UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Nervi saldi per Motta

Il brasiliano è sicuro che l'Inter non si lascerà condizionare dall'atmosfera del Camp Nou e ha assicurato che che la squadra scenderà in campo con grande tranquillità contro il Barcellona, forte del successo 3-1 ottenuto all'andata.

Nervi saldi per Motta
Nervi saldi per Motta ©Getty Images

Secondo molti tra gli addetti ai lavori, per l'FC Internazionale Milano il più è fatto. Passati in svantaggio a San Siro nella gara di andata contro i campioni d'Europa in carica dell'FC Barcelona, i Nerazzurri non si sono persi d'animo e hanno dato vita a una rimonta entusiasmante.

Mai in questa stagione una squadra era riuscita segnare tre gol ai catalani e il 3-1 di San Siro ha fatto compiere all'Inter un grande passo verso la finale del 22 maggio a Madrid, ma Thiago Motta - che tornerà da avversario sul campo che in passato lo ha visto protagonista -  non intende dare nulla per scontato.

"Il successo dell'andata è importante, ma sappiamo che al Camp Nou sarà durissima, perché il Barcellona dà il massimo in casa - ha ricordato il brasiliano -. Lo stadio sarà esaurito e i tifosi sosterranno al massimo la squadra di casa, è una cosa assolutamente normale nel calcio. L'appoggio del pubblico sarà importante per loro, come lo è stato per noi a San Siro".

"In campo però saremo 11 contro 11 e noi faremo di tutto per guadagnarci la finale, che è il nostro grande obiettivo - ha proseguito Motta -. Per noi sarebbe motivo di grande soddisfazione battere il Barcellona e raggiungere il traguardo che sogniamo da tempo. Credo che questa squadra lo meriti".

Il Barcellona, però, ha spesso abituato i propri tifosi a successi roboanti al Camp Nou: in questa stagione i catalani hanno segnato quattro gol o più in ben nove occasioni sul proprio terreno di gioco e Motta sa bene che l'Inter dovrà disputare una gara in perfetto equilibrio tra la gestione del vantaggio accumulato all'andata e la volontà di infliggere agli avversari il colpo decisivo.

"Giocheremo come sappiamo, facendo la nostra partita come è successo a San Siro, anche se mi aspetto una gara diversa - ha proseguito il centrocampista -. Questa sarà la partita più importante della stagione e la giocheremo come sappiamo, attaccando e bloccando gli spazi al Barcellona. Dopo aver vinto 3-1 all'andata, dobbiamo fare tutto il possibile per assicurarci la qualificazione. Siamo molto sereni e sono sicuro che disputeremo una grande partita".

Diego e Gabriel Milito, potrebbero ritrovarsi avversari sul campo, dal momento che il secondo dovrebbe rimpiazzare lo squalificato Carles Puyol al centro della difesa catalana. Una sfida nella sfida, che secondo Motta arricchirà ulteriormente di contenuti la gara del Camp Nou. "Entrambi vorranno vincere e per tutti e due sarà una partita speciale - ha concluso il brasiliano -. Mi auguro che alla fine a spuntarla sia Diego!".

Contenuti attinenti