UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Barcellona cinico contro un City in dieci

Manchester City FC - FC Barcelona 0-2
Un rigore di Lionel Messi, dopo l'espulsione di Martín Demichelis, e una rete nel finale di Daniel Alves mettono i catalani in pole position.

Lionel Messi festeggia dopo il rigore
Lionel Messi festeggia dopo il rigore ©Getty Images

Un rigore di Lionel Messi e un gol nel finale di Daniel Alves permettono all'FC Barcelona di espugnare il campo di un Manchester City FC in dieci e mettere un piede nei quarti di finale di UEFA Champions League.

Dopo un primo tempo piuttosto bloccato, arriva l'episodio che cambia la partita in apertura di ripresa. Martín Demichelis stende in area Messi e viene espulso. Il numero 10 argentino trasforma con freddezza il rigore che spiana la strada ai catalani, mentre nel finale ci pensa Alves ad infierire sulla squadra di Manuel Pellegrini.

Entrambe le squadre iniziano con un buon possesso palla, ma il centrocampo è intasato è si fatica a trovare spazi. La prima palla gol è per i padroni di casa con Álvaro Negredo che scatta sullo splendido passaggio filtrante di David Silva, resiste al tentativo di chiusura di Gerard Piqué, ma è costretto ad allargarsi troppo e non può trovare la porta con il suo diagonale su Víctor Valdés in uscita.

Il City aumenta la pressione. Il Barcellona rischia tantissimo su una mischia in area scaturita da una punizione battuta da Silva da sinistra, poi Negredo impegna Valdés a terra con una girata improvvisa. Il Barcellona risponde con un tiro di Lionel Messi, alto, e uno di Xavi Hernández che impegna severamente Joe Hart dalla distanza.

Un'ottima chiusura di Demichelis impedisce ad Alexis Sánchez di involarsi da solo contro Hart, mentre una prima frazione che non decolla si chiude con un'altra occasione per il City: cross perfetto di Jesús Navas per la testa di Negredo, ma l'attaccante spagnolo non trova la porta blaugrana da buona posizione.

La partita si mette subito male per il City in apertura di ripresa quando Demichelis stende Messi lanciato a rete. E' rigore e espulsione per il difensore argentino: lo stesso Messi insacca dal dischetto con un tiro centrale che spiazza Hart.

Pellegrini risistema la difesa inserendo Joleon Lescott e si gioca subito la carta Samir Nasri. Il Barcellona dà l'impressione di poter dilagare: Xavi calcia alto da buona posizione su splendido suggerimento di Alves. Poi lo stesso terzino destro brasiliano sfiora il palo con un diagonale rasoterra dopo un bell'uno-due con Sánchez.

Il Manchester City resta in partita e va vicino al pareggio con una splendida conclusione di Silva su assist di Zabaleta, ma Valdés si oppone bloccando a terra. La squadra inglese ci prova, ma nel finale viene punita da Alves, che scambia con il nuovo entrato Neymar e batte Hart con un rasoterra che passa tra le gambe del portiere inglese in uscita. Per il Barcellona la strada verso i quarti di finale è spianata.