UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

L'APOEL prepara un caldo benvenuto al Lione

Secondo il tecnico dell'APOEL Ivan Jovanović, i tifosi ciprioti sosterranno orgogliosamente la squadra in un giorno storico e spera che contribuiranno a una vittoria contro il Lione.

I giocatori dell'APOEL martedì
I giocatori dell'APOEL martedì ©AFP/Getty Images

Il tecnico dell'APOEL FC Ivan Jovanović dice che la sua squadra "ha tutto da guadgnare" dalla sfida contro l'Olympique Lyonnais che li vede costretti a recuperare l'1-0 dell'andata. Il Lione ha perso sabato 2-0 sul campo dell'AS Nancy-Lorraine, ottava sconfitta in 14 trasferte nella Ligue 1. Ma con il quarto di finale in vista, Rémi Garde è sicuro che i suoi uomini si lasceranno tutto alle spalle.

APOEL
Ivan Jovanović 
Il Lione era favorito dopo il sorteggio e lo è anche adesso dopo l'andata. È una gara importantissima per noi, abbiamo la chance di ottenere un posto per i quarti di finale e sarebbe un risultato eccezionale per il club. Sarà diverso dall'andata e saranno i dettagli a decidere le sorti della sfida.

Il campionato non ha nulla a che vedere con una partita del genere, la Champions è assolutamente diversa. Tutti i tifosi dell'APOEL sono molto orgogliosi perché quello che ha fatto questa squadra in Europa è qualcosa di eccezionale e sono certo che ci sosterranno in tutti i modi anche mercoledì.

La pressione c'è sempre ma noi abbiamo tutto da guadagnare dalla sfida di domani, anche se per eliminare un club come il Lione ci vuole una partita perfetta. E anche se abbiamo ribaltato una sconfitta per 1-0 all'andata [contro il Wisła Kraków agli spareggi] i francesi hanno molta più esperienza di noi.

Risultati del finesettimana
Sabato: Ermis Aradippou FC - APOEL 1-4 (Papathanasiou 84'; Solari 6' 53', Morais 21', Paulo Jorge 50')
Chiotis; Solomou, Paulo Jorge (Kaká 78'), Oliveira, Alexandrou; Pinto, Morais (Adorno 66'), Charalambides, Manduca (Sousa 57'); Solari, Aílton.

• Paulo Jorge e Nuno Morais hanno segnato i primi gol stagionali in campionato (quest'ultimo in tutte le competizioni) propiziando il successo dell'APOEL sul fanalino di coda Ermis. Esteban Solari, nel frattempo, ha portato il suo bottino a 54 reti in 94 gare di campionato giocate in due distinte esperienza con il club, mai battuto nelle gare in cui il giocatore è andato a bersaglio.

Spogliatoi
Hélio Pinto è squalificato per un turno, ma Marcelo Oliviera e Aldo Adorno, assenti all'andata per problemi al polpaccio, sono tornati a disposizione. Ivan Tričkovski è in dubbio con un problema alla schiena. In caso di forfait è pronto Marcinho.

Lione
Rémi Garde 
Vogliamo giocare bene e, chiaramente, vincere in una competizione molto diversa dalla Ligue 1. Nutriamo delle ambizioni e quindi c'è pressione per reggiungerli ma non credo che la nostra stagione in campionato influirà nel cammino in Champions League, sono due tornei diversi. Una vittoria qui ci rilancerebbe anche nella Ligue 1.

Entrambe le squadre hanno delle chance di qualificarsi e sarà una gara diversa dall'andata, abbiamo un gol di vantaggio e dobbiamo partire da qui anche se non dobbiamo pensare solo a difenderci ma anche a segnare, visto che abbiamo abbastanza qualità in squadra per perseguire entrambe le cose.

Dopo il sorteggio non conoscevamo molto l'APOEL ma dopo la gara d'andata posso dire che sono molto organizzati e che si sanno difendere molto bene. Dopo essere arrivati agli ottavi vogliamo assolutamente arrivare anche ai quarti di finale.

Risultati del finesettimana
Sabato: AS Nancy-Lorraine - Lione 2-0 (Puygrenier 66', Bakar 75')
Lloris; Réveillère, Cris, B Koné, Cissokho; Källström, Gonalons, Briand (Lacazette 72'), Bastos (Ederson 63'); Gomis, Lisandro.

• La squadra di Rémi Garde, immutata rispetto a quella che aveva pareggiato 4-4 contro il Paris Saint-Germain FC il 25 febbraio, non vince da cinque turni. Per il Lione si è trattata dell'ottava sconfitta stagionale su 14 gare esterne di Ligue 1, tante quante ne aveva subite complessivamente in tutto l'arco della passata stagione fra casa e trasferta.

Spogliatoi
Dejan Lovren potrebbe giocare la prima gara nel 2012 dopo il problema al tendine d'achille, John Mensah (coscia) e Yoann Gourcuff (adduttori) non saranno della partita.

Statistiche 
L'APOEL vanta un ottimo rendimento interno in Europa nell'ultimo periodo. Pur battuti 2-0 in casa dall'FC Shakhtar Donetsk alla Giornata 6, a qualificazione già acquisita, in precedenza i ciprioti hanno inanellato nove partite casalinghe senza sconfitte - sei vittorie e tre pareggi - compresi i successi di questa stagione contro FC Zenit St Petersburg e FC Porto.