UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Il Siviglia vuole deludere il Braga

L'allenatore del Sevilla FC Antonio Álvarez ammette che i suoi giocatori "giocheranno per la vita" quando cercheranno di ribaltare l'1-0 subito nell'andata degli spareggi di UEFA Champions League contro l'SC Braga.

Il Siviglia vuole deludere il Braga
Il Siviglia vuole deludere il Braga ©Getty Images

L'allenatore del Sevilla FC Antonio Álvarez ammette che i suoi giocatori "giocheranno per la vita" quando cercheranno di ribaltare l'1-0 subito nell'andata degli spareggi di UEFA Champions League contro l'SC Braga.

Il Siviglia aveva dominato le prime battute della gara all'Estádio Municipal la scorsa settimana ma non era riuscito a trovare la rete e alla fine ha dovuto cedere al Braga, che deve ringraziare Matheus per la vittoria di misura. Le delusioni non sono però finite qui dato che gli andalusi hanno perso contro l'FC Barcelona 4-0 nel ritorno della finale di Supercoppa di Spagna dopo la vittoria per 3-1 dell'andata al Camp Nou.

Álvarez non crede però che ai suoi mancherà la sicurezza nei propri mezzi: "E' la gara più importante della stagione per noi. E' stata dura domenica ma ora ce ne siamo dimenticadi e ci sono sensazioni positive nel gruppo. Nel calcio quando hai un'altra gara che ti aspetta giri pagina in fretta e noi dobbiamo essere ottimisti".

Il portiere Andrés Palop e l'attaccante Luis Fabiano hanno avuto problemi alla coscia dopo la gara contro il Barça ma dovrebbero essere propnti per la gara di martedì allo stadio Ramón Sánchez-Pizjuán. Abdoulay Konko torna, invece, dopo l'assenza dell'andata. Tiberio Guarente (polpaccio) e Ivica Dragutinović (tendine d'Achille) non recuperano.

Il Braga ha già eliminato il Celtic FC, e ora è a un passo dalla fase a gironi di UEFA Champions League. "E' un sogno che crediamo di poter realizzare", ha detto il tecnico Domingos Paciência. "Una settimana fa la gente non ci rispettava come invece fa ora".

Gli Arsenalistas devono fare a meno del portiere Quim, del difensore Léo Fortunato e del centrocampista Mossoró per infortunio mentre Miguel Garcia è squalificato, ma il 41enne tecnico è ottimista. "Penso non sarà dura segnare", ha detto Paciência. "Sarà una gara diversa dall'andata ma sono certo sarà spettacolare".