UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Il Basilea sfiora l’impresa

Manchester United FC - FC Basel 1893 3-3
I Red Devils si portano sul 2-0, subiscono tre reti del Basilea nel secondo tempo e pareggiano in extremis con Ashely Young.

Ashley Young
Ashley Young ©Getty Images

Ashley Young festeggia l’esordio in UEFA Champions League con un gol in extremis che regala al Manchester United FC un rocambolesco 3-3 contro l’FC Basel 1893.

La squadra di Sir Alex Ferguson si porta sul 2-0 nel primo tempo con una doppietta di Danny Welbeck ma subisce le reti in rapida successione di Fabian e Alexander Frei, che a 14' dalla fine porta in vantaggio gli ospiti su calcio di rigore. A pochi minuti dalla fine, però, Young salva i padroni di casa incornando in rete un cross di Nani. Per lo United si tratta del secondo pareggio nel Gruppo C.

Sir Alex Ferguson, preoccupato dai troppi errori visti in campionato contro il Chelsea FC, tira un sospiro di sollievo grazie alle reti di Welbeck. Con Wayne Rooney e Javier Hernández infortunati, il 20enne attaccante viene preferito a Dimitar Berbatov e Michael Owen e gode del supporto di Ryan Giggs, ispiratore di entrambi i gol.

Dopo 16’, Fabio fa partire un traversone basso che Giggs, con un tocco astuto, appoggia indietro per Welbeck. Anche senza la più pulita delle rifiniture, l’attaccante riesce a insaccare alle spalle di Yann Sommer. 60 secondi dopo arriva il 2-0: Giggs serve Welbeck, che batte Sommer con un preciso tocco di piatto.

Il Basilea risponde con un tiro a lato di Fabian Frei e, mentre il Manchester appare sempre più vulnerabile in difesa, Alexander Frei e Jacques Zoua sprecano alcune occasioni per rientrare in partita.

Anche lo United si procura altre opportunità, ma Sommer si salva di piede su Valencia e Young vede annullarsi un gol per fuorigioco nei primi minuti della ripresa. Il secondo tempo, però, segue un copione diverso dal previsto. Dopo un intervento di De Gea su Streller, il Basilea riesce finalmente a segnare al 58', quando il portiere allontana di pugno su un calcio d'angolo ma Fabian Frei insacca sul primo palo.

Due minuti dopo, la formazione elvetica si riporta in parità, quando Fabian Frei crossa dalla sinistra e Alexander Frei incorna di potenza alle spalle di De Gea. Su un mancato rinvio di Phil Jones, Antonio Valencia atterra Streller in area e Alexander Frei spiazza De Gea dal dischetto. Il tecnico di casa Thorsten Fink si prepara a festeggiare ma, proprio come nella finale del 1999 quando indossava la maglia dell’FC Bayern München, i Red Devils segnano il gol della beffa.