UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Olympiacos contro un Manchester ferito

David Moyes spera che la squadra renda Old Trafford "orgoglioso", con il suo Manchester United chiamato a recuperare due gol di svantaggio contro l'Olympiacos.

David Moyes alla vigilia
David Moyes alla vigilia ©AFP/Getty Images

L'allenatore del Manchester United FC David Moyes ha detto di voler riportare il sorriso a Old Trafford prima della decisiva sfida degli ottavi di finale contro l'Olympiacos FC.

Dopo aver perso 2-0 la gara di andata, lo United ha subito un'altra battuta d'arresto nel fine settimana quando ha perso per la nona volta stagionale in Premier League, per 3-0 in casa contro il Liverpool FC. Moyes ha però promesso che i campioni d'Inghilterra in carica "si risolleveranno" e riporteranno l'orgoglio tra i tifosi.

Manchester United
David Moyes, allenatore
Quando si perde nel modo in cui abbiamo perso e contro uno dei nostri rivali storici [il Liverpool] c'è sempre molta delusione. Sapevamo che era una settimana molto importante: prima il Liverpool e poi l'Olympiacos in Champions League. Ma abbiamo voltato subito pagina [dopo il Liverpool] e ci siamo concentrati su questa partita. Lunedì abbiamo detto alla squadra che l'unica cosa che conta adesso è questa partita, e su quella siamo concentrati.

I ragazzi sanno di poter giocare meglio. Nessuno di loro ha dubbi su questo. Credo nei miei giocatori perché so quello che possono fare e speriamo di dimostrarlo. Concordo che non lo abbiamo fatto vedere con la frequenza che avremmo voluto ma ci proveremo domani.

Non è stata la stagione che avremmo voluto finora ma la cosa più importante adesso è giocare la partita contro l'Olympiacos e cercare di andare avanti. Ci darebbe una bella spinta. Il 2-0 è un risultato che ci penalizza molto ma crediamo molto in noi stessi.

I tifosi hanno vissuto grandi successi al Manchester United e ne vedranno altri in futuro. Non ho dubbi su questo. Il club è troppo grande. Per me è il più grande al mondo. Magari non lo è in questo momento, e non si sente così oggi, ma vi dico che lo è - e si risolleverà.

Quando vinci, si vince tutti insieme e quando perdi, si perde tutti insieme. E' stata una stagione difficile per tutti perché non siamo abituati a perdere partite. Tutti vogliono lottare per questo club. Non vi dirò che ci qualificheremo domani sera, ma posso promettere che lotteremo tutti e rispetteremo questa maglia, e ci assicureremo che i tifosi siano orgogliosi di noi dopo la partita.

Risultato fine settimana
Domenica: Manchester United - Liverpool FC 0-3 (Gerrard 34'rig 46'rig, Suárez 84')

De Gea; Rafael, Jones, Vidić, Evra; Carrick, Fellaini (Cleverley 76'); Mata (Ferdinand 87'), Rooney, Januzaj (Welbeck 76'); Van Persie.

• Lo United ha subito la quinta sconfitta casalinga stagionale in Premier League domenica. Ha 26 punti meno della scorsa stagione in questa stessa fase.

Spogliatoi
Jonny Evans (polpaccio) non gioca dal primo febbraio. Anche Chris Smalling (coscia), Javier Hernández (ginocchio) e Nani (coscia) sono indisponibili.

Olympiacos
Míchel, allenatore

I miei giocatori non hanno paura di niente. Forse il loro allenatore è più impaurito, ma loro no. Conosciamo il momento che sta vivendo il Manchester United ma non ha niente a che vedere con noi. Noi possiamo solo giocare la nostra partita. Non possiamo contare sulle loro difficoltà.

Ci piacerebbe ripetere la partita dell'andata ma sappiamo che questo sarà un altro Manchester United. Di sicuro giocheranno con maggiore determinazione e urgenza. Noi vogliamo una buona prestazione. Di sicuro avremo bisogno di un gol, non penseremo solo a difenderci.

Non mi piace veder soffrire altri allenatore e al momento David Moyes sta soffrendo. Ma il Manchester United è un grande club e i risultati arriveranno prima o poi.

Il lavoro di una squadra si vede in campo. Non ci sono segreti, nessuna sorpresa in partite come questa. So solo che all'andata abbiamo giocato bene meritando di vincere, ma questa è tutta un'altra partita e avremo bisogno di un'altra grande prestazione per qualificarci.

L'atmosfera è sempre fantastica all'Old Trafford, la squadra di casa si esalta in questo stadio. Ma è sempre una bella esperienza poter giocare qui. Abbiamo già giocato in grandi stadi europei e non cambieremo il nostro approccio. Cercheremo di fare il nostro solito calcio, non cambieremo nulla anche se abbiamo vinto 2-0 all'andata. Per quanto mi riguarda, la partita inizia adesso.

Risultato fine settimana
Sabato: Olympiacos - Panthrakikos FC 2-0 (Valdez 35', Fuster 90'rig)
Roberto; Torres, Papazoglou, Papadopoulos, Holebas; Maniatis, Samaris; Campbell, Domínguez (Šćepović 72'), Pérez (Fuster 58'); Valdez (Machado 72').

• L'Olympiacos si è assicurato il suo 41esimo titolo greco con cinque giornate di anticipo dopo che due sconfitte conscutive avevano obbligato il club a rimandare i festeggiamenti. David Fuster ha messo al sicuro la vittoria all'ultimo minuto, trasformando un rigore assegnato per fallo su Joel Campbell.

Spogliatoi
Javier Saviola (quadricipite) e Iván Marcano (polpaccio) sono tornati ad allenarsi regolarmente alla fine della scorsa settimana, e sono partiti per Manchester. Michael Olaitan (miocardite virale) non ci sarà, così come il lungodegente Dimitris Siovas (frattura alla caviglia). Leandro Salino, Kostas Manolas e Delvin N'Dinga hanno tutti riposato sabato.

Spogliatoi
• I campioni d'Inghilterra in carica hanno vinto tutte le loro precedenti gare casalinghe contro avversari greci, mentre l'Olympiacos ha perso tutte e 11 le partite giocate in Inghilterra.