si riscatta dai recenti, deludenti risultati in campionato con una vittoria nettissima. Dopo una sconfitta e un pareggio 0-0 nelle ultime due uscite, la doppietta nel finale di Vitali Rodionov è la ciliegina sulla torta di una vittoria mai in discussione contro il Neman.

APOEL-Astana (0-1):

Ermis-APOEL 1-5
I campioni di Cipro aprono in grande stile con una grande vittoria sul campo dell’Ermis nella prima partitea stagionale. Luís Leal realizza due reti, mentre Tomás De Vincenti, Semir Štilić e Constantinos Charalambides vanno tutti a segno in un netto successo che manda un chiaro messaggio alle rivali per il titolo.

Astana: non ha giocato