UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Chygrynskiy pronto per l'ultimo passo

Il difensore dello Shakhtar Donetsk è consapevole che la sfida di Belgrado contro il Partizan potrebbe regalare agli ucraini la prima qualificazione della loro storia agli ottavi di finale di UEFA Champions League.

Tomáš Rosický (Arsenal FC) e Dmytro Chygrynskiy (FC Shakhtar Donetsk)
Tomáš Rosický (Arsenal FC) e Dmytro Chygrynskiy (FC Shakhtar Donetsk) ©UEFA.com

Dmytro Chygrynskiy è tornato all'FC Shakhtar Donetsk dall'FC Barcelona quest'estate con l'obiettivo di raggiungere gli ottavi di UEFA Champions League con la formazione ucraina per la prima volta.

Pur avendo saltato la prima metà della fase a gironi per un problema al bicipite femorale, il difensore è rientrato alla quarta giornata contro l'Arsenal FC, segnando il gol del pareggio nella gara del Gruppo H vinta 2-1 a Donetsk.

Con questo successo, lo Shakhtar ha raggiunto l'Arsenal in vetta al girone, aumentando le possibilità di qualificarsi con una giornata d'anticipo in caso di vittoria contro l'FK Partizan, purché l'FC Braga non superi l'Arsenal nell'altra gara del girone. Chygrynskiy è determinato a raggiungere almeno il primo obiettivo: "Siamo pronti per la sfida a Belgrado - commenta a UEFA.com -. Vogliamo mettere al sicuro la qualificazione al più presto".

Lo scorso dicembre, lo Shakhtar ha perso 1-0 in casa del Partizan nell'ultima gara della fase a gironi di UEFA Europa League, pur essendosi già qualificato. Tuttavia, Chygrynskiy prevede una gara diversa, in cui la squadra cercherà di qualificarsi per la prima volta dopo cinque tentativi: "Martedì dobbiamo assolutamente vincere. Vista l'importanza del nostro traguardo, le motivazioni non saranno un problema".

"Sappiamo che non ci sono partite facili in Champions League - aggiunge il giocatore, 24 anni -, ma basta il nome del torneo a caricarti. Ovviamente, il Partizan vuole dare qualche soddisfazione ai tifosi. Quella della prima giornata è stata una partita molto difficile, in cui loro hanno dimostrato qualità".

Il Partizan, che a Donetsk è stato sconfitto 1-0 con una rete di Darijo Srna al 71', cerca i primi punti nel girone pur avendo la certezza matematica del quarto posto. Chygrynskiy prosegue: "Indubbiamente faranno del loro meglio, ma ci siamo preparati seriamente e penso che le nostre motivazioni siano più grandi. Per anni, lo Shakhtar ha cercato di superare la fase a gironi e ora l'obiettivo è finalmente vicino".

È forse per questo che Chygrynskiy preferisce non parlare delle prospettive dello Shakhtar in caso di qualificazione. Il tecnico Mircea Lucescu ha infatti ripetuto più volte che "niente è ancora deciso" nel Gruppo H, motivo per cui Chygrynskiy conclude dicendo: "È ancora troppo presto, prima dobbiamo vincere una partita".